Gran Premio del Belgio 1955

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belgio Gran Premio del Belgio 1955
45º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 4 di 7 del Campionato 1955
Il circuito di Spa-Francorchamps
Il circuito di Spa-Francorchamps
Data 5 giugno 1955
Nome ufficiale XVII Grote Prijs van Belgie
Circuito Circuito di Spa-Francorchamps
Percorso 14,120 km
Distanza 36 giri, 508,320 km
Clima Soleggiato
Risultati
Pole position Giro più veloce
Italia Eugenio Castellotti Argentina Juan Manuel Fangio
Lancia in 4'18.1 Mercedes in 4'20.6
Podio
1. Argentina Juan Manuel Fangio
Mercedes
2. Gran Bretagna Stirling Moss
Mercedes
3. Italia Nino Farina
Ferrari

Il Gran Premio del Belgio 1955 fu la quarta gara della stagione 1955 del Campionato mondiale di Formula 1, disputata il 5 giugno sul Circuito di Spa-Francorchamps.

La cronaca[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado gli stati d'animo di Eugenio Castellotti, di Vittorio Jano e dei meccanici non siano dei migliori per via della recente scomparsa di Alberto Ascari, a cui è seguito il ritiro ufficiale della Lancia dalla Formula 1, grazie anche all'ennesimo potenziamento del motore (si parla di oltre 265, forse 270 HP), la Lancia D50 ottiene addirittura la pole position davanti alle Mercedes di Fangio e di Moss, che risultano staccati di 5/10 di secondo l’argentino, e di 1”e1/10 l’inglese. A seguire, la Ferrari di Nino Farina, la Maserati di Jean Behra, la terza Mercedes di Karl Kling, la Maserati di Luigi Musso e via via gli altri.

Al segnale di via, Fangio assume autoritariamente il comando, che non abbandonerà più fino al traguardo. Nella sua scia si lanciano Moss, Castellotti e Farina. Al 10º giro (poco meno di 1/3 di gara) la situazione è: 1° Fangio (Mercedes), 2° Moss (Mercedes) a 11”, 3° Castellotti (Lancia) a 41”, 4° Farina (Ferrari) a 44” Il quartetto marcia in quest’ordine fino al 16º giro, dopodiché la D50 di Castellotti deve abbandonare la lotta per il cedimento della trasmissione (probabilmente del cambio in particolare), forse troppo sollecitata dalla aumentata potenza del motore. Il Gran Premio prosegue senza troppi scossoni, con i primi tre posti occupati stabilmente da Fangio, Moss e Farina.

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Auto Squadra Tempo Distacco
1 30 Italia Eugenio Castellotti Lancia D50 Scuderia Lancia 4:18.1 -
2 10 Argentina Juan Manuel Fangio Mercedes-Benz W196 Daimler-Benz AG 4:18.6 +0.5
3 14 Regno Unito Stirling Moss Mercedes W196 Daimler-Benz AG 4:19.2 +1.1
4 2 Italia Nino Farina Ferrari 555 Scuderia Ferrari 4:20.9 +2.8
5 20 Francia Jean Behra Maserati 250F Officine Alfieri Maserati 4:23.6 +5.5
6 12 Germania Karl Kling Mercedes W196 Daimler-Benz AG 4:24.0 +5.9
7 22 Italia Luigi Musso Maserati 250F Officine Alfieri Maserati 4:26.4 +8.3
8 6 Belgio Paul Frère Ferrari 555 Scuderia Ferrari 4:29.7 +11.6
9 40 Regno Unito Mike Hawthorn Vanwall Vandervell Products Ltd. 4:33.0 +14.9
10 4 Francia Maurice Trintignant Ferrari 555 Scuderia Ferrari 4:33.2 +15.1
11 26 Italia Cesare Perdisa Maserati 250F Officine Alfieri Maserati 4:50.9 +32.9
12 28 Francia Louis Rosier Maserati 250F Ecurie Rosier 4:55.4 +37.3
13 24 Argentina Roberto Mieres Maserati 250F Officine Alfieri Maserati 5:09.0 +50.9
14 4 Stati Uniti Harry Schell Ferrari 555 Scuderia Ferrari 4:31.0 +12.9
15 48 Italia Piero Taruffi Ferrari 555 Scuderia Ferrari -
16 38 Belgio Johnny Claes Maserati 250F Stirling Moss Ltd. -

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Auto Giri Tempo/Causa Ritiro Pos. griglia Punti
1 10 Argentina Juan Manuel Fangio Mercedes 36 2:39:29.0 2 9
2 14 Regno Unito Stirling Moss Mercedes 36 +8.1 3 6
3 2 Italia Nino Farina Ferrari 36 +1:40.5 4 4
4 6 Belgio Paul Frère Ferrari 36 +3:25.5 8 3
5 24 Argentina Roberto Mieres
Francia Jean Behra
Maserati 35 +1 Giro 13 1
1
6 4 Francia Maurice Trintignant Ferrari 35 +1 Giro 10
7 22 Italia Luigi Musso Maserati 34 +2 Giri 7
8 26 Italia Cesare Perdisa Maserati 33 +3 Giri 11
9 28 Francia Louis Rosier Maserati 33 +3 Giri 12
Ret 12 Germania Karl Kling Mercedes 21 Perdita olio 6
Ret 30 Italia Eugenio Castellotti Lancia 16 Cambio 1
Ret 40 Regno Unito Mike Hawthorn Vanwall 8 Cambio 9
Ret 20 Francia Jean Behra Maserati 3 Uscita di pista 5
DNS 38 Belgio Johnny Claes Maserati Motore
DNS 48 Italia Piero Taruffi Ferrari Non partito
DNS 4 Stati Uniti Harry Schell Ferrari Auto guidata da Trintignant

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Informazioni sulla corsa da F1db.com. URL consultato il 10 ottobre 2008.
  • Informazioni aggiuntive da allf1.info. URL consultato il 10 ottobre 2008.
Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1955
Flag of Argentina.svg Flag of Monaco.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1954
Gran Premio del Belgio
Edizione successiva:
1956
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1