Grisù (serie animata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Perché io, un giorno, sarò pompiere! »
(Grisù alla fine di ogni episodio)
Grisù
serie TV cartone
Lingua orig. italiano
Paese Italia
Autori
Musiche Ferdinando Palermo
Aspect ratio 4:3
Reti it. RaiUno, Boomerang (repliche, autunno 2003), Boing (repliche, da marzo 2006)
1ª TV it. 1975 – completa
Episodi it. 52 (completa)
Censura it. no
Un murale di Grisù su una sede dei pompieri nei pressi di Wuppertal in Germania.

Grisù è il titolo di un popolare cartone animato italiano degli anni settanta. La serie venne ideata dai fratelli Nino e Toni Pagot (i padri di Calimero) per gli spot delle caramelle Mentafredda Caremoli durante Carosello nel 1964. Una serie televisiva composta di 52 episodi con le avventure di Grisù andò in onda per la prima volta nel 1975.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il protagonista è un giovane draghetto di nome Grisù che, malgrado sia l'ultimogenito di una grande stirpe di draghi avvampatori, i Draconis, sogna di diventare pompiere. Il draghetto vive con il padre Fumè Draconis in Scozia, precisamente nella Valle Del Drago, meta turistica di cui Fumè è la principale attrazione. Ma Grisù è di tutta altra pasta: invece di vulcani in eruzione e incendi distruttori, Grisù sogna le rosse autopompe dei pompieri nelle quali, malgrado le continue raccomandazioni del suo benefattore Sir Cedric McDragon, e di sua moglie Lady Rowena McDragon, non riesce ad entrare. Grisù comunque si dà da fare e svolge molti altri lavori tra i quali agente segreto, fuochista, regista, domestico, fantino, ingegnere nucleare e navale, e anche molti altri. Grisù odia il suo fuoco: pensa che sia un elemento inutile e dannoso, non vedendo i lati positivi di questo suo dono (il fuoco è energia), forse perché quando si emoziona incenerisce tutto. Spesso, quando si reca per far visita a Sir Cedric, incontra Torvo, un tordo scozzese che abita vicino al nobile, il quale malgrado cerchi ogni volta di sfuggire al draghetto viene immancabilmente colpito da una fiammata. Inoltre Grisù fa spesso visita ai suoi parenti: al nonno Zampirone Draconis, agli zii Fumicerio, Piromanzio e Falò Draconis, alla zia Favilla Draconis ed a Loch Nessie.

