Greifswald

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greifswald
città
Greifswald – Stemma
Greifswald – Veduta
Localizzazione
Stato Germania Germania
Land Flag of Mecklenburg-Western Pomerania (state).svg Meclemburgo-Pomerania Anteriore
Distretto gov. Non presente
Circondario Pomerania Anteriore-Greifswald
Territorio
Coordinate 54°05′N 13°23′E / 54.083333°N 13.383333°E54.083333; 13.383333 (Greifswald)Coordinate: 54°05′N 13°23′E / 54.083333°N 13.383333°E54.083333; 13.383333 (Greifswald)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 50,50 km²
Abitanti 54 131 (31-12-2008)
Densità 1 071,9 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 17487, 17489, 17491, 17493
Prefisso (+49) 03834
Fuso orario UTC+1
Targa HGW
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Greifswald
Greifswald – Mappa
Sito istituzionale

Greifswald è una città di 54.131 abitanti del Meclemburgo-Pomerania Anteriore, in Germania.

Posta sulle rive del Mar Baltico, è attraversata dal fiume Ryck. È posta a metà strada tra le due maggiori isole della Germania, Rügen e Usedom.

Si fregia del titolo di "città universitaria ed anseatica" (ted.: Universitäts- und Hansestadt). Circa un quarto della sua popolazione è composta da personale dell'Università di Greifswald.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Posta nel Nord-est della Germania, Greifswald è attraversata dal fiume Ryck. La città è situata in fondo alla Baia di Greifswald, dove sorge l'abitato di Greifswald-Wieck, un tempo borgo di pescatori, ora marina e porto turistico della città. La città è circondata da pianure.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1199 i principi danesi di Rügen autorizzarono i monaci a edificare l'Abbazia di Eldena, nei pressi della foce del Ryck. Il luogo, attraversato da un'importante via regia, e dotato di saline naturali, venne ribattezzato Gryp(he)swold(e). Il sale arricchì notevolmente i monaci, che fecero di Greifswald un'importante centro della regione, anche dopo la cacciata dei Danesi e l'arrivo dei duchi di Pomerania. Il 14 maggio 1250 divenne città libera, cui si applicarono i cosiddetti diritti di Lubecca. La città col passare del tempo crebbe ulteriormente tanto da diventare uno dei membri più importanti della Lega Anseatica, nel 1456 il borgomastro concesse la fondazione dell'Università, la più antica della regione. Durante la Guerra dei Trent'anni, la Pomerania venne invasa dalla Svezia, Greifswald fu l'ultima roccaforte imperiale a cadere. Al termine della guerra la città entrò a far parte del Regno di Svezia, nella cosiddetta Pomerania svedese. Fu questo un periodo buio per la città, la popolazione diminuì sensibilmente, le continue guerre e rivolte resero la città un luogo-fantasma. Durante la Grande guerra del nord, la città divenne quartier generale dell'esercito svedese, che la saccheggiò ulteriormente. Nel 1815 passò alla Prussia e Greifswald finalmente risorse. Durante la Seconda guerra mondiale subì gravi distruzioni e, nel 1949 entrò a far parte della Repubblica Democratica Tedesca. Il governo comunista non favorì la ricostruzione del centro storico che solo a partire dalla fine degli anni ottanta riprese di nuovo il suo antico aspetto. Ora Greifswald, dopo un periodo di abbandono, dovuto all'emigrazione di molti suoi abitanti verso l'ovest, è tornata ad essere un importante centro turistico dell'area baltica nonché sede di una delle principali università dello stato.

Economia[modifica | modifica sorgente]

L'economia cittadina si basa principalmente sulle attività che ruotano attorno all'Università, ma anche il turismo e la cantieristica sono voci importanti per Greifswald.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Greifswald è dotata di alcuni musei e di un teatro e, nonostante la sua popolazione non proprio numerosa, offre molti eventi culturali durante l'anno.

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Sono da vedere le rovine di Eldena. La città offre alcuni pregevoli edifici in stile gotico baltico come la chiesa di Santa Maria, il Municipio e la Biblioteca.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

Lo Statuto cittadino (art. 21) contempla le seguenti suddivisioni amministrative:[1]

  • Wieck
  • Eldena
  • Riems
  • Friedrichshagen
  • Ostseeviertel
  • Innenstadt
  • Schönwalde I und Südstadt
  • Schönwalde II

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Greifswald è gemellata (formalmente o intrattenendo "contatti particolari") con:[2]

Gemellaggi veri e propri (Städtepartnerschaft):

"contatti" (Städtekontakte') con:

Persone legate a Greifswald[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vedi
  2. ^ http://www.greifswald.de/politik/internationale-zusammenarbeit/partnerstaedte.html

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]