Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Grand Theft Auto IV.

Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned
Gta lost and damned logo.gif
Il logo del gioco.
Sviluppo Rockstar North
Pubblicazione Rockstar Games
Serie Grand Theft Auto
Data di pubblicazione Xbox 360:
Mondo 17 febbraio 2009

PlayStation 3, Microsoft Windows:
Stati Uniti 13 aprile 2010
Europa 16 aprile 2010

Genere Azione, Avventura dinamica
Modalità di gioco Singolo giocatore e on-line multiplayer
Distribuzione digitale Xbox Live, PlayStation Network, Steam
Motore grafico RAGE
Motore fisico Euphoria
Supporto Download
Fascia di età PEGI: 18, violenza, turpiloquio
Periferiche di input Sixaxis o DualShock 3, controller wireless, gamepad, tastiera e mouse

Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned è la prima delle due espansioni del videogioco d'azione Grand Theft Auto IV. È stata originariamente pubblicata in tutto il mondo il 17 febbraio 2009 eslusivamente per Xbox 360; le versioni per PlayStation 3 e PC Windows sono state pubblicate negli Stati Uniti il 13 aprile 2010 e in Europa il 16 aprile dello stesso anno. L'espansione è in vendita sul marketplace di Xbox Live, PlayStation Network e su Steam e in supporto fisico insieme alla successiva espansione The Ballad of Gay Tony nel disco Grand Theft Auto: Episodes from Liberty City. È inoltre in vendita, sempre in supporto fisico, in Grand Theft Auto IV: The Complete Edition, che include anche Grand Theft Auto IV e Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il ritorno di Billy Grey[modifica | modifica wikitesto]

Per molto tempo la famigerata e sfrenata banda motociclistica di chopper, i Lost Brotherhood MC di Alderney, sono stati capitanati da Johnny Klebitz, un biker veterano e criminale incallito di origine ebraica. Johnny ha stretto un patto di non belligeranza con un'altra banda di motociclisti della città, gli Angels of Death, storici rivali dei Lost. Adesso però Johnny dovrà tornare ad essere il vice presidente del gruppo, in quanto il presidente originario dei Lost, Billy Grey, è uscito di prigione per buona condotta. Tutti i principali biker della banda, tra cui lo stesso Johnny, lo vanno ad accogliere. Giunti all'esterno del centro di disintossicazione nel quale è stato Bill, Johnny si toglie la giacca da presidente dei Lost per riconsegnarla al suo legittimo proprietario. Il gruppo di Biker torna alla clubhouse dei Lost per festeggiare il ritorno di Bill, deciso a ricominciare con i suoi eccessi tra cui alcool, droghe e prostitute. Billy però rivuole indietro la sua moto, che aveva lasciato a riparare in un'officina di Bohan poco prima di finire in carcere. I Lost si dirigono in quest’officina, ma il meccanico dice di aver venduto la moto quando ha visto che nessuno tornava a riprendersela. Non volendo dire a chi l’aveva venduta i Lost lo costringono a parlare con le cattive e così scoprono che ha rivenduto la moto di Bill agli Angels of Death. Non curante del patto di non violenza stretto da Johnny con gli AOD (sigla degli Angels), Billy ordina ai Lost di attaccare con ogni mezzo gli AOD per riprendersi la sua moto. Dopo un duro scontro ingaggiato con alcuni membri della banda rivale, Lost riescono a recuperare la moto di Bill, infrangendo di conseguenza il patto di non violenza instaurato con gli Angels of Death. Tra Johnny e Bill si inizia a creare attrito in quanto quest'ultimo, il presidente, ha mandato in fumo tutto il lavoro di rappacificazione che Johnny, il vice, aveva fatto durante la sua assenza con gli AOD. Rientrati in guerra con gli AOD, Johnny e Jimmy rubano delle moto ai rivali da rivendere poi ad un ricettatore. Visto tale affronto, gli AOD vanno alla club house dei Lost per dichiarare guerra aperta, ma Bill uccide uno dei loro rappresentanti ed i Lost si lanciano all’inseguimento degli AOD finendo per ucciderli. La guerra tra i Lost e gli Angels ricomincia ufficialmente.

