Gran Premio Internazionale dello Spettacolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gran Premio Internazionale dello Spettacolo
Telegatto
Logo del programma Gran Premio Internazionale dello Spettacolo  Telegatto
Anno 1984 - 2008, 2014 - in produzione
Genere Premi
Presentatore Vari
Rete Canale 5

Il Gran Premio Internazionale dello Spettacolo (conosciuto anche come "Notte dei Telegatti" o "Gran Premio Internazionale della TV"), era un concorso ideato ed organizzato dalla rivista settimanale TV Sorrisi e Canzoni (Arnoldo Mondadori Editore), nato nel 1971, ma andato in onda in TV per la prima volta nel 1984 (con il nome di Gran Premio Galà della Tv), come risposta al già esistente premio Premio Regia Televisiva (trasmesso da Rai Uno).

Ogni anno, i lettori della popolare rivista erano chiamati a scegliere i programmi e i personaggi migliori della stagione televisiva trascorsa, divisi in categorie. I vincitori venivano insigniti della statuetta chiamata Telegatto. L'idea di usare un gatto per premiare i personaggi e i programmi della TV era dei grafici di "Sorrisi", che individuarono nel gatto l’animale domestico per eccellenza, "domestico" come la televisione che premiava. La statuetta, alta 15 centimetri (più sette di piedistallo) e del peso di 1,8 chilogrammi, era realizzata in bronzo, con la piedinatura in oro zecchino. Il modello in platino veniva assegnato solamente in occasioni eccezionali e come riconoscimento a carriere eccellenti.

Dall'edizione del 1986 venne assegnato un Telegatto ad uno dei lettori della rivista TV Sorrisi e Canzoni, estratto a sorte, in rappresentanza di tutti coloro che avevano votato. Non sono mancate le polemiche nella storia della manifestazione, spesso accusata di favorire i programmi Mediaset (l'azienda televisiva e Mondadori appartengono entrambe alla Fininvest) o di inventare appositamente premi e categorie per valorizzare o consolare qualche personaggio escluso dalla premiazione o per giustificare la presenza di qualche ospite straniero.

La premiazione veniva effettuata durante una serata di gala, trasmessa in differita o in diretta su Canale 5. La manifestazione in passato aveva luogo a Milano, prima nel teatro Ventaglio Nazionale poi nel MazdaPalace, nel periodo di maggio-giugno. Sigla ufficiale dell'evento era la canzone "Sorrisi is Magic", cantata dal gruppo La Bionda.

Dopo una momentanea sospensione nel 2005, l'edizione 2006 ha cambiato la tradizione dei Telegatti, ora non più legati solo alla televisione ma anche alla musica, al cinema e allo sport: inoltre, da quell'edizione la premiazione si svolse a Roma nell'Auditorium della Conciliazione nel mese di gennaio.

Nel 2009, per volere di Piersilvio Berlusconi, la serata non venne realizzata e si presume che la manifestazione sia stata chiusa definitivamente.

Nel 2014 vengono nuovamente assegnati i telegatti, ma la cerimonia non va in onda in televisione.

Categorie[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le principali categorie di premiazione dall'edizione del 2006.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Trasmissione dell'anno
  • Personaggio dell'anno
  • Miglior Fiction
  • Miglior Programma di informazione-approfondimento
Telegatto consegnato a Madonna -1992

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior film
  • Miglior attore/attrice
  • Attore internazionale più popolare

Musica[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior cantante
  • Miglior disco
  • Miglior tournée

Sport[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior personaggio

Presentatori[modifica | modifica wikitesto]

Pippo Baudo con il Telegatto nel 1985

Tra i vari presentatori del galà, Corrado e Pippo Baudo ne hanno presentate più edizioni in assoluto (7) segue Mike Bongiorno con (6).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La formula originaria del 1984 prevedeva premi anche per le migliori TV locali nelle tre categorie Nord (vincitore Antenna 3), Centro (Teleroma 56) e Sud (Telenorba). Nel 1985 viene premiato un programma non trasmesso sulle reti Rai o Mediaset: Anche i ricchi piangono , trasmesso da Rete A. Nel 1991 arriva nuovamente il Telegatto per una rete non appartenente al "duopolio" : Roxy Bar di Red Ronnie, presentato su Videomusic. 16 anni dopo, sarà nuovamente premiata una cosiddetta rete "minore", La7, per il programma Le invasioni barbariche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cerimonie di premiazione dei Telegatti

1984 - 1985 - 1986 - 1987 - 1988 - 1989 - 1990 - 1991 - 1992 - 1993 - 1994 - 1995 - 1996 -1997 - 1998 - 1999 - 2000 - 2001 - 2002 - 2003 - 2004 - 2005 - 2006 - 2007 - 2008

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione