Gran Premio d'Italia 1964

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Gran Premio d'Italia 1964
129º GP del Mondiale di Formula 1
Gara 8 di 10 del Campionato 1964
Il circuito di Monza
Il circuito di Monza
Data 6 settembre 1964
Nome ufficiale XXXV Gran Premio d'Italia
Circuito Autodromo nazionale di Monza
Percorso 5,750 km
Circuito permanente
Distanza 78 giri, 448,500 km
Clima Coperto
Risultati
Pole position Giro più veloce
Regno Unito John Surtees Regno Unito John Surtees
Ferrari in 1:37.4 Ferrari in 1:38.8
Podio
1. Regno Unito John Surtees
Ferrari
2. Nuova Zelanda Bruce McLaren
Cooper-Climax
3. Italia Lorenzo Bandini
Ferrari

Il Gran Premio d'Italia 1964 fu l'ottava gara della stagione 1964 del Campionato mondiale di Formula 1, disputata il 6 settembre all'Autodromo nazionale di Monza. Divenne l'ultima per Maurice Trintignant, dopo la sua carriera di 14 anni nella Formula 1.

Il pilota statunitense Phil Hill, dopo l'incendio nel Gran Premio precedente, fu sostituito da John Love di Rhodesia.

La corsa vide la vittoria di John Surtees su Ferrari, seguito da Bruce McLaren su Cooper-Climax e da Lorenzo Bandini su Ferrari.

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Costruttore Tempo
1 2 Regno Unito John Surtees Ferrari 158 1'37"4
2 16 Stati Uniti Dan Gurney Brabham BT7-Climax 1'38"2
3 18 Regno Unito Graham Hill BRM P261 1'38"7
4 8 Regno Unito Jim Clark Lotus 25-Climax 1'39"1
5 26 Nuova Zelanda Bruce McLaren Cooper T73-Climax 1'39"4
6 12 Svizzera Jo Siffert Brabham BT11-BRM 1'39"7
7 4 Italia Lorenzo Bandini Ferrari 156 1'39"8
8 10 Regno Unito Mike Spence Lotus 33-Climax 1'40"3
9 20 Stati Uniti Richie Ginther BRM P261 1'40"4
10 28 Stati Uniti Ronnie Bucknum Honda RA271 1'40"4
11 14 Australia Jack Brabham Brabham BT11-Climax 1'40"8
12 34 Svezia Jo Bonnier Brabham BT7-Climax 1'41"0
13 46 Regno Unito Innes Ireland BRP 2-BRM 1'41"0
14 22 Regno Unito Bob Anderson Brabham BT11-Climax 1'41"3
15 30 Italia Giancarlo Baghetti BRM P57 1'41"4
16 6 Italia Ludovico Scarfiotti Ferrari 156 Aero 1'41"6
17 40 Regno Unito Mike Hailwood Lotus 25-BRM 1'41"6
18 38 Stati Uniti Peter Revson Lotus 24-BRM 1'42"0
19 50 Portogallo Mário de Araújo Cabral Derrington-Francis-ATS 1'42"6
20 60 Svizzera Jean-Claude Rudaz Cooper T60-Climax 1'43"0
21 48 Francia Maurice Trintignant BRM P57 1'43"3
22 44 Regno Unito Trevor Taylor BRP 1-BRM 1'43"8
23 36 Italia Geki Brabham BT11-BRM 1'44"1
24 24 Flag of Rhodesia (1964).svg John Love Cooper T73-Climax 1'48"5
25 56 Regno Unito Ian Raby Brabham BT3-BRM 1'52"2

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Ci parteciparono i 20 ottimi piloti secondo il risultato delle qualifiche. Maurice Trintignant (21º) partì al posto di Jean-Claude Rudaz che abbandonò alla partenza.[1]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Costruttore Giri Tempo/Causa Ritiro Pos partenza Punti
1 2 Regno Unito John Surtees Ferrari 158 78 2:10:51.8 1 9
2 26 Nuova Zelanda Bruce McLaren Cooper T73-Climax 78 + 1:06.0 5 6
3 4 Italia Lorenzo Bandini Ferrari 158 77 + 1 giro 7 4
4 20 Stati Uniti Richie Ginther BRM P261 77 + 1 giro 9 3
5 46 Regno Unito Innes Ireland BRP 2-BRM 77 + 1 giro 13 2
6 10 Regno Unito Mike Spence Lotus 33-Climax 77 + 1 giro 8 1
7 12 Svizzera Jo Siffert Brabham BT11-BRM 77 + 1 giro 6
8 30 Italia Giancarlo Baghetti BRM P57 77 + 1 giro 15
9 6 Italia Ludovico Scarfiotti Ferrari 156 Aero 77 + 1 giro 16
10 16 Stati Uniti Dan Gurney Brabham BT7-Climax 75 + 3 giri 2
11 22 Regno Unito Bob Anderson Brabham BT11-Climax 75 + 3 giri 14
12 34 Svezia Jo Bonnier Brabham BT7-Climax 74 + 4 giri 12
13 38 Stati Uniti Peter Revson Lotus 24-BRM 72 + 6 giri 18
14 14 Australia Jack Brabham Brabham BT11-Climax 59 Motore/Biella 11
15 8 Regno Unito Jim Clark Lotus 25-Climax 27 Motore 4
Rit 50 Portogallo Mário de Araújo Cabral Derrington-Francis-ATS 24 Accensione 19
Rit 48 Francia Maurice Trintignant BRM P57 21 Iniezione 21
Rit 28 Stati Uniti Ronnie Bucknum Honda RA271 12 Freni 10
Rit 40 Regno Unito Mike Hailwood Lotus 25-BRM 4 Motore 17
Rit 18 Regno Unito Graham Hill BRM P261 0 Frizione 3
NP 60 Svizzera Jean-Claude Rudaz Cooper T60-Climax Motore
NQ 44 Regno Unito Trevor Taylor BRP 1-BRM
NQ 36 Italia Geki Brabham BT11-BRM
NQ 24 Flag of Rhodesia (1964).svg John Love Cooper T73-Climax
NQ 56 Regno Unito Ian Raby Brabham BT3-BRM

Classifiche generali[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

6 ottimi risultati per ogni pilota

Pos Pilota Punti
1 Regno Unito Graham Hill 32
2 Regno Unito Jim Clark 30
3 Regno Unito John Surtees 28
4 Stati Uniti Richie Ginther 20
5 Italia Lorenzo Bandini 19
6 Nuova Zelanda Bruce McLaren 13
7= Regno Unito Peter Arundell 11
7= Australia Jack Brabham 11
9 Stati Uniti Dan Gurney 10
10 Regno Unito Bob Anderson 5
11 Sudafrica Tony Maggs 4
12 Regno Unito Innes Ireland 4
13 Svizzera Jo Siffert 3
14 Svezia Jo Bonnier 3
15= Nuova Zelanda Chris Amon 2
15= Francia Maurice Trintignant 2
17= Regno Unito Mike Hailwood 1
17= Stati Uniti Phil Hill 1
17= Regno Unito Mike Spence 1

Costruttori[modifica | modifica wikitesto]

6 ottimi risultati per ogni scuderia

Pos Costruttore Punti
1 Italia Ferrari 37
2 Regno Unito BRM 36
3 Regno Unito Lotus-Climax 35
4 Regno Unito Brabham-Climax 21
5 Regno Unito Cooper-Climax 16
6 Regno Unito BRP-BRM 4
7= Regno Unito Lotus-BRM 3
7= Regno Unito Brabham-BRM 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Risultati di gara tratti dal sito ufficiale Formula 1.com. URL consultato l'11 giugno 2009.
  • Informazioni aggiuntive da allf1.info. URL consultato l'11 giugno 2009.
  1. ^ [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale di Formula 1 - Stagione 1964
Flag of Monaco.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico (1934-1968).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1963
Gran Premio d'Italia
Edizione successiva:
1965
Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1