La morte di Jason[modifica | modifica wikitesto]

Durante uno dei loro scontri contro gli Angels, i Lost vengono a sapere della morte di Jason Michaels, l’Enforcer più importante dei Lost. Secondo quanto hanno saputo, Jason è stato ucciso da un killer straniero, probabilmente est-europeo, assoldato dal padre della ragazza russa con cui Jason si vedeva nell’ultimo periodo. Nonostante ciò, Bill dice di essere convinto che gli autori dell'assassinio di Jason siano in realtà gli AOD, e così i Lost attaccano la clubhouse degli Angels of Death, con l'intento di vendicare il loro compagno ucciso. Dopo aver fatto piazza pulita del covo avversario, Bill si dirige negli scantinati dove ruba un grosso ingente di eroina. Johnny inizia a capire che a Bill non importava niente di Jason, e che ha convinto i Lost ad attaccare la clubhouse degli AOD solo per riuscire a rubare le loro scorte di droga. L’attrito già esistente tra Johnny e Bill si intensifica.

Elizabeta Torres, Stubbs, gli Uptown Rider e il rapimento di Roman Bellic[modifica | modifica wikitesto]

Per liberarsi dell’eroina e, soprattutto, per guadagnarci un bel po’ di soldi per la gang, Bill entra in affari con Elizabeta Torres, una pericolosa spacciatrice portoricana residente a Bohan, la quale gli trova un contatto, un vietnamita di nome Charlie, disposto ad acquistare il loro carico di eroina. Bill manda Johnny ad occuparsi dell’affare, al quale viene appioppato da Elizabeta la collaborazione di un gangster di strada chiamato Playboy X e di Niko Bellic, un giovane serbo sbarcato da poco a Liberty. L’affare va male, poiché il contatto risulterà essere un poliziotto, ma Johnny riesce a conservare l’eroina e a scappare dalla polizia. Bill quindi chiede a Johnny di lavorare per l’onorevole Tom Stubbs, che in cambio di alcuni favori, farà in modo che la polizia non vada a perquisire la loro clubhouse alla ricerca dell’eroina. Stubbs risulterà essere un tipo cinico e privo di scrupoli, e farà svolgere a Johnny attività malavitose pur di mantenere la sua posizione di onorevole. Nel frattempo Johnny continua a lavorare per conto di Elizabeta Torres in affari riguardanti compravendite di droga. Johnny conoscerà anche alcuni membri degli Uptown Rider, una gang di motociclisti che vestono Hip-Hop e cavalcano moto sportive e modificate e non i chopper come i Lost e gli AOD. Tra questi membri degli Uptown Rider, Johnny farà amicizia con Malcom, un criminale afroamericano. Nel frattempo l’ex ragazza di Johnny, la biker Ashley, finisce nei guai, a causa della sua tossicodipendenza e Johnny dovrà liberarla da alcuni spacciatori che la tenevano in ostaggio. Successivamente Ashley si indebiterà con la Mafia Russa di Dimitri Rascalov, e per saldare il debito, Johnny dovrà rapire per Rascalov un certo Roman Bellic, proprietario di una ditta di taxi e cugino di un famigerato killer serbo che la mafia Russa intendeva eliminare. Chiedendo aiuto a Malcom, Johnny rapisce uno spaventato Roman e lo consegna ai Russi presso la zona industriale di Bohan saldando così il debito di Ashley. Più tardi Johnny viene contattato da un poliziotto che gli dice che sa che lui ha tentato di vendere dell’eroina ad un poliziotto in incognito di nome Charlie. Il poliziotto chiede quindi a Johnny di testimoniare contro i suoi compagni dei Lost, per sfuggire alla galera. Johnny si rifiuta categoricamente e si congeda dal poliziotto dicendogli di procurarsi un mandato di arresto se ha delle prove così schiaccianti sul suo conto.

