Gran Premio di Francia 2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francia Gran Premio di Francia 2005
741º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 10 di 19 del Campionato 2005
Circuit de Nevers Magny-Cours.svg
Data 3 luglio 2005
Nome ufficiale XCI Grand Prix de France
Circuito Circuit de Nevers Magny-Cours
Percorso 4,411 km / 2,741 US mi
Distanza 70 giri, 308,586 km/ 191,746 US mi
Risultati
Pole position Giro più veloce
Spagna Fernando Alonso Finlandia Kimi Räikkönen
Renault in 1:14.412 McLaren-Mercedes in 1:16.423
(nel giro 25)
Podio
1. Spagna Fernando Alonso
Renault
2. Finlandia Kimi Räikkönen
McLaren-Mercedes
3. Germania Michael Schumacher
Ferrari

Il Gran Premio di Francia 2005 è stata la decima prova della stagione 2005 del Campionato mondiale di Formula 1. Si è corso domenica 3 luglio 2005 al circuito di Nevers Magny-Cours. La gara è stata vinta da Fernando Alonso su Renault, che ha preceduto sul traguardo il finlandese Kimi Räikkönen su McLaren e il tedesco Michael Schumacher su Ferrari.

Vigilia[modifica | modifica wikitesto]

Aspetti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Nelle prove libere del venerdì, oltre ai piloti titolari, partecipano alle due sessioni anche Pedro de la Rosa con la McLaren, Vitantonio Liuzzi con la Red Bull, Olivier Panis con la Toyota e Robert Doornbos con la Jordan.

Prove[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima sessione del venerdì[1] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 35 Spagna Pedro de la Rosa Regno Unito McLaren-Mercedes 1:14.778 21
2 5 Spagna Fernando Alonso Francia Renault 1:15.183 +0.405 10
3 6 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault 1:15.255 +0.477 10

Nella seconda sessione del venerdì[2] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 35 Spagna Pedro de la Rosa Regno Unito McLaren-Mercedes 1:14.460 35
2 10 Colombia Juan Pablo Montoya Regno Unito McLaren-Mercedes 1:15.129 +0.669 21
3 1 Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 1:15.204 +0.744 24

Nella prima sessione del sabato[3] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 5 Spagna Fernando Alonso Francia Renault 1:23.939 11
2 6 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault 1:24.922 +0.983 10
3 9 Finlandia Kimi Räikkönen Regno Unito McLaren-Mercedes 1:26.483 +2.544 5

Nella seconda sessione del sabato[4] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Gap Giri
1 6 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault 1:14.466 16
2 17 Germania Ralf Schumacher Giappone Toyota 1:14.603 +0.137 13
3 9 Finlandia Kimi Räikkönen Regno Unito McLaren-Mercedes 1:14.649 +0.183 14

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Resoconto[modifica | modifica wikitesto]

Il pubblico di casa esulta, dato che a prendere la pole position è la Renault di Fernando Alonso. Dietro con un'ottima prestazione, l'italiano Jarno Trulli, da sempre abile nel giro secco, mentre in seconda fila Kimi Räikkönen e Michael Schumacher cercavano l'attacco alle prime posizioni. Dietro, con una vettura molto leggera, Takuma Sato e Rubens Barrichello. L'altra Renault era settima, distanziata di mezzo secondo dal compagno di squadra.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Nella sessione di qualifica[5] si è avuta questa situazione:

Pos Pilota Costruttore Tempo Distacco Griglia
1 5 Spagna Fernando Alonso Francia Renault 1:14.412 1
2 16 Italia Jarno Trulli Giappone Toyota 1:14.521 +0.109 2
3 9 Finlandia Kimi Räikkönen Regno Unito McLaren-Mercedes 1:14.559 +0.147 13[6]
4 1 Germania Michael Schumacher Italia Ferrari 1:14.572 +0.160 3
5 4 Giappone Takuma Sato Regno Unito BAR-Honda 1:14.659 +0.243 4
6 2 Brasile Rubens Barrichello Italia Ferrari 1:14.832 +0.420 5
7 6 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault 1:14.887 +0.475 6
8 3 Regno Unito Jenson Button Regno Unito BAR-Honda 1:15.051 +0.639 7
9 10 Colombia Juan Pablo Montoya Regno Unito McLaren-Mercedes 1:15.406 +0.994 8
10 12 Brasile Felipe Massa Svizzera Sauber-Petronas 1:15.556 +1.154 9
11 11 Canada Jacques Villeneuve Svizzera Sauber-Petronas 1:15.699 +1.287 10
12 17 Germania Ralf Schumacher Giappone Toyota 1:15.771 +1.359 11
13 7 Australia Mark Webber Regno Unito Williams-BMW 1:15.885 +1.473 12
14 8 Germania Nick Heidfeld Regno Unito Williams-BMW 1:16.207 +1.795 14
15 14 Regno Unito David Coulthard Austria RBR-Cosworth 1:16.434 +2.022 15
16 15 Austria Christian Klien Austria RBR-Cosworth 1:16.547 +2.135 16
17 19 India Narain Karthikeyan Irlanda Jordan-Toyota 1:17.837 +3.445 17
18 20 Austria Patrick Friesacher Italia Minardi-Cosworth 1:17.960 +3.548 18
19 18 Portogallo Tiago Monteiro Irlanda Jordan-Toyota 1:18.046 +3.635 19
20 21 Paesi Bassi Christijan Albers Italia Minardi-Cosworth 1:18.335 +3.923 20

