Governo De Gasperi V

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Governo De Gasperi V
AlcideDeGasperi.jpg
Stato Italia Italia
Presidente del consiglio Alcide De Gasperi
(Democrazia Cristiana)
Coalizione DC, PSLI, PLI, PRI
Legislatura I Legislatura
Giuramento 23 maggio 1948
Governo successivo De Gasperi VI
27 gennaio 1950

Il Governo De Gasperi V è stato il quarto governo della Repubblica Italiana, il primo della I legislatura. È rimasto in carica dal 23 maggio 1948 al 27 gennaio 1950 per un totale di 614 giorni, ovvero 1 anno, 8 mesi e 5 giorni.

Composizione[modifica | modifica sorgente]

Camera dei Deputati Seggi
Democrazia Cristiana
Unità Socialista
Blocco Nazionale
Partito Repubblicano Italiano
Südtiroler Volkspartei
Totale Maggioranza
305
33
19
9
3
369
Fronte Democratico Popolare
Partito Nazionale Monarchico
Movimento Sociale Italiano
Partito dei Contadini d'Italia
Partito Sardo d'Azione
Totale Opposizione
183
14
6
1
1
205
Totale 574
Senato della Repubblica Seggi
Democrazia Cristiana
Unità Socialista
Blocco Nazionale
Partito Repubblicano Italiano
Südtiroler Volkspartei
Totale Maggioranza
131
10
7
6
2
156
Fronte Democratico Popolare
Indipendenti
Partito Nazionale Monarchico
Movimento Sociale Italiano
Partito Sardo d'Azione
Totale Opposizione
72
4
3
1
1
81
Totale 237

Presidente del Consiglio dei ministri[modifica | modifica sorgente]

Alcide De Gasperi

Vicepresidenti del Consiglio dei ministri[modifica | modifica sorgente]

Attilio Piccioni, Giovanni Porzio, Giuseppe Saragat

Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei ministri[modifica | modifica sorgente]

Giulio Andreotti, Edoardo Martino

Ministeri senza portafoglio[modifica | modifica sorgente]

Roberto Tremelloni (fino al 07/11/49), Alberto Giovannini

Ministeri[modifica | modifica sorgente]

Affari esteri[modifica | modifica sorgente]

Ministro Carlo Sforza
Sottosegretari Giuseppe Brusasca, Aldo Moro

Interno[modifica | modifica sorgente]

Ministro Mario Scelba
Sottosegretari Achille Marazza

Africa Italiana[modifica | modifica sorgente]

Ministro Alcide De Gasperi, ad interim

Grazia e Giustizia[modifica | modifica sorgente]

Ministro Giuseppe Grassi
Sottosegretari Gennaro Cassiani

Bilancio[modifica | modifica sorgente]

Ministro Giuseppe Pella, ad interim

Finanze[modifica | modifica sorgente]

Ministro Ezio Vanoni
Sottosegretari Edgardo Castelli, Girolamo Bellavista (fino al 05/04/49), Francesco Colitto (dal 05/04/49)

Tesoro[modifica | modifica sorgente]

Ministro Giuseppe Pella
Sottosegretari Piero Malvestiti, Ezio Vigorelli (fino al 05/04/49), Giovanni Giavi (dal 05/04/49 all' 08/11/49), Antonio Cifaldi, Silvio Gava (dal 12/11/49)

Difesa[modifica | modifica sorgente]

Ministro Randolfo Pacciardi
Sottosegretari Luigi Meda, Ugo Rodinò (deceduto il 23/11/49), Enrico Malintoppi

Pubblica Istruzione[modifica | modifica sorgente]

Ministro Guido Gonella
Sottosegretari Giuseppe Perrone Capano (fino al 05/04/49), Mario Venditti (dal 05/04/49)

Lavori Pubblici[modifica | modifica sorgente]

Ministro Umberto Tupini
Sottosegretari Ludovico Camangi

Agricoltura e Foreste[modifica | modifica sorgente]

Ministro Antonio Segni
Sottosegretari Emilio Canevari (fino all' 08/11/49), Emilio Colombo

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Ministro Guido Corbellini
Sottosegretari Bernardo Mattarella

Poste e Telecomunicazioni[modifica | modifica sorgente]

Ministro Angelo Raffaele Jervolino
Sottosegretari Giovanni Uberti

Industria e Commercio[modifica | modifica sorgente]

Ministro Ivan Matteo Lombardo fino al 07/11/49
Giovanni Battista Bertone interim dal 07/11/49
Sottosegretari Antonio Cavalli

Commercio con l'Estero[modifica | modifica sorgente]

Ministro Cesare Merzagora fino al 01/04/49
Giovanni Battista Bertone dal 01/04/49
Sottosegretari Pietro Bulloni

Marina Mercantile[modifica | modifica sorgente]

Ministro Giuseppe Saragat fino al 07/11/49
Guido Corbellini interim dal 07/11/49
Sottosegretari Nicola Salerno (fino all'08/11/49)

Lavoro e Previdenza Sociale[modifica | modifica sorgente]

Ministro Amintore Fanfani
Sottosegretari Giorgio La Pira

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]