Gran Telescopio Canarias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 28°45′24″N 17°53′30″W / 28.756667°N 17.891667°W28.756667; -17.891667

Gran Telescopio Canarias

Gran Telescopio Canarias.jpg
Gran Telescopio Canarias, 2008

Osservatorio Osservatorio del Roque de Los Muchachos
Ente Instituto de Astrofísica de Canarias (90%)
University of Florida (5%)
UNAM (Messico) (5%)
Stato Spagna Spagna
Localizzazione La Palma
Altitudine 2 267 + 8[1] m s.l.m.
Clima desertico di montagna
Costruito nel 2002–2008
Prima luce nel 13 luglio 2007
Caratteristiche tecniche
Tipo Ritchey-Chrétien segmentato[2]
Diametro primario 10,4 m[2]
Area 74,14[2] m2
Distanza focale 16,5 m[2]
Specchio segmentato
Montatura altazimutale
Cupola sferica
Sito ufficiale
Il Gran Telescopio Canarias nel 2006

Il Gran Telescopio Canarias (GTC), chiamato anche GranTeCan, è un telescopio riflettore con uno specchio primario di 10,4 metri posto su una montagna dell'isola di La Palma, nelle isole Canarie, alla quota di 2267 metri. È attualmente (2009) il telescopio singolo con la più grande apertura del mondo[3].

È gestito dall' Observatorio del Roque de Los Muchachos.

Il telescopio è stato inaugurato ufficialmente il 16 luglio 2007[4] ma ha iniziato a produrre dati scientifici nel 2009[5]. Lo specchio primario è composto da 36 segmenti esagonali gestiti interamente da un sistema di ottica attiva. Il progetto GTC, nato nel 1994, è una cooperazione formata da numerose istituzioni di Spagna (90%), Messico (5%) e l'Università della Florida (USA) (5%), su iniziativa dell'Instituto de Astrofísica de Canarias (IAC).

Gli strumenti presenti inizialmente sono:

  • ELMER: spettrografo e camera ad alta efficienza nello spettro visibile.
  • CanariCam: camera e spettrografo nell'infrarosso termico.
  • EMIR: spettrografo multiobiettivo per l'infrarosso.
  • Osiris: spettrografo a bassa/media risoluzione (nello spettro visibile).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J. M. Rodríguez Espinosa e P. Álvarez, The GTC: STatus and Operation Plans in RevMexAA, vol. 16, 5 febbraio 2002, pp. 1–8. URL consultato il 24 luglio 2009.
  2. ^ a b c d Lotti Jochum, Gran Telescopio CANARIAS : current status of its optical design and opto-mechanical support system, 27 febbraio 1009. URL consultato il 24 luglio 2009.
  3. ^ World's largest telescope, for now
  4. ^ Inaugurato il mega-telescopio Gran Canarias, La Repubblica, 16 luglio 2007. URL consultato il 16 luglio 2007.
  5. ^ (ES) El Gran Telescopio CANARIAS comienza a producir sus primeros datos científicos

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]