Grandi Laghi (Africa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 8°00′S 35°00′E / 8°S 35°E-8; 35

I grandi laghi africani visti dallo spazio. Sulla destra si intravede l'Oceano Indiano.

I Grandi Laghi africani sono una serie di laghi nella parte meridionale della Rift Valley. Tra essi vi è anche il lago Vittoria, il terzo lago più grande del mondo. I grandi laghi sono:

I laghi Vittoria, Alberto e Eduardo alimentano le acque del Nilo bianco, invece le acque dei laghi Tanganica e Kivu si riversano nel fiume Congo.

La regione dei Grandi Laghi[modifica | modifica wikitesto]

Con il termine Grandi Laghi si indica anche la regione in cui essi si trovano. Questa regione comprende gli stati:

È una delle aree più densamente popolate del mondo, con una popolazione stimata di 107 milioni di persone. Un'antica attività vulcanica, ora estinta, ha reso queste terre molto fertili, e quindi adatte alla coltivazione ed alla pastorizia. In più la sua altitudine porta ad un clima piuttosto temperato, a dispetto della sua latitudine equatoriale. Questo ha fatto sì che la zona rimanesse fuori dalla miseria, permettendo la diffusione dell'uso del bestiame, specialmente di bovini e caprini.

Gli europei sono stati storicamente interessati a questa regione, in quanto per lungo tempo hanno cercato di raggiungere la sorgente del fiume Nilo. I primi europei a raggiungere la regione furono dei missionari, che tuttavia ebbero scarso successo nel convertire le popolazioni locali. Essi però aprirono la strada alla colonizzazione. I contatti con popolazioni estranee hanno portato a devastanti epidemie che hanno colpito sia gli uomini che gli animali da pascolo, e che, in alcune aree, hanno portato a una diminuzione della popolazione anche del 60%. Solo a partire dagli anni cinquanta del XX secolo la popolazione è tornata ai livelli del periodo precoloniale.

Sebbene vista come una regione dal grande potenziale economico, negli anni recenti è stata scenario di guerre civili e immense violenze, che hanno fatto cadere la zona, con le sostanziali eccezioni di Kenya e Tanzania, in una grande povertà.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]