Griphopithecus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Griphopithecus
Immagine di Griphopithecus mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theriiformes
Infraclasse Holotheria
Superordine Exafroplacentalia
Ordine Primates
Sottordine Haplorhini
Infraordine Simiiformes
Superfamiglia Hominoidae
Famiglia Hominidae
Sottofamiglia Homininae
Tribù Afropithecini
Sottotribù Griphopithecina
Genere Griphopithecus
Specie G. darwini
Nomenclatura binomiale
Griphopithecus
Abel, 1902

Griphopithecus è un primate del Miocene (16,5 milioni di anni fa) vissuto nell'Europa centrale e la Turchia.

Tra i modelli evolutivi che ipotizzano un'origine euroasiatica dell'uomo (la scoperta dell'Anoiapithecus brevirostris e di altri fossili in Eurasia e nell'Europa del Sud[1], secondo alcuni paleoantropologi, indica che l'evoluzione dell'antenato comune grandi scimmie/uomo sia avvenuto lì anziché in Africa[2]) considerano il Griphopithecus l'antenato comune dell'uomo, scimpanzé, gorilla, orangutan e gibboni.[3]

Griphopithecus  

Hylobates


     

Sivapithecus-Pongo clade



  Dryopithecus-Homo clade  




Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Miocene"
  2. ^ "Anoiapithecus brevirostris"
  3. ^ "Evoluzione umana"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]