Gran Premio d'Europa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gran Premio d'Europa
Sport Automobilismo Automobilismo
Categoria Formula 1
Federazione FIA
Continente Europa Europa
Luogo Variabile
Cadenza Annuale
Formula Gran Premio di Formula 1
Storia
Fondazione GP 1923 come titolo onorario, GP 1983 come evento autonomo
Soppressione GP 1977 come titolo onorario, GP 2012 come evento autonomo
Numero edizioni 22 valevoli per il mondiale

Il Gran Premio d'Europa venne istituito nel 1923 dalla Associazione Internazionale degli Automobil Club Riconosciuti (AIACR), oggi Federazione Internazionale dell'Automobile (FIA), quale titolo onorifico per la gara di maggior prestigio della stagione agonistica.

La prima gara a ricevere il titolo di Gran Premio d'Europa fu il Gran Premio d'Italia del 1923, disputato sul Circuito di Monza il 9 settembre e vinto da Carlo Salamano a bordo di una Fiat. Con l'avvento della Formula 1, il Gran Premio d'Europa ha mantenuto il carattere onorifico fino al 1977, per divenire gara effettiva per tre anni dalla stagione 1983 e, successivamente, rientrare stabilmente nel calendario tra il 1993 e il 2012, con la sola esclusione della stagione 1998. Vari tracciati in diversi paesi europei hanno ospitato il gran premio: si è spesso trattato di un meccanismo per inserire nel calendario circuiti alternativi a quelli dei rispettivi gran premi nazionali. Dal 1999 al 2007 si è svolto regolarmente al Nürburgring, diventando di fatto il secondo gran premio dell'anno in Germania, insieme al Gran Premio di Germania che si disputava a Hockenheim. A seguito della decisione di correre un solo Gran Premio di Germania a partire dalla stagione 2007, (i due circuiti tedeschi organizzeranno ad anni alterni il Gran Premio di Germania), il Gran Premio d'Europa è stato corso per l'ultima volta al Nürburgring il 22 luglio 2007.[1] Nel 2008, la gara si è spostata nel nuovo Circuito urbano di Valencia, dove è rimasto fino al 2012. Dalla stagione 2013 il gran premio sparisce dal calendario iridato nel quale era presente ininterrottamente dal 1999.

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Gran Premio d'Europa come designazione onoraria[modifica | modifica sorgente]

Anno Valevole come Circuito Pilota Vettura Resoconto
1923 Italia Gran Premio d'Italia Monza Italia Carlo Salamano Italia Fiat Resoconto
1924 Francia Gran Premio di Francia Lione Italia Giuseppe Campari Italia Alfa Romeo Resoconto
1925 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps Italia Antonio Ascari Italia Alfa Romeo Resoconto
1926 Spagna Gran Premio di San Sebastián Lasarte Francia Jules Goux Francia Bugatti Resoconto
1927 Italia Gran Premio d'Italia Monza Francia Robert Benoist Francia Delage Resoconto
1928 Italia Gran Premio d'Italia Monza Monaco Louis Chiron Francia Bugatti Resoconto
1929 Non disputatosi
1930 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps Monaco Louis Chiron Francia Bugatti Resoconto
1931
-
1946
Non disputatosi
1947 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps Francia Jean-Pierre Wimille Italia Alfa Romeo Resoconto
1948 Svizzera Gran Premio di Svizzera Bremgarten Italia Carlo Felice Trossi Italia Alfa Romeo Resoconto
1949 Italia Gran Premio d'Italia Monza Italia Alberto Ascari Italia Ferrari Resoconto
1950 Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Silverstone Italia Giuseppe Farina Italia Alfa Romeo Resoconto
1951 Francia Gran Premio di Francia Reims Italia Luigi Fagioli
Argentina Juan Manuel Fangio
Italia Alfa Romeo Resoconto
1952 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps Italia Alberto Ascari Italia Ferrari Resoconto
1953 Non disputatosi
1954 Germania Gran Premio di Germania Nürburgring Argentina Juan Manuel Fangio Germania Mercedes-Benz Resoconto
1955 Monaco Gran Premio di Monaco Montecarlo Francia Maurice Trintignant Italia Ferrari Resoconto
1956 Italia Gran Premio d'Italia Monza Regno Unito Stirling Moss Italia Maserati Resoconto
1957 Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Aintree Regno Unito Tony Brooks
Regno Unito Stirling Moss
Regno Unito Vanwall Resoconto
1958 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps Regno Unito Tony Brooks Regno Unito Vanwall Resoconto
1959 Francia Gran Premio di Francia Reims Regno Unito Tony Brooks Italia Ferrari Resoconto
1960 Italia Gran Premio d'Italia Monza Stati Uniti Phil Hill Italia Ferrari Resoconto
1961 Germania Gran Premio di Germania Nürburgring Regno Unito Stirling Moss Regno Unito Lotus-Climax Resoconto
1962 Paesi Bassi Gran Premio d'Olanda Zandvoort Regno Unito Graham Hill Regno Unito BRM Resoconto
1963 Monaco Gran Premio di Monaco Montecarlo Regno Unito Graham Hill Regno Unito BRM Resoconto
1964 Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Brands Hatch Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus-Climax Resoconto
1965 Belgio Gran Premio del Belgio Spa-Francorchamps Regno Unito Jim Clark Regno Unito Lotus-Climax Resoconto
1966 Francia Gran Premio di Francia Reims Australia Jack Brabham Regno Unito Brabham-Repco Resoconto
1967 Italia Gran Premio d'Italia Monza Regno Unito John Surtees Giappone Honda Resoconto
1968 Germania Gran Premio di Germania Nürburgring Regno Unito Jackie Stewart Francia Matra-Ford Resoconto
1969
-
1971
Non disputatosi
1972 Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Brands Hatch Brasile Emerson Fittipaldi Regno Unito Lotus-Ford Resoconto
1973 Belgio Gran Premio del Belgio Zolder Regno Unito Jackie Stewart Regno Unito Tyrrell-Ford Resoconto
1974 Germania Gran Premio di Germania Nürburgring Svizzera Clay Regazzoni Italia Ferrari Resoconto
1975 Austria Gran Premio d'Austria Österreichring Italia Vittorio Brambilla Regno Unito March-Ford Resoconto
1976 Paesi Bassi Gran Premio d'Olanda Zandvoort Regno Unito James Hunt Regno Unito McLaren-Ford Resoconto
1977 Regno Unito Gran Premio di Gran Bretagna Silverstone Regno Unito James Hunt Regno Unito McLaren-Ford Resoconto

