Gran Premio di Francia 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francia Gran Premio di Francia 2006
761º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 11 di 17 del Campionato 2006
Nevers
Nevers
Data 16 luglio 2006
Nome ufficiale XCII Grand Prix de France
Circuito Circuit de Nevers Magny-Cours
Percorso 4,411 km
Distanza 70 giri, 308.77 km
Clima Soleggiato
Risultati
Pole position Giro più veloce
Germania Michael Schumacher Germania Michael Schumacher
Ferrari 248 F1 in 1'15.493 Ferrari 248 F1 in 1'17.111
Podio
1. Germania Michael Schumacher
Ferrari 248 F1
2. Spagna Fernando Alonso
Renault R26
3. Brasile Felipe Massa
Ferrari 248 F1

Il Gran Premio di Francia 2006 di è svolto il 16 luglio ed ha visto vincere Michael Schumacher, che fa il suo hattrick n°22 (Pole, Vittoria e Giro Veloce), seguito da Fernando Alonso e da Felipe Massa. Dietro al terzetto del podio si piazzavano Ralf Schumacher, Kimi Räikkönen, Giancarlo Fisichella, uno strepitoso Pedro de la Rosa e il costante Nick Heidfeld. Per il pilota di casa Franck Montagny, questo è un gran premio da dimenticare, dato che finisce ultimo a 3 giri dal primo e a 2 dall'ottavo. Per il team di casa, la Renault, il fine settimana non è perfetto, però non male, visto che ottengono 11 punti.

Cambio di pilota[modifica | modifica wikitesto]

Prove Libere[modifica | modifica wikitesto]

Piloti del venerdì[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti piloti sono stati usati dai team per le prove libere del venerdì

Pilota Telaio
AustriaAlexander Wurz Regno UnitoWilliams-Cosworth
Regno UnitoAnthony Davidson
SvizzeraGiorgio Mondini
GiapponeHonda
Paesi BassiRobert Dornboos AustriaRed Bull-Ferrari
PoloniaRobert Kubica GermaniaBmw
GermaniaAdrian Sutil RussiaMidland-Toyota
SvizzeraNeel Jani ItaliaToro Rosso-Cosworth
GiapponeSakon Yamamoto GiapponeSuper Aguri-Honda

Sessioni del venerdì[modifica | modifica wikitesto]

Pos. * Tempo S1 Pos. * Tempo S2
01 PoloniaRobert Kubica
GermaniaBmw
1:16.794 01 PoloniaRobert Kubica
GermaniaBmw
1:16.902
02 SvizzeraGiorgio Mondini
GiapponeHonda
1:17.133 02 SpagnaFernando Alonso
FranciaRenault
1:17.498
03 Regno UnitoJenson Button
GiapponeHonda
1:18.160 03 SvizzeraGiorgio Mondini
GiapponeHonda
1:17.750
04 GermaniaRalf Schumacher
GiapponeToyota
1:18.752 04 AustriaAlexander Wurz
Regno UnitoWilliams-Cosworth
1:17.859
05 GermaniaAdrian Sutil
RussiaMidland-Toyota
1:18.777 05 ItaliaGiancarlo Fisichella
FranciaRenault
1:17.916

Prove Libere del Sabato[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Telaio Tempo
01 CanadaJacques Villeneuve GermaniaBmw 1:17.005
02 GermaniaNick Heidfeld GermaniaBmw 1:17.049
03 ItaliaJarno Trulli GiapponeToyota 1:17.056
04 GermaniaNico Rosberg Regno UnitoWilliams-Cosworth 1:17.188
05 AustraliaMark Webber Regno UnitoWilliams-Cosworth 1:17.358

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronaca[modifica | modifica wikitesto]