Bill finisce nuovamente in galera[modifica | modifica wikitesto]

Nel frattempo Bill ha deciso di rivendere l’eroina rubata agli AOD, alla Triade giapponese, che a quanto pare aveva portato l’eroina a Liberty City con una nave mercantile, la Platypus. Sebbene non sia convinto dell’affare, Johnny, ansioso di sbarazzarsi dell’eroina, accetta di trattare con la Triade. Bill e Brian mandano Johnny e Jimmy a trattare con la Triade, la quale si rifiuta di pagare per riavere la loro stessa eroina che gli era già stata rubata. La Triade sottrae l’eroina a Johnny e subito tenta di eliminarlo insieme a The Fitz. I due però riescono a scappare. Poco prima di riunirsi a Bill, arriva la polizia che trovando quest'ultimo sul luogo dell'affare lo arresta. Nuovamente arrestato, Bill maledice Johnny incolpandolo di averlo "venduto" alla polizia. Johnny invece inizia a sospettare che Bill lo abbia mandato a trattare da solo con la Triade per eliminarlo e avere tutto per se l'ingente quantitativo di eroina, in quanto già d’accordo con i giapponesi. Jimmy, Terry e Clay chiedono a Johnny di ritornare ad essere il Presidente dei Lost, a seguito dell’arresto di Bill, ma Brian lo ritiene invece un traditore e, creando una sua fazione di sostenitori di Billy, abbandona la clubhouse proclamando una guerra interna tra i Lost MC. Prima che gli Angels of Death possano approfittare di questa scompiglio tra i Lost, Johnny, Terry e Clay scovano il nascondiglio di Brian e massacrano i membri della sua fazione.

Ray Boccino[modifica | modifica wikitesto]

Intanto, Ashley consiglia a Johnny di lavorare per Ray Boccino, un potente malavitoso italoamericano al servizio della famiglia Pegorino, che Johnny aveva già conosciuto tramite Bill, e che non gli era affatto sembrato simpatico. Ray incarica Johnny di rubare dei diamanti dal valore di 20 milioni di dollari. Secondo una soffiata, questi diamanti sono stati trasportati dall’Europa a bordo della Platypus, da un cuoco straniero che ha intenzione di rivenderli al noto proprietario di night club Anthony “Gay Tony” Prince. Johnny, con l'ausilio di un gruppo di Lost di Broker, si dirige al porto al momento dello scambio e dopo un inseguimento riesce ad uccidere Evan Moss, un amico di Prince in possesso dei diamanti ed a sottraglierli. Visto quanto i diamanti “scottano”, Ray fa nascondere le pietre dai Lost nei bidoni della spazzatura in determinati angoli di strada, in modo che poi i suoi uomini possano recuperarli senza dare nell’occhio. Una volta recuperati, Ray richiama Johnny, dicendogli che dovrà scambiare quei diamanti per 20 milioni di dollari con la Mafia Ebraica. Ad aiutarlo nell’affare ci sarà Niko Bellic, già incontrato a Bohan, e che adesso sembra lavorare per Boccino. Johnny potrà prendere la metà dei guadagni che Boccino ha promesso a Niko dopo lo scambio dei diamanti, come paga. L’affare però va male: Luis Lopez, la guardia del corpo di Gay Tony, interrompe lo scambio per riprendersi i diamanti. Nella confusione dello scontro, Johnny fugge riuscendo a portare con sé tutti soldi dell‘affare, ovvero 20 milioni di dollari. Il biker decide di tenere per sé e la banda i 20 milioni ed uccide i sicari di Boccino per impedir loro di riferirgli che è stato lui ha rubare i soldi. Tuttavia Boccino ha saputo da Niko Bellic, sopravvissuto all’affare andato male, che è stato Johnny a rubare i soldi. Ray rapisce così Jimmy “The Fitz”, per attirare Johnny nel quartiere malavitoso di Little Italy. Johnny riesce a liberare Jimmy e i due si dividono scappando per diverse strade, ma Boccino deciso a fargliela pagare per aver rubato i suoi soldi e aver perso i diamanti, manda ad inseguirli diverse macchine di suoi sicari. Con l’aiuto di Terry e Clay, Johnny respinge tutti i mafiosi che lo cercavano, ma viene a sapere da Ashley che Jimmy è stato ucciso. Jimmy aveva famiglia, una moglie ed un figlio, che Johnny prometterà di aiutare economicamente.

