Gran Premio motociclistico del Venezuela 1979

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venezuela GP del Venezuela 1979
306º GP della storia del Motomondiale
1ª prova su 13 del 1979
Data 18 marzo 1979
Nome ufficiale 3° GP del Venezuela
Circuito Autodromo Internacional de San Carlos, San Carlos
Percorso 4,135 km / 2,569 US mi
Circuito permanente
Clima soleggiato
Risultati
Classe 500
270º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 124,050 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Barry Sheene Regno Unito Barry Sheene
Suzuki in 1' 34" 14 Suzuki in 1' 34" 08 a 158,227 km/h
Podio
1. Regno Unito Barry Sheene
Suzuki
2. Italia Virginio Ferrari
Suzuki
3. Irlanda del Nord Tom Herron
Suzuki
Classe 350
248º GP nella storia della classe
Distanza 29 giri, totale 119,915 km
Pole position Giro più veloce
Venezuela Carlos Lavado Venezuela Carlos Lavado
Yamaha in 1' 35" 40 Yamaha in 1' 34" 49 a 157,540 km/h
Podio
1. Venezuela Carlos Lavado
Yamaha
2. Italia Walter Villa
Yamaha
3. Francia Patrick Fernandez
Yamaha
Classe 250
275º GP nella storia della classe
Distanza 28 giri, totale 115,780 km
Pole position Giro più veloce
Venezuela Carlos Lavado Italia Walter Villa
Yamaha in 1' 38" 19 Yamaha in 1" 37" 55 a 152,598 km/h
Podio
1. Italia Walter Villa
Yamaha
2. Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki
3. Australia Vic Soussan
Yamaha
Classe 125
265º GP nella storia della classe
Distanza 26 giri, totale 107,510 km
Pole position Giro più veloce
Venezuela Ivan Palazzese Spagna Ángel Nieto
MBA in 1' 44" 55 Minarelli in 1' 43" 40 a 143,853 km/h
(nel giro [1] di 26)
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Minarelli
2. Francia Thierry Espié
Motobécane
3. Italia Maurizio Massimiani
MBA

Il Gran Premio motociclistico del Venezuela fu il primo appuntamento del motomondiale 1979.

Si svolse il 18 marzo 1979 presso l'Autodromo Internacional de San Carlos di San Carlos alla presenza di oltre 15.000 spettatori, e corsero le classi 125, 250, 350 e 500.

In 500 Barry Sheene ebbe vita facile assente Kenny Roberts (infortunatosi durante dei test in Giappone[2]) e ritirati Wil Hartog e Johnny Cecotto: al ritiro del venezuelano circa 5.000 spettatori lasciarono il circuito.

Nelle medie cilindrate spadroneggiò il team Venemotos dell'importatore venezuelano Yamaha: in 350 vinse Carlos Lavado davanti a Walter Villa, mentre nella quarto di litro fu il modenese (reduce da una travagliata stagione) a tagliare per primo il traguardo.

In 125 Ángel Nieto si lasciò inizialmente sorprendere da Thierry Espié: il duello durò sino a metà gara, quando lo spagnolo sorpassò il francese. Assenti il campione del mondo uscente della categoria Eugenio Lazzarini (caduto nelle prove del sabato) e Ricardo Tormo (la squadra Bultaco non partecipò al GP per problemi ai motori[2]).

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

16 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Barry Sheene Suzuki 47' 52" 9 15
2 Italia Virginio Ferrari Suzuki +18" 6 12
3 Irlanda del Nord Tom Herron Suzuki +30" 9 10
4 Italia Franco Uncini Suzuki +1' 34" 8 8
5 Francia Michel Rougerie Suzuki +1 giro 6
6 Venezuela Roberto Pietri Suzuki +1 giro 5
7 Francia Christian Sarron Yamaha +1 giro 4
8 Germania Ovest Gerhard Vogt Suzuki +2 giri 3
9 Svizzera Sergio Pellandini Suzuki +3 giri 2
10 Nuova Zelanda Dennis Ireland Suzuki +3 giri 1

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Venezuela Johnny Cecotto Yamaha perdita d'olio dal cambio
Italia Giovanni Pelletier Suzuki noie al motore
Regno Unito Steve Parrish Suzuki caduta
Paesi Bassi Wil Hartog Suzuki caduta
Spagna Carlos de San Antonio Suzuki problemi al motore
Regno Unito Mick Grant Suzuki problemi al cambio

