Greg Laswell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greg Laswell
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Indie rock
Folk rock
Periodo di attività 1998 – presente
Album pubblicati 4

Greg Laswell (Long Beach, 26 aprile 1974) è un cantante, paroliere e ingegnere del suono statunitense. Ha pubblicato cinque album: Good Movie nel 2003, Through Toledo nel 2006, Three Flights from Alto Nido nel 2008, Take a Bow nel 2010, e Landline nel 2012. Inoltre ha pubblicato molti EP e singoli speciali. Molte di queste canzoni hanno fatto da colonna sonora in film e telefilm.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si trasferì a San Diego nel 1993 e si laureò alla Point Loma Nazarene University.[1] Nonostante la sua giovane età, nel 1998, Laswell divenne il leader dei Shillglen, una band di San Diego. I membri d questa band includevano Chad Lansford (seconda voce e chitarra), Justin Skeesuck (chitarra), Michael de Neve (basso), Marcel de Neve (batteria) and Matt Mintz (prima chitarra).[2] La band ha pubblicato un album dal titolo Sometimes I Feel, nel 1999[3] Con esso ebbero un discreto successo tantè che furono nominati come Miglior Album Alternativo e Migliore Band Alternativa ai San Diego music Awards nel 2000[4] Nella metà del 2001, gli Shillglen hanno avuto più di 400.000 dowloads tramite MP3.com. Nonostante ciò gli Shillglen si sciolsero a ottobre del 2001 dopo che proprio Greg Laswell aveva annunciato che la band si sarebbe presa un periodo di pausa. La band ha accettato silenziosamente, ma non si riunireno mai più.

Greg Laswell ha pubblicato il suo primo album da solista dal titolo Good Movie nel 2003. Questo album è stato autoprodotto e rilasciato dalla sua etichetta discografica All the Rest Records, e, nel 2004 vinse il premio come Miglior Album Locale al San Diego Music Award.[5] Sull’onda del successo dell’album, Greg Laswell firmò un contratto con la Vanguard Records, e subito dopo registrò e pubblicò il suo secondo album Through Toledo nel luglio del 2006. L’album è stato scritto durante il divorzio da sua moglie; lui commentò: "È fondamentalmente un album di rottura... Ma la più grande sorpresa fu quando tu riemergi dal tuo piccolo studio oscuro. In questo tour, la gente veniva da me e mi consolava dicendo che anche loro ci erano passati. Ma i miei testi non hanno nulla a che vedere con ciò. Quindi è diventato un circolo vizioso. Mi reputo fortunato di farne parte ."[5]

Carriera da solista[modifica | modifica sorgente]

Greg Laswell ha pubblicato il suo primo album da solista dal titolo Good Movie nel 2003. Questo album è stato autoprodotto e rilasciato dalla sua etichetta discografica All the Rest Records, e, nel 2004 vinse il premio come Miglior Album Locale al San Diego Music Award.[5] Sull’onda del successo dell’album, Greg Laswell firmò un contratto con la Vanguard Records, e subito dopo registrò e pubblicò il suo secondo album Through Toledo nel luglio del 2006. L’album è stato scritto durante il divorzio da sua moglie; lui commentò: "È fondamentalmente un album di rottura... Ma la più grande sorpresa fu quando tu riemergi dal tuo piccolo studio oscuro. In questo tour, la gente veniva da me e mi consolava dicendo che anche loro ci erano passati. Ma i miei testi non hanno nulla a che vedere con ciò. Quindi è diventato un circolo vizioso. Mi reputo fortunato di farne parte ."[5]

Nella primavera del 2008,Laswell ha partecipato al tour Europeo Hotel Cafe Tour, organizzato da Tom McRae. Ha pubblicato un EP dal titolo How the Day Sounds nel Marzo del 2008, che ha preceduto il suo terzo album Three Flights from Alto Nido, pubblicato a Luglio. Molte canzoni dall'album, come "Comes and Goes (In Waves)", "How the Day Sounds" (con la partecipazione di Elijah Wood nel video musicale), "Sweet Dream", e "And Then You" sono state colonne sonore in vari telefilm come Grey's Anatomy, True Blood, Castle, 90210, Army Wives e Dollhouse. Il singolo di Greg Laswell "Off I Go" è stato scritto appositamente per il finale di quinta stagione di Grey's Anatomy. Inoltre è stato colonna sonora di una puntata di Parenthoodin onda sulla NBC. Greg Laswell ha inoltre inciso una cover di Cyndi Lauper "Girls Just Wanna Have Fun" che è stata colonna sonora sia in una puntata di Confessions of a Shopaholic all'inizio del 2009; e di My Sister's Keeper, sempre nel 2009.

Ad Ottobre del 2009 Laswell ha pubblicato un EP dal titolo covers .

Laswell ha pubblicato il 4 maggio del 2010 un nuovo album intitolato "Take a Bow[6]" .Tutte le 12 nuove tracce sono state registrate in uno studio/cabina nei pressi di Flagstaff,in Arizona. "Tra le altre cose la grande differenza di questo album” osserva Greg Laswell parlando del suo ultimo lavoro Take a Bow,”è che qui non sono afflitto."[7].

Ha partecipato alle tournée di molti artisti, come Matt Costa, Sia, Tim O'Reagan of The Jayhawks e Amy Millan di Stars. Laswell ha prodotto inoltre molti cortometraggi, come Longbranch: A Suburban Parable nel 2001; Deacon's Mondays nel 2006; e Interlock nel 2009, creato da Ben Kelly & Dean Higgins forper Hugh Baird College,inserendo come colonna sonora 'Off I Go' durante le scene finali dove Rachel Kelly (Emily) muore tragicamente di AIDS.

Colonne sonore in film e telefilm[modifica | modifica sorgente]

Da Through Toledo
Da Three Flights from Alto Nido
Da Take A Bow
Brani senza album

Premi e nomination[modifica | modifica sorgente]

San Diego Music Awards[modifica | modifica sorgente]

Anno Lavoro in Nomination Premio Risultato
2000 Shillglen Best Alternative Band Nomination
Sometimes I Feel Best Alternative Album Nomination
2004 Good Movie Best Local Recording Vinto
2006 Greg Laswell Best Alternative Artist Nomination
2007 Through Toledo Album of the Year Nomination
"Sing, Theresa Says" Song of the Year Vinto
2008 Greg Laswell Artist of the Year Nomination

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bands and Performers: Greg Laswell, San Diego Reader. URL consultato il 4 settembre 2011.
  2. ^ Billboard - Biography - Shillglen.
  3. ^ Indie-Music.com - Shillglen~Sometimes I Feel.
  4. ^ Encyclocentral.com - Greg Laswell Famous Singer Writer And Producer.
  5. ^ a b c d Laswell does a nice balancing act | The San Diego-Union Tribune
  6. ^ Greg Laswell Twitter
  7. ^ Greg Laswell on Justin.tv

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 121056248 LCCN: n2010028138