L’uccisione di Billy[modifica | modifica wikitesto]

Nel frattempo Johnny viene contattato nuovamente dallo stesso poliziotto che gli aveva offerto di collaborare, il quale lo informa che Billy, in carcere, ha intenzione di testimoniare contro la clubhouse dei Lost e, specialmente, contro Johnny. Se Billy riuscisse in ciò scatterebbe un mandato di cattura su Johnny e sull’intera banda. Billy ha dunque deciso di tradire i membri della sua gang che un tempo considerava fratelli. Johnny, Terry, Clay ed altri Lost, su consiglio dell’onorevole Stubbs che promette di coprirli, distruggono il cancello del carcere in cui è rinchiuso Billy, per poterlo eliminare prima che riesca a testimoniare contro di loro. Dopo aver neutralizzato diverse guardie e poliziotti, Johnny trova Bill, e dopo un momento di esitazione lo uccide a sangue freddo con un colpo di pistola, poco prima che Bill lo accoltellasse. Dopo averlo ucciso, vendicandosi del suo tradimento ed impedendogli così di testimoniare contro di loro, Johnny e gli altri tornano alla clubhouse dei Lost, e dopo averla distrutta, gli danno fuoco distruggendola definitivamente in quanto secondo il codice della strada dei Lost, quando i membri della stessa gang sarebbero arrivati ad uccidersi tra loro, i Lost sarebbero dovuti finire.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Johnny Klebitz[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Johnny Klebitz.

Jonathan "Johnny" Klebitz è il protagonista di The Lost and Damned. È il vicepresidente del set più importante dei Lost, i Lost Brotherhood MC di Alderney. È stato capo dei Lost durante il periodo in cui Billy Grey, il presidente, era in carcere per droga. Johnny era riuscito a sancire una tregua tra i Lost e il club avversario degli Angels of Death, ma il suo lavoro viene vanificato dal ritorno di Billy. Vari dissapori tra Billy e Johnny, porteranno poi al tradimento da parte di Bill, che verrà poi ucciso dallo stesso Johnny. Tale azione sancirà la fine della fratellanza di Alderney dei Lost. La moto preferita di Johnny è la Hexer. È l'unica moto di quel tipo presente a Liberty City: un classico chopper moderno con un motore 2033cc doppia camera, cambio a 6 marce e trasmissione finale a catena. Durante la normale storyline di GTA IV, Niko lo incontrò durante le missioni "Blow Your Cover" per conto di Elizabeta e "Museum Piece" per conto di Ray Boccino.

Johnny compare anche in Grand Theft Auto V, che si ambienta cinque anni dopo a San Andreas. Johnny compare solo in un breve cameo nel quale apparirà stanco e depresso, probabilmente a cause dei fatti accaduti in passato e per la relazione tra la sua ragazza Ashley Butler e uno dei protagonisti del gioco Trevor Philips. Johnny verrà ucciso proprio da quest'ultimo e la sua morte porterà ad una faida tra i Lost e Trevor.

Doppiato da Scott Hill

The Lost Brotherhood Motorcycle Club[modifica | modifica wikitesto]

Chiamati semplicemente Lost MC, sono il gruppo di motociclisti più famoso della città. Lost di nome e di fatto sono, infatti, noti soprattutto per la criminalità organizzata, gare illegali di moto, spaccio e uso di stupefacenti e per le risse di strada. Il loro simbolo è un'aquila ad ali spiegate e la loro sigla è "TLMC" sebbene sia poco usata dai membri della gang. Il loro territorio principale, è tutta Alderney, e la zona nord di Broker. La loro club house principale si trova nel cuore di Alderney. La gang si è formata per la passione comune per le motociclette e per combattere la polizia corrotta della città. I Lost sono in disaccordo con l'altro club di chopper della città: gli Angels of Death, poiché gli AOD sono razzisti, e ammettono nella loro gang solo quelli di razza ariana. Sebbene i due club di chopper siano stati sempre avversari, c'è stata una tregua tra i Lost e gli AOD, che però non è durata a lungo a causa del ritorno di Billy Grey, presidente dei Lost. I membri più importanti dei Lost sono: Billy Grey, il presidente; Johnny Klebitz, il vicepresidente; "The Fitz", tesoriere e membro senior; Clay, l'addetto ai mezzi; Terry, il cerimoniere; Brian, il segretario; Jason, l'Enforcer e Angus, membro anziano della gang.

