Granma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il quotidiano cubano, vedi Granma (giornale).

Coordinate: 23°08′27″N 82°21′25″W / 23.140833°N 82.356944°W23.140833; -82.356944

Granma
Lo yatch Granma esposto al Museo de la Revolución di  L'Avana a Cuba
Lo yatch Granma esposto al Museo de la Revolución di L'Avana a Cuba
US Naval Jack 48 stars.svg M-26-7.svg Flag of Cuba.svg
Proprietà Fidel Castro
Entrata in servizio 1956
Destino finale Granma Memorial, Museo de la Revolución, L'Avana, Cuba
Caratteristiche generali
Lunghezza 18 m
Passeggeri 12

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Granma (dall'abbreviazione inglese per grandmother, "nonna") era la storica nave che alcuni combattenti rivoluzionari (fra i quali Fidel Castro e Che Guevara) usarono per raggiungere Cuba dal Messico durante la Rivoluzione Cubana del 1956.

In onore della nave, Granma è in seguito diventato il titolo del giornale ufficiale del Partito Comunista Cubano, dell'Università di Bayamo,del battaglione di fanteria di marina e il nome di una intera provincia di Cuba.

La nave[modifica | modifica wikitesto]

Granma era uno yacht di 18 metri, progettato per trasportare 12 persone. Fu acquistata da un cittadino statunitense nel 1956, che lo battezzò "Granma" in onore della nonna. Sullo yacht furono stipati 82 rivoluzionari guidati da Fidel Castro, che partirono dal porto messicano di Tuxpan il 25 novembre verso Cuba per dare inizio alla rivoluzione contro il dittatore Fulgencio Batista. Sbarcarono il 2 dicembre 1956 nella Playa Las Coloradas, nel municipio di Niquero, nell'allora Provincia Oriental, oggi Provincia Granma. Nel gruppo dei ribelli sulla nave (noti come expedicionarios del yate Granma) c'era anche il partigiano italiano Gino Donè Paro, morto il 22 marzo 2008.

La zona che include la spiaggia orientale cubana dove la nave sbarcò prese poi il nome di Provincia di Granma.

Il battello Granma è oggi in esposizione al Granma Memorial, nel giardino del Museo de la Revolución dell'Avana. Una copia è esposta anche nei pressi del luogo dello sbarco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

La rotta della Granma da Tuxpan a Playa Las Coloradas
comunismo Portale Comunismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di comunismo