Grant Bowler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grant Bowler

Grant Bowler (Auckland, 18 luglio 1968) è un attore e conduttore televisivo neozelandese, che lavora prevalentemente in campo televisivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Nuova Zelanda è però cresciuto in Australia, prima a Sydney poi a Perth ed infine a Brisbane, quando aveva cinque anni. Nel 1991 si diploma alla prestigiosa National Institute of Dramatic Art (NIDA).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il primo ruolo importante fu quello di Wayne Patterson nella serie televisiva australiana Blue Heelers - Poliziotti con il cuore, ruolo che interpreta dal 1994 al 1996, successivamente prende parte ad altre serie televisive come Medivac e Something in the Air.

Nel 2000 prende parte alla produzione televisiva L'ultima spiaggia, basato sull'omonimo romanzo di fantascienza post apocalittica scritto da Nevil Shute, da cui nel 1959 fu tratto un omonimo film per la regia di Stanley Kramer.

Bowler è molto noto in Australia anche per avere condotto la versione australiana del reality show La talpa. Bowler ha condotto le prime tre edizioni per poi essere sostituito dal conduttore Tom Williams. Torna alla recitazione partecipando alla serie televisiva medica All Saints, successivamente ricopre il ruolo di Wolfgang West, detto Wolf, nella serie neozelandese Outrageous Fortune - Crimini di famiglia.

Dal 2008 inizia a lavorare sempre più in produzioni statunitensi, partecipa brevemente alla quarta stagione di Lost nel ruolo del capitano Gault, invece acquista popolarità grazie al ruolo di Connor Owens, amante di Wilhelmina Slater, nella terza stagione di Ugly Betty.

Nel 2010 recita in sette episodi della terza stagione della serie vampiresca True Blood, dove interpreta il ruolo del motociclista licantropo Coot.

Nel 2011 conduce il reality show The Amazing Race Australia. Nel stesso anno recita al fianco di Jason Statham, Clive Owen e Robert de Niro in Killer Elite ed è protagonista al fianco di Taylor Schilling di Atlas Shrugged: Part I, primo capitolo di una trilogia basata sul romanzo di Ayn Rand La rivolta di Atlante.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2001 al 2011 è stato sposato con l'attrice Roxane Wilson. La coppia ha due figli; Edie Bowler, nata nel 2003, e Zeke Bowler, nato nel 2005.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Grant Bowler

.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 193703634