Grattacielo Illinois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Grattacielo Illinois (conosciuto semplicemente come The Illinois) è forse il più famoso progetto irrealizzato del famoso architetto statunitense Frank Lloyd Wright.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1956, Wright, allora quasi novantenne, presentò il progetto di un grattacielo di 528 piani che avrebbe dovuto svettare per 1 intero miglio al di sopra di Chicago. Simile nella forma ad un gigantesca daga, l'edificio di acciaio e alluminio avrebbe contenuto uffici per 100000 impiegati, un parcheggio per 15000 automobili e piazzole per l'atterraggio di 150 elicotteri. In effetti il grattacielo avrebbe potuto ospitare tutto il personale governativo dello stato dell'Illinois.

Critiche al progetto[modifica | modifica wikitesto]

Byron L. West, un architetto di Toledo che assistette alla presentazione di Wright quando era laureando all'Illinois Institute of Technology, ha dichiarato che il pubblico pareva interessato alla proposta, probabilmente influenzati dalla fama del progettista. Il giorno successivo West e i suoi compagni di corso calcolarono quanto tempo sarebbe stato necessario alla ferrovia sopraelevata di Chicago per portare 100000 impiegati al grattacielo di Wright. Supponendo che un treno da 8 carrozze pieno zeppo arrivasse ogni 5 minuti, sarebbero occorse 10 ore.

Un altro problema era quello degli ascensori: l'Illinois ne avrebbe richiesti centinaia e tutti questi pozzi di ascensore avrebbero occupato molto spazio, riducendo notevolmente la proporzione di metratura utile nell'edificio. Di difficile soluzione era inoltre il problema della sicurezza antincendio: la presenze delle scale antincendio avrebbe occupato gran parte dello spazio ai piani inferiori. Fu proposta come soluzione la costruzione di ascensori in grado di funzionare anche in caso di incendio. I fondi per la costruzione dell'edificio non furono mai stanziati.

Altri progetti mai realizzati a Chicago[modifica | modifica wikitesto]

L'Illinois non fu l'unico progetto per grandi opere, previste per la città di Chicago, ma mai realizzate. Già nel 1900 il Faro del progresso, progettato dall'architetto Desiré Despradelle, dopo aver fatto molto parlare di sé non incontrò mai il favore dei finanziatori.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]