Nella Q1 vanno fuori due protagonisti: prima Jenson Button e poi il pilota che aveva fatto segnare il miglior tempo nelle libere di sabato, l'ex-campione del mondo Jacques Villeneuve, a vantaggio di Christijan Albers e Scott Speed. Il primo tempo è di una velocissima Toyota con Jarno Trulli, seguito da Michael Schumacher. Si passa alla Q2. Nella Q2 si vede il dominio Ferrari, che conquista un primo ed un terzo posto, intervallato solo da Ralf Schumacher. Vengono eliminati, oltre ai due dei team minori, Rubens Barrichello, Nick Heidfeld, Christian Kliene Mark Webber. Nella Q3, le Toyota ritornano alle loro posizioni, e lasciano il dominio alle "Rosse", che conquistano la prima fila, con Michael Schumacher davanti a Felipe Massa. Il campione del mondo Fernando Alonso è terzo a 3 decimi, insieme a Jarno Trulli.

Risultato[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Telaio Tempo Q1 Tempo Q2 Tempo Q3
01 GermaniaMichael Schumacher ItaliaFerrari 1:15.685 1:15.111 1:15.493
02 BrasileFelipe Massa ItaliaFerrari 1:16.277 1:15.679 1:15.510
03 SpagnaFernando Alonso FranciaRenault 1:16.238 1:15.706 1:15.735
04 ItaliaJarno Trulli GiapponeToyota 1:15.550 1:15.776 1:16.036
05 GermaniaRalf Schumacher GiapponeToyota 1:15.949 1:15.625 1:16.091
06 FinlandiaKimi Räikkönen Regno UnitoMcLaren-Mercedes 1:16.154 1:15.782 1:16.254
07 ItaliaGiancarlo Fisichella FranciaRenault 1:16.825 1:15.901 1:16.345
08 SpagnaPedro de la Rosa Regno UnitoMcLaren-Mercedes 1:16.679 1:15.902 1:16.632
09 GermaniaNico Rosberg Regno UnitoWilliams-Cosworth 1:16.534 1:15.926 1:18.272
10 Regno UnitoDavid Coulthard AustriaRed Bull-Ferrari 1:16.350 1:15.994 1:18.663
11 AustraliaMark Webber Regno UnitoWilliams-Cosworth 1:16.531 1:16.129
12 GermaniaNick Heidfeld GermaniaBmw 1:16.686 1:16.284
13 AustriaChristian Klien AustriaRed Bull-Ferrari 1:16.921 1:16.433
14 BrasileRubens Barrichello GiapponeHonda 1:17.022 1:17.027
15 Stati UnitiScott Speed ItaliaToro Rosso-Cosworth 1:17.117 1:17.063
16 Paesi BassiChristijan Albers RussiaMidland-Toyota 1:16.962 1:17.105
17 ItaliaVitantonio Liuzzi ItaliaToro Rosso-Cosworth 1:17.164
18 CanadaJacques Villeneuve GermaniaBmw 1:17.304
19 Regno UnitoJenson Button GiapponeHonda 1:17.495
20 PortogalloTiago Monteiro RussiaMidland-Toyota 1:17.589
21 FranciaFranck Montagny GiapponeSuper Aguri-Honda 1:18.639
22 GiapponeTakuma Sato GiapponeSuper Aguri-Honda 1:18.845

Note[modifica | modifica wikitesto]

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Cronaca[modifica | modifica wikitesto]

Le Ferrari partono velocissime en conquistano subito le prime posizioni. Il primo stop vede coinvolto Felipe Massa, al giro 16, che lascia in testa da solo Michael Schumacher. Il brasiliano è seguito da Fernando Alonso, Kimi Räikkönen e, al giro 18, da Michael Schumacher, che lascia la testa della gara alle due Toyota, che guidano la gara fino al giro 22. Dopo il pit stop di Ralf Schumacher, passa in testa il fratello Michael, e ci rimane fino al giro 38, in un giro che ha visto ritirarsi anche un leader della gara, Jarno Trulli. Dopo il secondo pit di Michael si ferma il leader del mondiale Fernando Alonso, però, al rientro in pista, è dietro Michael e si deve accontentare del secondo posto davanti a Felipe Massa.