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Resoconto[modifica | modifica wikitesto]

Alla partenza Fernando Alonso scatta bene e prende subito un buon margine dagli inseguitori, capeggiati da Jarno Trulli. Dietro, Kimi Räikkönen inizia una sua personale rimonta verso la vittoria, inanellando una serie di sorpassi che lo portano a punti. Il primo pilota in pit lane è Takuma Sato, che conferma così ciò che si diceva riguardo al suo carico di carburante. Il leader della gara, Alonso, nel frattempo ha preso un buon margine che gli permette di rientrare in testa dopo il suo pit stop, al ventesimo giro. Per Räikkönen il pit stop arriverà 8 giri più tardi, e gli permetterà di mettere le mani sulla seconda posizione, e di lanciarsi all'inseguimento di Alonso, che riuscirà, però a vincere il gran premio, doppiando tutti tranne Räikkönen e Michael Schumacher, terzo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

I risultati del gran premio[7] sono i seguenti:

Pos Pilota Costruttore Gomme Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 5 Spagna Fernando Alonso Francia Renault M 70 1:31:22.223 1 10
2 9 Finlandia Kimi Räikkönen Regno Unito McLaren-Mercedes M 70 +11.805 13 8
3 1 Germania Michael Schumacher Italia Ferrari B 70 +1:21.914 3 6
4 3 Regno Unito Jenson Button Regno Unito BAR-Honda M 69 +1 giro 7 5
5 16 Italia Jarno Trulli Giappone Toyota M 69 +1 giro 2 4
6 6 Italia Giancarlo Fisichella Francia Renault M 69 +1 giro 6 3
7 17 Germania Ralf Schumacher Giappone Toyota M 69 +1 giro 11 2
8 11 Canada Jacques Villeneuve Svizzera Sauber-Petronas M 69 +1 giro 10 1
9 2 Brasile Rubens Barrichello Italia Ferrari B 69 +1 giro 5
10 14 Regno Unito David Coulthard Austria RBR-Cosworth M 69 +1 giro 15
11 4 Giappone Takuma Sato Regno Unito BAR-Honda M 69 +1 giro 4
12 7 Australia Mark Webber Regno Unito Williams-BMW M 68 +2 giri 12
13 18 Portogallo Tiago Monteiro Irlanda Jordan-Toyota B 67 +3 giri 19
14 8 Germania Nick Heidfeld Regno Unito Williams-BMW M 66 +4 giri 14
15 19 India Narain Karthikeyan Irlanda Jordan-Toyota B 66 +4 giri 17
Rit 10 Colombia Juan Pablo Montoya Regno Unito McLaren-Mercedes M 46 Idraulica 8
Rit 21 Paesi Bassi Christijan Albers Italia Minardi-Cosworth B 37 Incidente 20
Rit 20 Austria Patrick Friesacher Italia Minardi-Cosworth B 33 Pneumatico 18
Rit 12 Brasile Felipe Massa Svizzera Sauber-Petronas M 30 Idraulica 9
Rit 15 Austria Christian Klien Austria RBR-Cosworth M 1 Pressione carburante 16

Classifiche Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

Pos Team Punti
1 Francia Renault 89
2 Regno Unito McLaren-Mercedes 71
3 Italia Ferrari 69
4 Giappone Toyota 53
5 Regno Unito Williams-BMW 47
6 Austria RBR-Cosworth 22
7 Svizzera Sauber-Petronas 13
8 Irlanda Jordan-Toyota 11
9 Italia Minardi-Cosworth 7
10 Regno Unito BAR-Honda 5

Note[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 2005
Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Europe.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Turkey.svg Flag of Italy.svg Flag of Belgium.svg Flag of Brazil.svg Flag of Japan.svg Flag of the People's Republic of China.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2004
Gran Premio di Francia
Edizione successiva:
2006
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1