Gran Premio motociclistico di Germania 1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Germania GP di Germania 1952
25º GP della storia del Motomondiale
5ª prova su 8 del 1952
Solitude1935-1965layout.png
Data 20 luglio 1952
Nome ufficiale 16° GP di Germania
Circuito Circuito di Solitude
Percorso 11,417 km
Ricavato da strade aperte al pubblico
Risultati
Classe 500
25º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 205,506 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Leslie Graham
MV Agusta
Podio
1. Irlanda Reg Armstrong
Norton
2. Australia Ken Kavanagh
Norton
3. Regno Unito Syd Lawton
Norton
Classe 350
24º GP nella storia della classe
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Bill Lomas
AJS
Podio
1. Irlanda Reg Armstrong
Norton
2. Australia Ken Kavanagh
Norton
3. Regno Unito Bill Lomas
AJS
Classe 250
17º GP nella storia della classe
Pole position Giro più veloce
Italia Bruno Ruffo
Moto Guzzi
Podio
1. Germania Rudi Felgenheier
DKW
2. Germania Heinrich Thorn-Prikker
Moto Guzzi
3. Germania Hermann Gablenz
Horex
Classe 125
9º GP nella storia della classe
Pole position Giro più veloce
Germania Werner Haas
NSU
Podio
1. Germania Werner Haas
NSU
2. Italia Carlo Ubbiali
FB Mondial
3. Regno Unito Cecil Sandford
MV Agusta
Classe sidecar
14º GP nella storia della classe
Pole position Giro più veloce
Italia Ernesto Merlo
Gilera
Podio
1. Regno Unito Cyril Smith
Norton
2. Italia Ernesto Merlo
Gilera
3. Francia Jacques Drion
Norton

Il Gran Premio motociclistico di Germania svoltosi il 20 luglio 1952 fu la quinta prova del motomondiale 1952 e il primo Gran Premio motociclistico di Germania con validità mondiale

Si svolse sul circuito di Solitude nelle vicinanze di Stoccarda e vide in gara tutte le classi disputate in singolo oltre che i sidecar.

Le vittorie nelle singole categorie furono del pilota irlandese Reg Armstrong nelle due classi di maggior cilindrata (500 e 350), dei piloti tedeschi Rudi Felgenheier e Werner Haas rispettivamente in classe 250 e in classe 125.

Per quanto riguarda le motocarrozzette si impose l'equipaggio britannico Cyril Smith/Bob Clements.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Furono 25 i piloti al via e di questi 11 vennero classificati al termine della gara.

Arrivati al traguardo
Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Irlanda Reg Armstrong Norton 1h 32:35.7 8
2 Australia Ken Kavanagh Norton + 0.4 6
3 Regno Unito Syd Lawton Norton + 0.6 4
4 Regno Unito Leslie Graham MV Agusta + 38.4 3
5 Belgio August Goffin Norton + 4:31.8 2
6 Germania Hans Baltisberger BMW + 4:42.3 1
7 Australia Tony McAlpine Norton + 5:11.1
8 Germania Karl Rührschneck Norton + 1 giro
9 Germania Siegfried Fuss Norton + 1 giro
10 Germania Rudolf Knees Norton + 1 giro
11 Germania Siegfried Wünsche BMW

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Nuova Zelanda Rod Coleman AJS
Germania Ernst Hoske Horex
Regno Unito Bill Lomas AJS
Italia Carlo Bandirola MV Agusta
Regno Unito William Petch Norton
Regno Unito Jack Brett Norton
Germania Werner Gerber Horex
Regno Unito Philip Heath Norton
Germania Gerhard Mette BMW
Germania Est Edgar Barth Norton
Germania Ernst Gross Norton
Germania Friedel Schön Horex
Belgio Firmin Dauwe Norton
Italia Umberto Masetti Gilera

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

Assente il vincitore dei quattro gran premi precedenti della classe 350 e già matematicamente iridato piloti Geoff Duke che si era infortunato in una gara fuori campionato e che aveva dovuto porre termine anticipatamente alla stagione, anche un altro dei protagonisti del campionato, Ray Amm, venne messo fuori gara da un incidente occorso nelle prove e la vittoria fu così di Reg Armstrong.

Classifica parziale
Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Irlanda Reg Armstrong Norton 8
2 Australia Ken Kavanagh Norton 6
3 Regno Unito Bill Lomas AJS 4
4 Regno Unito Syd Lawson AJS 3
5 Germania Ewald Kluge DKW 2
6 Austria Ernie Ring AJS 1

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Durante la gara un incidente coinvolse due piloti ufficiali Moto Guzzi, Enrico Lorenzetti e Bruno Ruffo; se il primo non subì particolari conseguenze, il secondo, che ottenne anche il giro più veloce in gara, ne uscì gravemente infortunato e non ritornò più alle competizioni per quest'anno.

La vittoria della DKW del pilota tedesco Rudi Felgenheier rappresentò sia la prima vittoria nel motomondiale per la casa motociclistica tedesca, sia la prima vittoria ottenuta da una moto dotata di motore a due tempi.

Classifica parziale
Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Germania Rudi Felgenheier DKW 8
2 Germania Heinrich Thorn-Prikker Moto Guzzi 6
3 Germania Hermann Gablenz Horex 4
4 Germania Ewald Kluge DKW 3
5 Germania Gotthilf Gehring Moto Guzzi 2
6 Regno Unito Arthur Wheeler Moto Guzzi 1

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Italia Bruno Ruffo Moto Guzzi Incidente

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Classifica parziale
Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Germania Werner Haas NSU 8
2 Italia Carlo Ubbiali FB Mondial 6
3 Regno Unito Cecil Sandford MV Agusta 4
4 Italia Angelo Copeta MV Agusta 3
5 Germania Hubert Luttenberger NSU 2
6 Italia Luigi Zinzani Moto Morini 1

Sidecar[modifica | modifica wikitesto]

Posizioni a punti
Pos. Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Cyril Smith Regno Unito Bob Clements Norton 8
2 Italia Ernesto Merlo Italia Dino Magri Gilera 6
3 Francia Jacques Drion Germania Bob Onslow Norton 4
4 Belgio Marcel Masuy Belgio Denis Jenkinson Norton 3
5 Belgio Julien Deronne Belgio Edouard Texidor Norton 2
6 Germania Wilhelm Noll Germania Fritz Cron BMW 1

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Passeggero Moto Motivo ritiro
Regno Unito Eric Oliver Italia Lorenzo Dobelli Norton

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1952
Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg
  Fairytale up blue.png

Gran Premio motociclistico di Germania
Altre edizioni
Edizione successiva:
1953