Nell'ultima parte della serie Grisù viene spesso inviato da Sir Cedric a svolgere missioni di tipo umanitario presso paesi sottosviluppati come Cavernizia, Gommuria, Rupe Foschia ecc. Grisù svolge il compito con grande dedizione. Ma proprio quando viene ringraziato per l'ottimo lavoro svolto, il piccolo Draghetto si commuove e sprigiona una potente fiammata che, solo ai suoi occhi, distrugge ogni sua fatica. In verità le sue fiammate hanno quasi sempre un esito positivo migliorando lo stile di vita degli abitanti del paese che Grisù ha aiutato. Ad un certo punto della serie Grisù assieme al padre fa una scoperta eccezionale: la stirpe di draghi non è nata sulla terra, bensì su un altro pianeta: il pianeta Dracone. L'arrivo delle creature sulla terra avvenne circa 2.000.000 di anni fa quando una squadra di astronauti draconiani scesero sulla Terra dove l'ossigeno li fece diventare da blu a verdi e generò il fuoco nei loro polmoni. In seguito a questa scoperta i due draghi si recano su Dracone dove scoprono che un'idra avvampatrice a tre teste di nome Flamagor terrorizza i poveri Draconiani. I due sconfiggono con facilità l'idra ed in seguito verranno seguiti sulla Terra da Krazy, draghetta figlia di Brogan, Re e Padre di tutti i draghi, e amichetta di Grisù.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Grisù Draconis: draghetto sofisticato, ritiene di essere un "draghetto progressista" e sogna di diventare pompiere. Egli ha svolto diversi lavori tra cui: postino, archeologo, astronauta, scienziato, coltivatore, spia, ferroviere, capitano navale, marinaio, fuochista, regista teatrale, guardia forestale, ma mai pompiere. Grisù non sopporta i modi bruschi del padre avvampatore.
  • Fumè Draconis: è un drago avvampatore di vecchia data, ama avvampare tutto e non sopporta l'aspirazione di pompiere del figlio. Ama il caldo, il fuoco ed odia l'acqua che è tremenda per i suoi reumatismi. Gli piace bagnarsi nel lago di pece bollente, ama la lava e tutto ciò che è caldo o bollente. Ama la letteratura italiana di Dante e la musica, soprattutto la romanza "Di quella pira" dal Trovatore di Verdi. È molto ingenuo e brusco, e quasi egoista e testardo, ma in realtà è gentile e comprensivo. In un "flashback" [1] si scopre che anche lui, quand'era un giovane draghetto medievale, aspirava a diventare un pompiere ma finì per recedere quando i cavalieri si lamentarono che sarebbero finiti disoccupati. In tale occasione, il giovane Fumè fu anche accusato di essere un sovversivo.
  • Krazy: draghetta aliena. Proviene dal pianeta Dracone. A differenza dei suoi due ospiti non sputa fiamme dalla bocca. Krazy è piccola e non riesce a parlare, ma si esprime attraverso dei suoni di vario tipo.
  • Sir Cedric McDragon: È il proprietario dell'antro dove vivono Grisù e Fumè. Trova spesso raccomandazioni per far fare a Grisù i mestieri più disparati ma non per il corpo dei pompieri della contea. Riesce a incastrare Grisù e Fumè in diverse missioni di beneficenza che i draghi svolgono, talvolta, malvolentieri. Sir Cedric, di stirpe nobile, è molto famoso e piuttosto ricco, anche se in un episodio Grisù brucia per sbaglio 10 000 sterline[2] dell'eredità dei McDragon.
  • Lady Rowena McDragon: Grassottella e benintenzionata dama dell'aristocrazia scozzese, moglie di sir Cedric.
  • Stufy: Cane di sir Cedric. Questo cane dotato di parrucca sullo stile di quelle dei giudici inglesi e molto loquace all'occasione dà consigli al giovane Grisù. Il suo ruolo, in questi casi, sta tra il guardiano e il maggiordomo.

Elenco Episodi[modifica | modifica sorgente]

  1. Chi va la!
  2. Grisù e l'edicola (Cave canem)
  3. Grisù e il carroarmato (Speranze in fumo)
  4. La vita è un'eco
  5. Flutti e fiamme (Guardiamarina)
  6. Rotaie
  7. Sulphur (Grisù cosmonauta)
  8. Servizio segreto
  9. Papà per favore!!
  10. Grisù domestico
  11. Ingegnere navale
  12. Ascoltami zuccone (Agricoltore)
  13. La grande rinuncia
  14. Ci riprovo!
  15. Allarme ufo
  16. Pianeta Dracone
  17. Grande siccità
  18. Nafteni
  19. Circo
  20. Relitto
  21. Regista
  22. Guardaboschi
  23. Caccia alla balena
  24. Lo zio Falò
  25. Viaggio a Parigi
  26. Lancia termica
  27. Zio fumicerio
  28. Oriente
  29. Onda nera
  30. Cavernizia
  31. Capo bufera
  32. Zio piromanzio
  33. Mandragone
  34. Rupefuschia
  35. Fiera
  36. Fulgaria
  37. Narcosia
  38. Tifone
  39. Dogana
  40. Gommuria
  41. Scudo termico
  42. Palustria
  43. Acqua avvelenata
  44. Pompieri in pericolo
  45. Caledonia
  46. Centrale nucleare
  47. Sceicco
  48. Giungla
  49. Gloriosa impresa
  50. Polo Nord
  51. Grande diga
  52. Risveglio del vulcano

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Episodio n. 4: "La vita è un'eco".
  2. ^ Episodio n. 1: "Chi va là!".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]