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

34 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Venezuela Carlos Lavado Yamaha 46' 48" 4 15
2 Italia Walter Villa Yamaha +15" 3 12
3 Francia Patrick Fernandez Yamaha +23" 5 10
4 Sudafrica Kork Ballington Kawasaki +28" 1 8
5 Sudafrica Jon Ekerold Yamaha +33" 8 6
6 Francia Christian Estrosi Kawasaki +40" 0 5
7 Francia Eric Saul Yamaha +1' 11" 9 4
8 Australia Vic Soussan Yamaha +1' 22" 4 3
9 Francia Olivier Chevallier Yamaha +1' 25" 6 2
10 Francia Patrick Pons Yamaha +1' 35" 7 1
11 Venezuela Eduardo Alemán Yamaha +1 giro
12 Australia Gregg Hansford Kawasaki +1 giro
13 Stati Uniti Randy Mamola Yamaha +1 giro
14 Regno Unito Barry Woodland Yamaha +1 giro
15 Spagna Fernando González De Nicolás Yamaha +1 giro
16 Brasile Marco Greco Yamaha +3 giri
17 Argentina Victorio Minguzzi Yamaha +4 giri
18 Venezuela W. Presuto Yamaha +5 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Venezuela Ivan Palazzese Yamaha
Italia Franco Uncini Yamaha surriscaldamento del liquido di raffreddamento
Brasile C. Giroto Yamaha
Italia Walter Migliorati Yamaha guasto all'impianto elettrico
Argentina Limberg Moreira Yamaha
Venezuela Antonio Mireles Yamaha
Cuba Benigno Jull Yamaha
Francia Michel Rougerie Bimota-Yamaha
Cuba José Lazo Yamaha
Chaparro Yamaha
Venezuela Antonio Piccioni Yamaha
Venezuela A. Goncalves Yamaha
Venezuela G. Rengifo Yamaha
Argentina Pancrasio Catania Yamaha
Venezuela Pascual Gómez Yamaha
Carrillo Yamaha

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

30 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Italia Walter Villa Yamaha 46' 13" 5 15
2 Sudafrica Kork Ballington Kawasaki +20" 6 12
3 Australia Vic Soussan Yamaha +1' 14" 2 10
4 Francia Olivier Chevallier Yamaha +1' 18" 0 8
5 Stati Uniti Randy Mamola Bimota-Adriatica +1' 21" 5 6
6 Francia Eric Saul Yamaha +1' 27" 3 5
7 Australia Gregg Hansford Kawasaki +1' 40" 5 4
8 Italia Maurizio Massimiani MBA +1 giro 3
9 Regno Unito Chas Mortimer Yamaha +1 giro 2
10 Spagna Fernando González De Nicolás Yamaha +1 giro 1
11 Spagna Andrès Perez Rubio Yamaha +1 giro
12 Venezuela Iván Troisi Yamaha +1 giro
13 Cuba Benigno Jull Yamaha +1 giro
14 Italia Gianni del Carro Yamaha +1 giro
15 Spagna Carlos Morante Yamaha +4 giri
16 Venezuela Edoardo Alemán Yamaha +4 giri

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

26 piloti alla partenza.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Spagna Ángel Nieto Minarelli 45' 39" 3 15
2 Francia Thierry Espié Motobécane +6" 1 12
3 Italia Maurizio Massimiani MBA +40" 6 10
4 Monaco Patrick Hérouard Morbidelli +58" 5 8
5 Francia Jean-François Lecureux Morbidelli +1' 12" 9 6
6 Venezuela Iván Troisi Morbidelli +1' 18" 4 5
7 Francia François Granon Morbidelli +1' 28" 5 4
8 Svizzera Hans Müller MBA +1' 44" 2 3
9 Francia Jean-Paul Magnoni Morbidelli +1 giro 2
10 Francia Patrick Plisson Morbidelli +1 giro 1
11 Paesi Bassi Bennie Wilbers Morbidelli +1 giro
12 Argentina Hugo Vignetti Morbidelli +1 giro
13 Italia Enrico Cereda Morbidelli +1 giro
14 Paesi Bassi Jan Huberts MBA +1 giro
15 Rep. Dominicana D. Abreu Honda +3 giri
16 Regno Unito Roy Garnett Morbidelli +3 giri
17 Venezuela A. Sciacca Morbidelli +4 giri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il giro più veloce fu eguagliato da Palazzese.
  2. ^ a b El Mundo Deportivo, 18 marzo 1979, pag. 31

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1979
Flag of Venezuela (1954-2006).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of France.svg
Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1978
Gran Premio motociclistico del Venezuela
Altre edizioni