Grieskirchen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grieskirchen
città
Grieskirchen – Stemma
Localizzazione
Stato Austria Austria
Land Flag of Upper Austria (state).svg Alta Austria
Distretto Grieskirchen
Amministrazione
Sindaco Wolfgang Großruck (ÖVP)
Territorio
Coordinate 48°14′N 13°50′E / 48.233333°N 13.833333°E48.233333; 13.833333 (Grieskirchen)Coordinate: 48°14′N 13°50′E / 48.233333°N 13.833333°E48.233333; 13.833333 (Grieskirchen)
Altitudine 335 m s.l.m.
Superficie 11,7 km²
Abitanti 4 870 (2011)
Densità 416,24 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 4710
Prefisso 0 72 48
Fuso orario UTC+1
Codice SA 4 08 08
Targa GR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Austria
Grieskirchen
Grieskirchen – Mappa
Sito istituzionale


Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Grieskirchen è una cittadina di 4.870 abitanti dell'Alta Austria (Austria). È collocata nel Trattnachtal e il nucleo cittadino si trova sulla riva settentrionale del fiume Trattnach. Grieskirchen è a 334 m sul livello del mare. L'estensione dal nord al sud è di 4,7 km e dall'ovest all'est di 4,8 km. La superficie totale è di 11,7 chilometri quadrati di cui il 10,3 % è coperto di boschi. Il 70,9 % della superficie è usato per l'agricoltura.


Storia[modifica | modifica wikitesto]

1321: Grieskirchen è menzionato per la prima volta.

1398: Andreas von Polheim compra il castello di Tegernbach, il mercato e il tribunale di Grieskirchen.

1514: Sigmund Ludwig von Polheim acquista il potere su Parz e fa costruire il castello di nuovo.

1564: Sigmund Ludwig von Polheim acquista un ordine del mercato per Grieskirchen

1585: L’anno della Peste

1613: Grieskirchen diventa una città

1623: La città riceve un regolamento

1626: Tumulti da parte dei contadini

1714/15: Un’altra volta c’è la Peste

1747: Incendi nella città

18091816: Grieskirchen è città di confine reale bavarese.

1838: Inaugurazione della posta

1861: Inaugurazione della linea ferroviaria Wels – Passau

1912: Inaugurazione dell’ospedale

1920: Grieskirchen riceve una scuola per i cittadini.

1938: Parz e Manglburg diventano parte di Grieskirchen

1966: Grieskirchen riceve un liceo

1979: Fondazione della scuola di musica

1997: La nuova piscina è aperta

1999: Realizzazione del concetto per il traffico

2000: comincio delle “Landlwochen” che hanno luogo ogni anno

Grieskirchen è una bella cittadina


Economia e industria[modifica | modifica wikitesto]

L’industria per veicoli e macchine agricole, conosciuta sotto il nome di Pöttinger, esporta in tutto il mondo e assicura così la potenza economica della città e di conseguenza molti posti di lavoro per la regione. La fabbrica, fondata nel 1871, oggi è diritta già in quarta generazione e conta 1.370 impiegati.

A Grieskirchen si trova anche una birreria che ha le sue origini nel 1871 e che oggi non produce solo la famosa birra della regione “Grieskirchner Bier”, ma anche limonata e birra bianca.

Inoltre a Griekirchen c’è il mulino Haberfellner, un’impresa familiare. Oggi la Haberfellner-Mühle è tra i mulini più moderni dell’Europa ed è la più grande azienda di mulini in Austria.


Tursimo[modifica | modifica wikitesto]

Con il suo grande numero di negozi, il centro è ideale per fare lo shopping. Piccole boutique invitano a scoprire i nuovi trend, panetterie, macellerie e altri negozi offrono tutto quello di cui si ha bisogna. Anche la gastronomia non lascia a desiderare e può vantarsi di un albergo, numerosi ristoranti eccellenti e di molte caffetterie accoglienti.


Attrattive[modifica | modifica wikitesto]

corte interna del castello Landschloss Parz
  • Il castello Landschloss Parz fu costruito nell’epoca del Rinascimento. Il castello si può vantare di affreschi grandiosi, oggi si tratta del più grande ciclo di affreschi a nord delle Alpe ancora conservati nell’originale. Nel 2010 la mostra Rennaissance und Reformation (Rinascimento e Riformazione) ci ebbe luogo.
  • Un altro castello rinascimentale è il Schloss Tollet che oggi è il sede del Bezirksheimathausverein Grieskirchen, una confederazione di cultura che nel 2009 ebbe aperto il museo Kulturama dove hanno luogo sia mostre che concerti.
  • L’ospedale, che oggi fa parte dell’ordine francescano, era nel passato un castello che aveva il nome Schloss Reinleiten. All’inizio del ‘900 fu convertito dall’imperatore Kaiser Franz JosefI.
  • Un altro edificio degno di visitare è la chiesa della città, la Stadtpfarrkirche St. Martin, fu costruita in stile gotico, cosicché la Annakapelle, una piccola cappella gotica dal ‘400.
  • Sulla piazza della chiesa c’è il Karbrunnen, una fontana che fu costruita nel Medioevo a causa di un incendio che distrusse quasi tutta la città.
    La Dreifaltigkeitssäule sulla piazza Pühringerplatz
  • Sulla piazza Pühringerplatz si innalza una colonna votiva, chiamata la Dreifaltigkeitssäule.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Austria