Billy Grey[modifica | modifica wikitesto]

A 44 anni, Billy esce di prigione e dal centro di disintossicazione per (finta) buona condotta, e torna ad essere il Presidente dei Lost. Billy sancisce la fine della tregua creata da Johnny, con gli Angel of Death, per riprendere possesso della sua moto, nel momento stesso in cui esce di prigione. Inoltre a causa del suo carattere esuberante, e dei suoi eccessi con droga e alcool, Billy condurrà i Lost sempre più verso il declino, iniziando ad attirare l'attenzione della polizia a causa di un gran quantitativo di eroina, che Billy ha deciso di rubare agli AOD. Più volte dimostrerà di non importarsene granché dei "fratelli" biker, ma solo di se stesso, malgrado faccia di tutto per non darlo a vedere. In Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony si avrà la conferma, che Billy è stato il primo a tradire i Lost cercando di far uccidere un fratello, Johnny, dalla Triade, in cambio dell'eroina rubata agli AOD della quale i Lost si volevano liberare. Billy ha cercato di far uccidere Johnny a causa dei recenti dissapori che si erano venuti a creare recentemente tra di loro riguardo a come veniva gestito il loro club. Quando Billy fallisce nell'intento di far uccidere Johnny dalla Triade, viene arrestato nuovamente, e minaccerà di testimoniare contro i Lost in prigione, tradendo nuovamente la gang. Verrà quindi ucciso da Johnny. La moto preferita di Billy è la Revenant. È doppiato da Lou Samrall.

Jim Fitzgerald[modifica | modifica wikitesto]

Jimmy, soprannominato "The Fitz", è il tesoriere della gang dei Lost, nonché membro senior della gang di biker, ovvero il membro più importante dopo il presidente e il vicepresidente. È il migliore amico di Johnny, nonché quello che gli è più leale. Sarà lui a consigliare a Johnny di prendere il controllo dei Lost, durante le due incarcerazioni di Bill. Jim ha una moglie ed un figlio, e quindi non è sempre presente alla clubhouse dei Lost, ma riesce comunque a trovare sempre tempo per i suoi "fratelli". Viene ucciso da Niko Bellic per conto di Ray Boccino ad insaputa di Johnny, che penserà che ad ucciderlo è stato semplicemente la Mafia. Johnny continuerà a sostenere economicamente la famiglia di Jimmy. La sua moto preferita è la Zombie. La sua voce è doppiata da da Chris McKinney.

Clay Simmons[modifica | modifica wikitesto]

Clayton è un ex marine (o almeno così afferma in più occasioni), che ha deciso di diventare membro dei Lost di Alderney, di cui è l'addetto ai mezzi. È il migliore amico di Terry, ed insieme a quest'ultimo sono i migliori amici di Johnny, dopo Jim. La sua moto preferita è la Diabolus. Doppiato da Keith Randolph Smith.

Terry Thorpe[modifica | modifica wikitesto]

È il cerimoniere dei Lost di Alderney, molto amico di Clay, Johnny e Jim e si occupa di rifornire diversi membri della gang di armi. La sua moto preferita è la Diabolus come l'amico Clay. Doppiato da Joshua Burrow.

Brian Jeremy[modifica | modifica wikitesto]

Un sovrappeso membro dei Lost, di cui è il segretario. Fermo sostenitore di Billy Grey, che sembra essere il suo idolo, mentre è in continuo disaccordo con Johnny, soprattutto dopo il ritorno di Grey. Quando Billy finisce di nuovo in carcere, crea una fazione contro Johnny, di sostenitori di Billy Grey creando una guerra interna tra i Lost. Viene ucciso da Johnny, Clay e Terry. Anche Brian cavalca una Diabolus. La sua voce è doppiata da Adrian Martinez.

