Grand Prix 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grand Prix 2
Grand Prix 2.png
Corsa veloce sul circuito di Monza
Sviluppo MicroProse
Pubblicazione MicroProse
Data di pubblicazione 1996
Genere Simulatore di guida
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer
Piattaforma MS-DOS
Supporto CD-ROM
Requisiti di sistema Processore 80486
8 MB RAM
da 9 a 58 MB di spazio su hard disk
Periferiche di input Tastiera, Joystick

Grand Prix 2 è un simulatore di guida creato da Geoff Crammond e pubblicato dalla Microprose in Europa e in America nell'estate del 1996. Grand Prix 2 è il seguito di Formula One Grand Prix (pubblicato nel 1992) ed è stato seguìto da Grand Prix 3, uscito nel 2000, e Grand Prix 4, uscito nel 2002.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Grand Prix 2 è ambientato durante la stagione 1994 di Formula 1, e rispetto al predecessore (Formula One Grand Prix) presenta diverse novità: fra le più importanti si possono citare il nuovo motore grafico, più realistico e dotato di supporto SVGA; una intelligenza artificiale migliorata; la licenza ufficiale della FIA, che permette la presenza di piloti, scuderie, sponsor e circuiti realmente esistenti. Infine è possibile scambiare, con altri utenti, i file relativi ai replay delle gare, i settaggi delle auto oltre che le texture che ricoprono le vetture.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

  • Gara Veloce: permette un approccio rapido e senza regolamenti;
  • Gara Singola: affronta un intero weekend di gara in uno dei 16 circuti presenti nel Campionato '94 e le relative sessioni, scegliendo i vari settaggi della propria vettura.
  • Campionato del Mondo: permette di partecipare all'intero campionato del mondo di F1 1994.

Piloti e scuderie[modifica | modifica sorgente]

Scuderia # Piloti
Regno Unito Williams-Renault 0 Regno Unito Damon Hill
2 Regno Unito David Coulthard
Regno Unito Tyrrell-Yamaha 3 Giappone Ukyo Katayama
4 Regno Unito Mark Blundell
Regno Unito Benetton-Ford 5 Germania Michael Schumacher
6 Paesi Bassi Jos Verstappen
Regno Unito McLaren-Peugeot 7 Finlandia Mika Häkkinen
8 Regno Unito Martin Brundle
Regno Unito Footwork-Ford 9 Brasile Christian Fittipaldi
10 Italia Gianni Morbidelli
Regno Unito Lotus-Mugen-Honda 11 Italia Alessandro Zanardi
12 Regno Unito Johnny Herbert
Irlanda Jordan-Hart 14 Brasile Rubens Barrichello
15 Regno Unito Eddie Irvine
Francia Larrousse-Ford 19 Monaco Olivier Beretta
20 Francia Érik Comas
Italia Minardi-Ford 23 Italia Pierluigi Martini
24 Italia Michele Alboreto
Francia Ligier-Renault 25 Francia Éric Bernard
26 Francia Olivier Panis
Italia Ferrari 27 Francia Jean Alesi
28 Austria Gerhard Berger
Svizzera Sauber-Mercedes 29 Italia Andrea de Cesaris
30 Germania Heinz-Harald Frentzen
Regno Unito Simtek-Ford 31 Australia David Brabham
32 Francia Jean-Marc Gounon
Regno Unito Pacific-Ilmor 33 Francia Paul Belmondo
34 Belgio Bertrand Gachot

Circuiti[modifica | modifica sorgente]

Gara Gran Premio Circuito Sede
1 Brasile Gran Premio del Brasile Brasile Autodromo José Carlos Pace San Paolo
2 Comunità del Pacifico Gran Premio del Pacifico Giappone TI Circuit Aida
3 San Marino Gran Premio di San Marino Italia Autodromo Enzo e Dino Ferrari Imola
4 Monaco Gran Premio di Monaco Monaco Circuit de Monaco Monte Carlo
5 Spagna Gran Premio di Spagna Spagna Circuit de Catalunya Barcellona
6 Canada Gran Premio del Canada Canada Circuit Gilles Villeneuve Montréal
7 Francia Gran Premio di Francia Francia Circuit de Nevers Magny-Cours Magny-Cours
8 Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Regno Unito Silverstone Circuit Silverstone
9 Germania Gran Premio di Germania Germania Hockenheimring Hockenheim
10 Ungheria Gran Premio d'Ungheria Ungheria Hungaroring Mogyoród
11 Belgio Gran Premio del Belgio Belgio Circuit de Spa-Francorchamps Francorchamps
12 Italia Gran Premio d'Italia Italia Autodromo Nazionale Monza Monza
13 Portogallo Gran Premio di Portogallo Portogallo Autódromo do Estoril Estoril
14 Europa Gran Premio d'Europa Spagna Circuito Permanente de Jerez Jerez de la Frontera
15 Giappone Gran Premio del Giappone Giappone Suzuka Circuit Suzuka
16 Australia Gran Premio d'Australia Australia Adelaide Street Circuit Adelaide

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Serie Grand Prix Successore
Formula One Grand Prix 1996 Grand Prix 3