Gregg Palmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gregg Palmer, nato Palmer Lee (San Francisco, 25 gennaio 1927), è un attore statunitense.

Ha recitato in oltre 60 film dal 1950 al 1981 ed è apparso in quasi cento produzioni televisive dal 1954 al 1982.[1]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gregg Palmer nacque a San Francisco, in California, il 25 gennaio 1927. Cominciò la sua carriera artistica in radio come disc jockey con il suo nome di battesimo Palmer Lee.

Debuttò nel 1950, non accreditato, nel film Irma va a Hollywood nel ruolo di un medico e in televisione nell'episodio The Globe della serie televisiva Il cavaliere solitario, andato in onda il 30 dicembre 1954, nel ruolo di Stanley Ammons. Interpretò poi, sempre per la televisione, moltissimi personaggi secondari per episodi di serie televisive. In particolare recitò in quasi tutte le principali serie televisive western dell'epoca d'oro della televisione statunitense, dagli anni 50 agli anni 60, genere per il quale fece numerose apparizioni anche al cinema.

La sua ultima apparizione sul piccolo schermo è avvenuta nella miniserie televisiva The Blue and the Gray, andata in onda in prima televisiva sulla CBS nel 1982, mentre per il grande schermo l'ultima interpretazione risale al film Early Warning del 1981 in cui interpreta il sergente Scott O'Malley.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Internet Movie Database, op. cit.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 95455012 LCCN: no2003107872