Jason Michaels[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei più giovani membri dei Lost. È l'Enforcer dei Lost, si occupa quindi dei rinforzi. Per essere stato fidanzato con Anna Faustin, figlia del pericoloso boss Russo Mikhail Faustin, Jason viene ucciso da Niko Bellic, commissionato proprio da Faustin. Billy darà invece la colpa agli Angels of Death per poter attaccare la loro club house e rubare la loro eroina. Cavalca anche lui una Diabolus. La sua voce è doppiata da Bill Burr.

Angus Martin[modifica | modifica wikitesto]

Angus è un membro di vecchia data dei Lost di Alderney, rimasto paralizzato su una sedia a rotelle a causa di un incidente in moto durante un affare svolto per Billy. Non è dunque un membro attivo della gang, ma spesso lo si vede alla club house. Possiede inoltre una lista di moto richieste da più persone in città, e qualche volta Johnny lo chiamerà per sapere quali moto sono richieste e da rubare per rivenderle facendo guadagnare parecchi soldi ai Lost MC. Prima del suo incidente era il segretario dei Lost, adesso il suo posto è stato preso da Brian. Continua comunque a svolgere alcune attività da segretario nel giro delle moto rubate. La sua voce è doppiata da Brian Tarantina.

The Angels of Death Motorcycle Club[modifica | modifica wikitesto]

Chiamati anche AOD MC (le loro iniziali). Sono lo storico club di motociclisti rivale dei Lost. Sono noti soprattutto per le risse di strada, la criminalità organizzata, lo spaccio e l'uso di stupefacenti. La loro club house principale si trova sotto il ponte che collega Algonquin ad Alderney. Il loro territorio principale è tutta la zona circostante alla club house, soprattutto North Holland e la zona portuale di East Hook a Broker. Il loro simbolo è un teschio talvolta con le ossa incrociate. A differenza dei Lost, gli Angels of Death, sono noti per il loro razzismo e per la predilezione della razza ariana. Per questo motivo sono in continuo disaccordo con i Lost che invece non sono razzisti. Gli AOD hanno anche un loro sito web con scritti tutti i vari motivi per cui loro preferiscono la "razza pura", e i requisiti per diventare membro del loro club di motociclisti. Nel corso degli anni hanno sancito una tregua di non violenza con il vicepresidente dei Lost, Johnny, stabilendo che le due club house di biker, pur rimanendo avversarie non si debbano più fare guerra tra loro. Quando Billy Grey il presidente dei Lost, esce di prigione però decide di ricominciare la guerra tra Lost e gli AOD, mandando in fumo il patto di non violenza. Nel gioco non vengono mai menzionati i membri più importanti degli AOD.

Malc e DeSean[modifica | modifica wikitesto]

Malcom e DeSean, sono due giovani membri degli Uptown Riders, la gang Hip-Hop che cavalca moto sportive e straniere, a differenza dei Lost e degli Angel of Death che cavalcano solo Chopper Americani. Nonostante ciò gli Uptown Riders sono in buoni rapporti con i Lost, pur non condividendo gli stessi gusti sulle moto. Per la prima volta vengono presentati a Johnny da Jim, e poi insieme a loro Johnny svolgerà delle missioni per conto di Elizabeta Torres, riguardanti affari di droga. Inoltre Malc aiuterà Johnny a rapire Roman Bellic, per conto della Mafia Russa. Il personaggio di Malc sembra ispirato al defunto rapper Tupac Shakur. Doppiati da Walter T. Mudu e Craig Mums Grant.

