Graydidascalus brachyurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo codacorta
Peruvian Indians with Short-tailed Parrot-6-4cp.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Sottofamiglia Arinae
Genere Graydidascalus
Bonaparte, 1854
Specie G. brachyurus
Nomenclatura binomiale
Graydidascalus brachyurus
(Temminck & Kuhl, 1820)

Il pappagallo codacorta (Graydidascalus brachyurus Temminck & Kuhl, 1820) è un uccello della famiglia degli Psittacidi. È l'unica specie del genere Graydidascalus Bonaparte, 1854[2][3][4].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha un aspetto compatto, con la coda corta al punto da sembrare tronca e le ali che si richiudono fino a sfiorare la parte terminale delle timoniere. Ha taglia attorno ai 24 cm, la testa grande e un forte becco nero, con cera nera. È verde con le penne delle ali bordate di giallo e con segni rossi sul margine dell'ala all'altezza della spalla e sui bordi esterni della coda. L'iride è rossa, le zampe grigiastre.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Ottimo arrampicatore, socievole e sociale, vive in bande numerose che si muovono con un volo sfarfallante (a causa della coda corta).

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive nelle foreste primarie del bacino del Rio delle Amazzoni[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Graydidascalus brachyurus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittacidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 19 maggio 2014.
  3. ^ Duarte JMB and Caparroz R (1995) Cytotaxonomic analysis of Brazilian species of the genus Amazona (Psittacidae, Aves) and confirmation of the genus Salvatoria (Ribeiro, 1920). Braz J Genet 18:623-628.
  4. ^ Russello, M.A. & Amato, G (2004) A molecular phylogeny of Amazona: implications for Neotropical parrot biogeography, taxonomy, and conservation. Mol. Phylogenet. Evol. 30: 421-437.
  5. ^ BirdLife Species Factsheet:Short-tailed Parrot

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli