Gregorio Lavilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gregorio Lavilla
Lavilla faccia.jpg
Dati biografici
Nome Gregorio Lavilla Vidal
Nazionalità Spagna Spagna
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Superbike
Esordio 1994
Stagioni 11 (dal 1994 al 2009)
Scuderie 1999 al 2001 - Kawasaki
2002 e 2003 - Alstare
2008 - Ventaxia VK
2009 - Guandalini
Miglior risultato finale 5° nel 2003
GP disputati 188
Podi 12
Punti ottenuti 1098,5
Giri veloci 3
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1995 in classe 250
Stagioni tra il 1995 e il 2004
Miglior risultato finale 27°
GP disputati 18
Punti ottenuti 7
 

Gregorio Lavilla Vidal (L'Hospitalet de l'Infant, 29 settembre 1974) è un pilota motociclistico spagnolo.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Il suo primi successi importanti risalgono al 1994 con la conquista dei titoli nazionali spagnoli nelle categorie Supersport e Sport Production,[1] riuscendo anche ad esordire nel campionato mondiale Superbike, partecipando alla prova che si è svolta sul circuito di Albacete.

Ha iniziato invece la sua carriera nel motomondiale nella stagione 1995, disputata nella classe 250 su una Honda. Durante l'anno ottiene però solo due risultati a punti e si classifica al 32º posto. La sua presenza successiva nel mondiale è invece del 1998, quando disputa un gran premio in 500 con la Honda NSR 500 del team MoviStar Honda Pons come pilota sostitutivo. Grazie all'undicesimo posto ottenuto ed ai 5 punti derivanti, si piazza al 27º posto nella classifica stagionale.

Prende parte ad alcune prove del campionato mondiale Superbike del 1996 e 1997, realizzando, nella sua prima stagione come pilota titolare, due posizionamenti sul podio nel 1998 con una Ducati 916 del team De Cecco Racing. Continua nello stesso campionato per tre anni in sella alla Kawasaki ZX-7RR ufficiale e poi due alla Suzuki del Team Alstare. Nel 2003 conclude il mondiale Superbike con un 5º posto nella classifica generale, ottenendo alcuni podi, senza però centrare delle vittorie.

La sua carriera nel mondiale riservato alle moto derivate dalla serie si interrompe alla fine del 2003 con il ritiro della Suzuki dalla competizione. Si ripresenta però nuovamente al via nel motomondiale 2004, questa volta in MotoGP su una GSV-R del team Suzuki MotoGP come pilota sostitutivo, ma nelle 4 occasioni in cui ha preso il via non ha ottenuto punti validi per la classifica iridata.

Nel 2005 è passato a competere nel campionato britannico Superbike in sella ad una Ducati, aggiudicandosi il titolo alla fine dell'anno. Nel 2006 continua nello stesso campionato confermato dal team Airwaves Ducati con la 999, classificandosi terzo nel campionato piloti con 377 punti, con otto vittorie e diversi piazzamenti sul podio.[2]

La stagione successiva è ancora nel campionato anglosassone con la stessa moto e team, inizia vincendo le prime 4 gare in calendario ma in seguito non mantiene il primato terminando quarto nella classifica generale con 368 punti.[3]

Nel 2008 ritorna a partecipare al mondiale Superbike con il team Ventaxia VK Honda in sella ad una CBR1000RR. Realizza punti in quasi tutte le gare (solo due volte ritirato) ma non ottiene risultati di rilievo, fermandosi al dodicesimo posto nel mondiale piloti con 135 punti.

Nel 2009 non riesce a trovare, inizialmente, alcun accordo con nessun team per iniziare il campionato ma, dopo 6 prove, viene ingaggiato dal team Guandalini Racing per sostituire l'infortunato Brendan Roberts. Il suo debutto con la Ducati 1098R avviene a Kyalami, per la prova Sud Africana.[4] In questa breve parentesi mondiale partecipa a sole 4 prove (8 gare) marcando 12 punti che gli consentono di classificarsi ventottesimo nella graduatoria piloti.

Risultati in gara[modifica | modifica sorgente]

Campionato mondiale Superbike[modifica | modifica sorgente]

1994 Moto Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Austria.svg Flag of Indonesia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Yamaha 17 17 0
1996 Moto Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Indonesia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Yamaha 11 12 9 32º
1997 Moto Flag of Australia.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Spain.svg Flag of Japan.svg Flag of Indonesia.svg Punti Pos.
Ducati 13 13 NP 13 Rit Rit 7 Rit 18 26º
1998 Moto Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of South Africa.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Ducati 11 11 Rit Rit 10 Rit 3 Rit Rit 6 Rit 7 3 Rit 13 Rit Rit Rit 11 7 Rit Rit 17 15 83,5 12º
1999 Moto Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Austria.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Kawasaki 8 6 Rit Rit Rit Rit 6 4 8 7 4 Rit 7 5 12 8 Rit 10 5 Rit 9 7 6 8 14 16 156
2000 Moto Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of the United States.svg Flag of Europe.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Kawasaki 6 5 7 4 10 10 11 Rit 6 Rit 12 8 Rit Rit 2 4 9 5 133 10º
2001 Moto Flag of Spain.svg Flag of South Africa.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Kawasaki 5 3 7 7 Rit 6 19 4 Rit 10 13 6 16 4 3 12 Rit Rit 14 11 7 12 9 7 6 166 10º
2002 Moto Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Flag of South Africa.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Punti Pos.
Suzuki 8 Rit 7 8 Rit 11 12 12 7 5 Rit 14 8 Rit 10 6 NP NP 15 12 8 9 7 Rit 8 7 130 10º
2003 Moto Flag of Spain.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Suzuki 7 6 3 7 5 2 3 2 Rit Rit Rit 2 4 5 Rit 5 7 6 Rit 3 4 3 4 4 256
2008 Moto Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of San Marino.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Portugal.svg Punti Pos.
Honda 13 14 11 8 7 11 9 7 11 10 13 15 Rit 14 8 14 15 14 14 13 4 7 14 Rit 10 12 6 8 135 12º
2009 Moto Flag of Australia.svg Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of South Africa.svg Flag of the United States.svg Flag of San Marino.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Flag of Portugal.svg Punti Pos.
Ducati 11 12 14 Rit 22 15 Rit 18 12 28º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Non disputata/Non valida Non qual./Non part. Squalificato Ritirato

Motomondiale[modifica | modifica sorgente]

1995 Classe Moto Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
250 Honda 15 22 Rit 23 18 22 15 18 22 18 Rit 19 Rit 2 32º
1998 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of France.svg Bandera de Madrid.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Imola-Stemma.png Flag of Catalonia.svg Flag of Australia.svg Flag of Argentina.svg Punti Pos.
500 Honda 11 5 27º
2004 Classe Moto Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Brazil.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Qatar.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Suzuki Rit Rit 16 17 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]