Grenoble Métropole Hockey 38

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grenoble Métropole Hockey 38
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Brûleurs de Loups
Segni distintivi
Colori sociali blu-rosso
Dati societari
Città Grenoble
Paese Francia Francia
Confederazione IIHF
Federazione FFHG
Campionato Ligue Magnus
Fondazione 1963
Presidente Jean-Luc Blache
Allenatore Mats Lusth
Impianto sportivo Pôle Sud
3496 posti
Palmarès
Titoli nazionali 6
Trofei nazionali 3 Coppe di Francia
2 Coppa di Lega
Altri titoli 1 Trophée des champions
www.bruleursdeloups.com/

I Brûleurs de Loups sono una squadra francese di hockey su ghiaccio, che ha sede nella città di Grenoble. Il nome ufficiale è Grenoble Métropole Hockey 38. Giocano nella Ligue Magnus, il massimo campionato francese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il soprannome del club risale agli anni '60 quando Albert Fontaine, un reporter del giornale Le Dauphiné libéré soprannominò così la squadra ma solo dal 1992 divenne il soprannome ufficiale del club. Il soprannome Brûleurs de Loups significa letteralmente bruciatori di lupi ed è legato alla diffusa pratica di incendiare i boschi per allontanare i lupi[1].

Il club vanta 6 titoli nazionali nella Ligue Magnus, 3 coppe di Francia, 2 coppe di Lega e una Supercoppa (trofeo disputato tra le vincitrici della coppa di Francia e della coppa di Lega).

A partire dal 2001 la squadra gioca sulla pista di pattinaggio del complesso del Pôle Sud; allo stesso tempo la società ha deciso di intraprendere la strada del professionismo, scelta che ha portato i propri frutti a partire dalla stagione 2007 con la conquista del quinto titolo di campione di Francia, a nove anni di distanza dal precedente, e alla conquista della prima edizione della coppa di Lega battendo il Rouen in finale dopo 6 anni. Dopo la coppa di Francia conquistata nel 2008, la stagione 2008-2009 segna la storia del club e dell'hockey francese con la conquista del Grande Slam: nessuna squadra era riuscita fino ad allora a conquistare nella stessa stagione tutti i titoli nazionali in palio, cioè la Supercoppa, la Coppa di Francia, la Coppa di Lega e il titolo nazionale nella Ligue Magnus.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Titoli nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Uno di questi episodi è testimoniato dal cardinale LeCamus nel 1972, come raccontato nel libro di T. Pfeiffer. I parocchiani del villaggio di St. Christophe en Oisans, per lo più pastori, erano continuamente costretti a subire attacchi al proprio bestiame da parte dei lupi presenti nei boschi. Così, una notte decisero di dare la caccia a questi branchi di lupi e, dopo averli costretti in una zona delimitata del bosco, gli diedero fuoco bruciandoli vivi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas Pfeiffer, Brûleurs de Loups, Editions Bellier, 2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio