Gran Premio motociclistico di Jugoslavia 1977

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jugoslavia GP di Jugoslavia 1977
286º GP della storia del Motomondiale
7ª prova su 13 del 1977
Opatija circuit - circuito di Abbazia (Croazia).jpg
Data 19 giugno 1977
Nome ufficiale GP di Jugoslavia
Circuito Circuito di Abbazia
Percorso 6,000 km / 3,729 US mi
Circuito stradale
Risultati
Classe 350
231º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 150,000 km
Pole position Giro più veloce
Australia John Dodds Giappone Takazumi Katayama
Yamaha in 2' 16" 7 Yamaha in 2' 13" 7
Podio
1. Giappone Takazumi Katayama
Yamaha
2. Sudafrica Jon Ekerold
Yamaha
3. Francia Michel Rougerie
Yamaha
Classe 250
256º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 126,000 km
Pole position Giro più veloce
Francia Michel Rougerie Italia Mario Lega
Yamaha in 2' 20" 7 Morbidelli in 2' 19" 200
Podio
1. Italia Mario Lega
Morbidelli
2. Giappone Takazumi Katayama
Yamaha
3. Irlanda del Nord Tom Herron
Yamaha
Classe 125
247º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 114,000 km
Pole position Giro più veloce
Italia Pierpaolo Bianchi Italia Pierpaolo Bianchi
Morbidelli in 2' 24" 0 Morbidelli in 2' 25" 4
Podio
1. Italia Pierpaolo Bianchi
Morbidelli
2. Spagna Ángel Nieto
Bultaco
3. Italia Maurizio Massimiani
Morbidelli
Classe 50
128º GP nella storia della classe
Distanza 15 giri, totale 90,000 km
Pole position Giro più veloce
Spagna Ángel Nieto Spagna Ángel Nieto
Bultaco in 2' 40" 1 Bultaco in 2' 41" 1
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Bultaco
2. Spagna Ricardo Tormo
Bultaco
3. Francia Patrick Plisson
ABF

Il Gran Premio motociclistico di Jugoslavia fu il settimo appuntamento del motomondiale 1977.

Si svolse il 19 giugno 1977 sul circuito di Abbazia e vide la vittoria di Takazumi Katayama nella Classe 350, di Mario Lega nella Classe 250, di Pierpaolo Bianchi nella Classe 125 e di Ángel Nieto nella Classe 50.

In questo Gran Premio morirono due piloti: durante le prove della 250, Giovanni Ziggiotto cadde non riuscendo a evitare lo svedese Per-Edvard Carlsson, finito a terra in precedenza, e fu urtato da altri piloti: morirà dopo undici giorni di coma presso l'ospedale di Fiume. Nella gara della 50 Ulrich Graf (vincitore l'anno precedente) cadde a causa di una foratura alla gomma posteriore, sbattendo contro delle rocce a bordo pista e perdendo la vita sul colpo.

Classe 350[modifica | modifica sorgente]

28 piloti alla partenza, 10 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Giappone Takazumi Katayama Yamaha 56' 53" 0 15
2 Sudafrica Jon Ekerold Yamaha +35" 2 12
3 Francia Michel Rougerie Yamaha +1' 09" 7 10
4 Irlanda del Nord Tom Herron Yamaha +1' 16" 9 8
5 Australia John Dodds Yamaha +1' 19" 8 6
6 Francia Olivier Chevallier Yamaha +1' 43" 3 5
7 Francia Patrick Fernandez Yamaha +1' 53" 3 4
8 Finlandia Pekka Nurmi Yamaha +1' 57" 8 3
9 Francia Jean-Claude Hogrel Yamaha +1 giro 2
10 Germania Ovest Helmut Kassner Yamaha +1 giro 1

Ritirati[modifica | modifica sorgente]

Pilota Moto Motivo ritiro
Italia Mario Lega Bakker-Morbidelli
Italia Giacomo Agostini Yamaha
Ungheria János Drapál Yamaha
Francia Patrick Pons Yamaha
Svezia Leif Gustafsson Yamaha
Finlandia Pentti Korhonen Yamaha
Sudafrica Kork Ballington Yamaha
Francia Christian Sarron Yamaha
Italia Gianni Pelletier Yamaha
Austria Karl Auer Yamaha
Finlandia Eero Hyvärinen Yamaha
Francia Denis Boulom Yamaha
Italia Gianfranco Bonera Yamaha
Giappone Ken Nemoto Yamaha
Svezia Sven Andersson Yamaha
Chiuro Yamaha
Austria Werner Schmied Rotax
Austria Ernst Fagerer Yamaha
Italia Giuseppe Consalvi Yamaha

Non partiti[modifica | modifica sorgente]

Pilota Moto
Venezuela José Cecotto Yamaha

Classe 250[modifica | modifica sorgente]

30 piloti alla partenza, 18 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Mario Lega Morbidelli 49' 19" 4 15
2 Giappone Takazumi Katayama Yamaha +6" 2 12
3 Irlanda del Nord Tom Herron Yamaha +41" 2 10
4 Australia John Dodds Yamaha +48" 3 8
5 Italia Pierluigi Conforti Yamaha +51" 4 6
6 Francia Patrick Fernandez Yamaha +1' 02" 2 5
7 Finlandia Pentti Korhonen Yamaha +1' 06" 0 4
8 Sudafrica Jon Ekerold Yamaha +1' 10" 2 3
9 Finlandia Pekka Nurmi Yamaha +1' 27" 0 2
10 Francia Patrick Pons Yamaha +1' 44" 7 1
11 Francia Christian Sarron Yamaha +1' 45" 7
12 Italia Gianni Pelletier Yamaha +1' 46" 1
13 Svizzera Hans Müller Yamaha +2' 05" 8
14 Germania Ovest Anton Mang Yamaha +2' 09" 2
15 Svezia Leif Gustafsson Yamaha +1 giro
16 Venezuela José Cecotto Yamaha +1 giro
17 Italia Sauro Pazzaglia Yamaha +1 giro
18 Italia Giuseppe Consalvi Yamaha +1 giro

Classe 125[modifica | modifica sorgente]

28 piloti alla partenza, 10 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Pierpaolo Bianchi Morbidelli 46' 25" 4 15
2 Spagna Ángel Nieto Bultaco +1' 13" 9 12
3 Italia Maurizio Massimiani Morbidelli +1' 37" 4 10
4 Francia Jean-Louis Guignabodet Morbidelli +1' 52" 8 8
5 Italia Ermanno Giuliano Morbidelli +2' 09" 4 6
6 Finlandia Matti Kinnunen Morbidelli +2' 16" 1 5
7 Germania Ovest Anton Mang Morbidelli +2' 28" 2 4
8 Paesi Bassi Cees van Dongen Morbidelli +1 giro 3
9 Italia Claudio Lusuardi Morbidelli +2 giri 2
10 Belgio Juliaan Vanzeebroeck Morbidelli +3 giri 1

Classe 50[modifica | modifica sorgente]

30 piloti alla partenza, 15 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica sorgente]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Spagna Ángel Nieto Bultaco 40' 47" 6 15
2 Spagna Ricardo Tormo Bultaco +4" 6 12
3 Francia Patrick Plisson ABF +2' 08" 9 10
4 Paesi Bassi Cees van Dongen Kreidler +1 giro 8
5 Francia Jean-Louis Guignabodet UFO-Morbidelli +1 giro 6
6 Germania Ovest Günter Schirnhofer Kreidler +1 giro 5
7 Spagna Ramón Galí Derbi +1 giro 4
8 Jugoslavia Adrijan Bernetic Tomos +1 giro 3
9 Paesi Bassi Theo Timmer Kreidler +1 giro 2
10 Austria Hans-Jürgen Hummel Kreidler +1 giro 1
11 Germania Ovest Ingo Emmerich Kreidler +1 giro
12 Italia Claudio Lusuardi Lusuardi +1 giro
13 Austria Otto Machinek Kreidler +3 giri
14 Italia Aldo Pero Kreidler +3 giri
15 Jugoslavia Vilko Sever Kreidler +4 giri

Fonti e bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Motomondiale - Stagione 1977
Flag of Venezuela (1954-2006).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of France.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of the United Kingdom.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1976
Gran Premio motociclistico di Jugoslavia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1978