Ashley Butler[modifica | modifica wikitesto]

L'ex fidanzata, tossicodipendente di Johnny. Anche lei membro dei Lost, sebbene non attivo, si occupa di trovare criminali che potrebbero fare affari con la gang. Bill la tratta spesso come una prostituta per divertirsi e questo suscita l'ira di Johnny. Ashley inoltre sarà per breve l'amante di Ray Boccino, e farà collaborare i Lost con lui in cambio di un discreto pagamento. Lascerà poi Boccino, quando questi tenterà di far uccidere Johnny e farà uccidere Jim. A causa della droga si era indebitata con Dimitri Rascalov e la Mafia Russa, ed è per lei che Johnny dovrà rapire Roman Bellic. Alla fine del gioco Johnny taglierà i ponti con lei avendo capito che la sua dipendenza dalle droghe non sarebbe mai finita. La sua voce è doppiata da Traci Godfrey.

Elizabeta Torres[modifica | modifica wikitesto]

Nota anche come Liz Torres, è una spacciatrice portoricana che gestisce il giro di cocaina di Bohan, e per breve Johnny lavorerà per lei dopo l'affare andato male per vendere l'eroina degli AOD. Paranoica e maniaca a causa della sua dipendenza dalle droghe, ha sempre la polizia alle calcagna. Johnny preleverà per lei dall'aeroporto la sua ragazza che viene da Portorico. La sua voce è doppiata da Charlie Parker.

Niko Bellic[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Niko Bellic.

Il protagonista di Grand Theft Auto IV, un killer a pagamento serbo, che si occupa anche di droga e lavora saltuariamente per la Mafia facendosi un nome a Liberty City. Verrà incontrato da Johnny prima durante la missione Buyer's Market e poi in Collector's Item, la prima per Elizabeta Torres, la seconda per Ray Boccino. Sarà lui a informare Boccino che è stato Johnny a rubare i soldi dell'affare dei diamanti. Ad insaputa di Johnny, Niko ha ucciso diversi membri dei Lost, per conto di terze parti tra cui Jason Michaels e Jim Fitzgerald (solo nel GTA IV di base). Doppiato e ispirato a Michael Hollick.

Playboy X[modifica | modifica wikitesto]

Trey Stewart, in arte Playboy X, è un importante spacciatore dei North Holland Hustlers, compirà una breve apparizione in Lost and Damned, nel quale si dimostrerà particolarmente diffidente di Johnny e dei Lost. Insieme a Niko Bellic e Johnny si occuperà dell'affare andato male per Elizabeta Torres riguardante l'eroina. Viene ucciso in GTA 4 da Niko, in alternativa a Dwayne Forge. La sua voce è doppiata da Postell Pringle.

Thomas Stubbs III[modifica | modifica wikitesto]

Un onorevole corrotto che si fa fare favori dalla malavita e da Johnny, ricambiandoli poi sfruttando il suo potere politico. Conosciuto semplicemente come Tom Stubbs, farà addirittura uccidere suo zio da Johnny pur di mantenere lui il potere. Coprirà poi Johnny e i Lost quando essi forzeranno la sorveglianza della prigione per uccidere Bill. La sua voce è doppiata da John Lantz.

Ray Boccino[modifica | modifica wikitesto]

È un importante mafioso italiano dei Pegorino, sarà antipatico fin dall'inizio a Johnny per il suo carattere viscido. Proprietario del ristorante Drusilla's farà rubare a Johnny dei diamanti e fallirà nel tentativo di rivenderli. Saputo del tradimento di Johnny, che si è rubato i soldi dei diamanti, rapirà e farà uccidere Jim Fitzgerald. Verrà poi ucciso da Niko Bellic per conto di Jimmy Pegorino. La sua voce è doppiata da Joe Barbara.

Roman Bellic[modifica | modifica wikitesto]

A insaputa di Johnny, è il cugino di Niko Bellic. Johnny lo rapirà insieme a Malc per saldare i debiti di Ashley con Dimitri Rascalov e la Mafia Russa. Roman si dimostrerà piuttosto facile da rapire, essendo molto impaurito vedendosi sequestrare, si dimostrerà quindi per niente simile al cugino Niko. Doppiato da Jason Zumwalt

Luis Lopez[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony.