Risultato[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Telaio Giri Distacco/Ritiro
01 GermaniaMichael Schumacher ItaliaFerrari 70 1'32:07.803
02 SpagnaFernando Alonso FranciaRenault 70 +10.03
03 BrasileFelipe Massa ItaliaFerrari 70 +22.546
04 GermaniaRalf Schumacher GiapponeToyota 70 +27.212
05 FinlandiaKimi Räikkönen Regno UnitoMcLaren-Mercedes 70 +33.506
06 ItaliaGiancarlo Fisichella FranciaRenault 70 +45.265
07 SpagnaPedro de la Rosa Regno UnitoMcLaren-Mercedes 70 +49.407
08 GermaniaNick Heidfeld GermaniaBmw 69 +1 Giro
09 Regno UnitoDavid Coulthard AustriaRed Bull-Ferrari 69 +1 Giro
10 Stati UnitiScott Speed ItaliaToro Rosso-Cosworth 69 +1 Giro
11 CanadaJacques Villeneuve GermaniaBmw 69 +1 Giro
12 AustriaChristian Klien AustriaRed Bull-Ferrari 69 +1 Giro
13 ItaliaVitantonio Liuzzi ItaliaToro Rosso-Cosworth 69 +1 Giro
14 GermaniaNico Rosberg Regno UnitoWilliams-Cosworth 68 +2 Giri
15 Paesi BassiChristijan Albers RussiaMidland-Toyota 68 +2 Giri
16 FranciaFranck Montagny GiapponeSuper Aguri-Honda 67 +3 Giri
ret. Regno UnitoJenson Button GiapponeHonda 61 Rottura
ret. AustraliaMark Webber Regno UnitoWilliams-Cosworth 53 Rottura
ret. ItaliaJarno Trulli GiapponeToyota 39 Rottura
ret. BrasileRubens Barrichello GiapponeHonda 18 Ritiro
ret. PortogalloTiago Monteiro RussiaMidland-Toyota 11 Rottura
ret. GiapponeTakuma Sato GiapponeSuper Aguri-Honda 0 Ritiro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Pit Stop:
   Primo:  Felipe Massa (1) (Giro 16) Durata: 20.764
   Ultimo: Nico Rosberg (3) (Giro 56) Durata: 19.951
   Più corto: Michael Schumacher (3) (Giro 55) Durata: 19.423
   Più Lungo: Mark Webber        (3) (Giro 39) Durata: 4:36.136
  • Giro più veloce:
   1:17.111 Michael Schumacher (Giro 46)
  • Leader della gara:
    Giro 1-18  Michael Schumacher
    Giro 19-20 Jarno Trulli
    Giro 21-22 Ralf Schumacher
    Giro 23-38 Michael Schumacher
    Giro 39-41 Fernando Alonso
    Giro 42-70 Michael Schumacher

Podio[modifica | modifica wikitesto]

Premio Pilota/Team Presentato da: *
Vincitore GermaniaMichael Schumacher Francia Jean-François Lamour Ministro dello Sport
Secondo Classificato SpagnaFernando Alonso Francia Marcel Charmant Presidente del Consiglio Generale della Nièvre
Terzo Classificato BrasileFelipe Massa Francia Jacques Regis Presidente F.F.S.A
Trofeo Costruttori ItaliaScuderia Ferrari Marlboro Flag of Bourgogne.svg François Pariat Presidente del Consiglio Regionale della Borgogna

Classifiche mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Pos Team Punti
1 Francia Renault 142
2 Italia Ferrari 121
3 Regno Unito McLaren-Mercedes 71
4 Giappone Honda 32
5 Giappone Toyota 21
6 Germania BMW Sauber 20
7 Austria RBR-Ferrari 11
8 Regno Unito Williams-Cosworth 10
9 Italia STR-Cosworth 1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 2006
Flag of Bahrain.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of San Marino.svg Flag of Europe.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Turkey.svg Flag of Italy.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Japan.svg Flag of Brazil.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2005
Gran Premio di Francia
Edizione successiva:
2007
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1