Governo Crispi III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Governo Crispi III
Francesco Crispi.jpg
Stato bandiera Regno d'Italia
Presidente del consiglio Francesco Crispi
Legislatura XVIII Legislatura
Giuramento 15 dicembre 1893
Dimissioni 14 giugno 1894
Governo successivo Crispi IV
14 giugno 1894

Il Governo Crispi III è stato in carica dal 15 dicembre 1893 al 14 giugno 1894.

  • Composizione del governo:

Presidente del Consiglio dei ministri[modifica | modifica wikitesto]

Francesco Crispi

Ministeri[modifica | modifica wikitesto]

Affari Esteri[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Alberto de Blanc

Agricoltura, Industria e Commercio[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Paolo Boselli

Finanze[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Sidney Sonnino

Grazia e Giustizia e Culti[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Vincenzo Calenda di Tavani

Guerra[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Stanislao Mocenni

Interno[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Francesco Crispi
Sottosegretario Roberto Galli

Lavori Pubblici[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Giuseppe Saracco

Marina[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Enrico Costantino Morin

Poste e Telegrafi[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Maggiorino Ferraris

Pubblica Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Guido Baccelli

Tesoro[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Sidney Sonnino ( ad interim con le Finanze)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bartolotta, Parlamenti e Governi d'Italia dal 1848 al 1970, 2 Voll., Vito Bianco editore, Roma, 1971, II Vol., pp. 81-83.