Governo Zapatero I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
VIII Legislatura
Spagna Spagna
Elezioni Elezioni generali del 2004
Governi Zapatero I (2004-2008)
Precedenti VII
Successive IX
Zapatero I
José Luis Rodríguez Zapatero.png
Il Presidente Zapatero
Stato Spagna Spagna
Capo del governo Primo ministro
(PSOE)
Giuramento 17 aprile 2004
Dimissioni 9 marzo 2008
Governo successivo 12 aprile 2008

Il Governo Zapatero I è stato in carica dal 17 aprile 2004 al 14 aprile 2008. Il 17 aprile 2004 José Luis Rodríguez Zapatero giurò come Presidente del Governo di fronte al Re Juan Carlos I. Il 18 aprile 2004 tutti i ministri entrano in carica, formando il Consejo de Ministros de España fino al 9 marzo 2008, giorno delle elezioni. Rimase in carica per il disbrigo degli affari correnti fino al 14 aprile 2008.

Il 7 aprile 2006[1], José Luis Rodríguez Zapatero annuncia le dimissioni del Ministro della Difesa José Bono, che lascia l'incarico per ragioni familiari (anche se si vociferò di un contrasto con Zapatero riguardo al nuovo Statuto di Autonomia della Catalogna). Venne sostituito da José Antonio Alonso, che dagli Interni passò alla Difesa.

Alonso fu sostituito da Alfredo Pérez Rubalcaba, fino a quel momento portavoce del gruppo socialista. Rodríguez Zapatero sostituì María Jesús San Segundo all'Educazione e Scienza da Mercedes Cabrera Calvo Sotelo.

L'8 settembre 2006 José Montilla abbandona il Ministero dell'Industria, Commercio e Turismo per candidarsi alla presidenza della Catalogna. Fu sostituito da Joan Clos, che era sindaco di Barcellona.

Il 7 febbraio 2007, López Aguilar lasciò il Ministero della Giustizia per candidarsi alla guida del PSOE alla presidenza della Comunità Autonoma delle Isole Canarie. Fu sostituito da Mariano Fernández Bermejo.

Il 6 luglio 2007, Zapatero annuncia i seguenti cambi: Elena Salgado lascia il Ministero della Sanità e passa al Ministero dell'Amministrazione Pubblica, Carmen Chacón è nominata Ministro delle Abitazioni, César Antonio Molina viene messo alla Cultura e lo scienziato Bernat Soria viene messo alla Sanità.

Composizione del governo:

Presidente del Governo[modifica | modifica wikitesto]

José Luis Rodríguez Zapatero

Primo Vice Presidente del Governo[modifica | modifica wikitesto]

María Teresa Fernández de la Vega Sanz

Secondo Vice Presidente del Governo[modifica | modifica wikitesto]

Pedro Solbes Mira

Portavoce del Governo[modifica | modifica wikitesto]

María Teresa Fernández de la Vega Sanz

Ministeri[modifica | modifica wikitesto]

Affari Esteri e Cooperazione[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Miguel Ángel Moratinos Cuyaubé

Giustizia[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Juan Fernando López Aguilar fino al 7 febbraio 2007
Mariano Fernández Bermejo dal 7 febbraio 2007

Difesa[modifica | modifica wikitesto]

Ministro José Bono Martínez fino al 7 aprile 2006
José Antonio Alonso Suárez dal 7 aprile 2006

Economia e Finanze[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Pedro Solbes Mira

Interno[modifica | modifica wikitesto]

Ministro José Antonio Alonso Suárez fino al 7 aprile 2006
Alfredo Pérez Rubalcaba dal 7 aprile 2006

Progresso[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Magdalena Álvarez Arza

Educazione, Politiche Sociali e Sport[modifica | modifica wikitesto]

Ministro María Jesús San Segundo Gómez de Cadiñanos fino al 7 aprile 2006
Mercedes Cabrera Calvo-Sotelo dal 7 aprile 2006

Lavoro e Assistenza Sociale[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Jesús Caldera Sánchez-Capitán

Industria, Turismo e Commercio[modifica | modifica wikitesto]

Ministro José Montilla i Aguilera fino all'8 settembre 2006
Joan Clos i Matheu dall'8 settembre 2006

Agricoltura, Pesca e Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Elena Espinosa Mangana

Presidenza[modifica | modifica wikitesto]

Ministro María Teresa Fernández de la Vega Sanz

Amministrazione Pubblica[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Jordi Sevilla Segura fino al 6 luglio 2007
Elena Salgado Méndez dal 6 luglio 2007

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Carmen Calvo Poyato fino al 6 luglio 2007
César Antonio Molina Sánchez dal 6 luglio 2007

Sanità e Consumo[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Elena Salgado Méndez fino al 6 luglio 2007
Bernat Soria Escoms dal 6 luglio 2007

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Cristina Narbona Ruiz

Alloggi[modifica | modifica wikitesto]

Ministro María Antonia Trujillo Rincón fino al 6 luglio 2007
Carme Chacón Piqueras dal 6 luglio 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [http://www.elmundo.es/elmundo/2006/04/07/espana/1144397387.html le dimissioni di Bono obbligano Zapatero a fare un rimpasto nel governo da elmundo.es