Gran Premio d'Europa come evento autonomo[modifica | modifica sorgente]

Anno Circuito Pilota Vettura Resoconto
1983 Regno Unito Brands Hatch Brasile Nelson Piquet Regno Unito Brabham-BMW Resoconto
1984 Germania Nürburgring Francia Alain Prost Regno Unito McLaren-TAG Porsche Resoconto
1985 Regno Unito Brands Hatch Regno Unito Nigel Mansell Regno Unito Williams-Honda Resoconto
1986
-
1992
Non disputatosi
1993 Regno Unito Donington Brasile Ayrton Senna Regno Unito McLaren-Ford Resoconto
1994 Spagna Jerez de la Frontera Germania Michael Schumacher Regno Unito Benetton-Ford Resoconto
1995 Germania Nürburgring Germania Michael Schumacher Regno Unito Benetton-Renault Resoconto
1996 Germania Nürburgring Canada Jacques Villeneuve Regno Unito Williams-Renault Resoconto
1997 Spagna Jerez de la Frontera Finlandia Mika Häkkinen Regno Unito McLaren-Mercedes Resoconto
1998 Non disputatosi
1999 Germania Nürburgring Regno Unito Johnny Herbert Regno Unito Stewart-Ford Resoconto
2000 Germania Nürburgring Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2001 Germania Nürburgring Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2002 Germania Nürburgring Brasile Rubens Barrichello Italia Ferrari Resoconto
2003 Germania Nürburgring Germania Ralf Schumacher Regno Unito Williams-BMW Resoconto
2004 Germania Nürburgring Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2005 Germania Nürburgring Spagna Fernando Alonso Francia Renault Resoconto
2006 Germania Nürburgring Germania Michael Schumacher Italia Ferrari Resoconto
2007 Germania Nürburgring Spagna Fernando Alonso Regno Unito McLaren-Mercedes Resoconto
2008 Spagna Valencia Brasile Felipe Massa Italia Ferrari Resoconto
2009 Spagna Valencia Brasile Rubens Barrichello Regno Unito Brawn-Mercedes Resoconto
2010 Spagna Valencia Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2011 Spagna Valencia Germania Sebastian Vettel Austria Red Bull-Renault Resoconto
2012 Spagna Valencia Spagna Fernando Alonso Italia Ferrari Resoconto

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La gara si sarebbe dovuta svolgere come Gran Premio di Germania ma, per motivi di diritti commerciali tra AvD e ADAC, la denominazione è stata modificata in Gran Premio d'Europa pur trattandosi dell'unico gran premio dell'anno su territorio tedesco

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]