Luis Fernando Lopez, è il braccio destro di "Gay" Tony. Luis è un ragazzo dominicano esperto con le armi da fuoco. Johnny e i Lost ruberanno a lui e a Tony, dei diamanti del valore di 20 milioni di dollari per conto di Ray Boccino. Luis riuscirà poi a riprenderseli, avviando una sparatoria e interrompendo le trattative di Niko e Johnny che volevano rivendere i diamanti al Libertonian. La sua voce è doppiata da Mario D'Leon.

Gay Tony[modifica | modifica wikitesto]

Anthony Prince, soprannominato Gay Tony, è il mentore di Luis Lopez. Compare solo in un breve filmato, nel quale Johnny e i Lost lo metteranno in fuga insieme a Luis Lopez, per rubare i suoi diamanti.

Evan Moss[modifica | modifica wikitesto]

È un "amico" di Tony. Sarà lui a prendere i diamanti e a tentare una disperata fuga dai Lost, tra cui Johnny, che riusciranno a metterlo alle strette e ad ucciderlo rubando i diamanti di Tony.

Nuove caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

In questa espansione, al posto di Niko Bellic, si vestono i panni di un criminale appartenente alla gang di motociclisti dei Lost MC, Johnny Klebitz.

Il far parte di un gruppo permette al giocatore la possibilità di interagire con i propri compagni, richiedendo loro rinforzi durante le missioni, facendosi vendere armi o recapitare moto, scommettendo con loro nei giochi di carte o a braccio di ferro. Avvisandoli, si possono organizzare e disputare corse clandestine in sella alla propria custom contro altri biker, oppure scatenare guerre metropolitane con diverse gang rivali. Ogni forma di interazione con i "fratelli" biker aumenterà il rispetto, la stima e la fiducia nei propri confronti. Inoltre, sono state introdotte nuove armi, nuovi modelli di moto e nuove modalità multiplayer.

Multiplayer[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle modalità già presenti in GTA IV, ovvero Deathmatch, Deathmatch a squadre, Corsa GTA, Corsa e Modalità libera, in questa espansione sono presenti le seguenti nuove modalità: Club Business Si devono svolgere azioni criminali per far guadagnare i Lost. Lone Wolf Biker Un giocatore interpreta il biker Lone Wolf che deve raggiungere tutta una serie di checkpoint mentre gli altri devono ucciderlo. Il giocatore che riesce ad ucciderlo diventa Lone Wolf a sua volta. Chopper vs Chopper Il primo deve fuggire e raggiungere svariati checkpoint senza essere eliminato dal secondo. Un giocatore avrà in dotazione una moto e l'altro un elicottero. Witness Protection Una squadra speciale delle forze dell'ordine deve scortare dei testimoni attraverso varie stazioni di polizia, mentre i Lost cercano di eliminarli, colpendo il furgone o le persone durante il trasporto nelle stazioni. Own the City Entro un tempo limite, i Lost e gli Angels of Death combattono per il controllo di quante più zone possibile all'interno di Liberty City.

Nuovi veicoli[modifica | modifica wikitesto]

Auto e furgoni:

  • Autobus prigione
  • Gang Burrito
  • Carro attrezzi
  • Yankee
  • Slamvan
  • Regina
  • Rhapsody
  • Tampa (solo nella cutsene introduttiva)

Moto:

  • Hexer
  • Revenant
  • Double T
  • Double T Custom
  • Hakuchou
  • Hakuchou Custom
  • Angel
  • Bati 800
  • Bati Custom (disponibile in 4 diverse livree: Sprunk, Barracho, Redwood, Stronzo)
  • Daemon
  • Diabolus
  • Innovation
  • Lycan
  • Nightblade
  • Revenant
  • Wayfarer
  • Wolfsbane

Nuove armi[modifica | modifica wikitesto]

  • Stecca da biliardo
  • Pistola 9mm automatica
  • Fucile a canne mozze
  • Fucile a pompa d'assalto
  • Pipe bomb
  • Lanciagranate

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco ha venduto, fino ad aprile 2010, un milione di copie garantendo al produttore un incasso di circa 20 milioni di dollari.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GTA:L&D, un successo relativo?, Spaziogames.it, 14-04-2009. URL consultato il 28-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]