Grêmio Esportivo Brasil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brasil de Pelotas
Calcio Football pictogram.svg
Xavante, Rubro Negro
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Città Pelotas
Paese Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Série C
Fondazione 1911
Presidente Brasile Helder Lopes
Allenatore Brasile Beto Almeida
Stadio Estádio Bento Freitas
(18.000 posti)
Sito web www.brasildepelotas.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Grêmio Esportivo Brasil è una società calcistica brasiliana di Pelotas, nello stato di Rio Grande do Sul, fondata il 7 settembre 1911.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Grêmio Esportivo Brasil fu fondato dopo una divergenza tra i membri dello Sport Club Cruzeiro do Sul, che era diretto da impiegati della Cervejaria Haertel. Il 7 settembre 1911, l'anniversario dell'indipendenza del Brasile, fu fondato il club in via Santa Cruz, a casa di José Moreira de Brito. I colori scelti furono giallo e verde, colori della bandiera del Brasile, ma furono successivamente cambiati in quanto i rivali dell'Esporte Clube Pelotas avevano colori simili.

Nel campionato del 1985, il Brasil raggiunse le semifinali battendo squadre più famose come il Flamengo. Il Bangu però sconfisse il Brasil, accedendo poi alla finale, venendo sconfitto poi dal Coritiba.

Il 16 gennaio 2009 l'autobus del club è precipitato in un burrone, al ritorno da un'amichevole contro il Santa Cruz. L'attaccante Claudio Milar, il difensore Regis e l'allenatore dei portieri Giovani sono morti e altri 20 sono rimasti feriti.[1]

Rosa attuale[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
- Brasile P Luiz Muller
- Brasile P Anderson
- Brasile P Guilherme
- Brasile P Jonathan
- Brasile D Cirilo
- Brasile D Fernando Cardozo
- Brasile D Ricardo Bierhals
- Brasile D Ricardo Schneider
- Brasile D Edu Silva
- Brasile D Rafael Forster
- Brasile D Tiago Rannow
- Brasile C Leandro Leite
- Brasile C Márcio Hahn
- Brasile C Nunes
- Brasile C Washington
- Brasile C Wender
- Brasile C Cleiton
N. Ruolo Giocatore
- Brasile C Gustavinho
- Brasile C Willian Kozlowski
- Brasile A Gustavo Papa
- Brasile A Joelson
- Brasile A Marcio Jonathan
- Brasile A Éder Machado
- Brasile A Alex Amado

Conquistas[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

1919

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 2 soccer players, coach die in Brazil crash in Yahoo! Sports, 16 gennaio 2009. URL consultato il 17-1-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]