Goodnight Tonight

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Goodnight Tonight

Artista Paul McCartney, Wings
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1979
Durata 7:51 (7")
10:38 (12")
Genere Rock
Disco
Etichetta Parlophone Regno Unito
Columbia Records Stati Uniti
Paul McCartney - cronologia
Singolo precedente
(1978)
Singolo successivo
(1979)

Goodnight Tonight è una canzone composta dall'ex-Beatle Paul McCartney registrata dagli Wings nel 1978 e pubblicata il 23 marzo del 1979 come lato A dell'omonimo singolo (il lato B fu Daytime Nightime Suffering) sia in Regno Unito che negli Stati Uniti.

La canzone non apparve tra i brani scelti per il progetto che la band stava affrontando, Back to the Egg, e venne poi inclusa nella riedizione del 1993 di McCartney II. Il brano appare anche come download digitale per iTunes incluso nella riedizione di Back to the Egg, come traccia numero 18.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Goodnight Tonight nacque come traccia base registrata da McCartney nel 1978. Poiché la band aveva necessità di un singolo per poter accompagnare Back to the Egg, McCartney presentò la traccia in studio, dove, insieme alla band, creò la versione completa.[1] Poiché la traccia era lunga più di sette minuti, nel singolo fu inserita una traccia accorciata, mentre la versione integrale era disponibile su un singolo da 12".

Il videoclip del brano mostra il gruppo che esegue la canzone in un'atmosfera anni trenta, e una delle foto eseguite durante il video divenne la copertina del singolo. Negli Stati Uniti, il singolo fu pubblicato dalla Columbia Records (primo legame con Paul McCartney), mentre nel Regno Unito venne commercializzato dalla Parlophone.[2]

Musica[modifica | modifica sorgente]

Il brano inizia con uno stacco in stile flamenco, suonato da Laurence Juber[3], per poi rimanere comunque su ritmi molto latineggianti. Subito dopo l'introduzione, prorompe arrogantemente il basso di McCartney, che rimane a volume decisamente alto per gli standard. La linea di basso adottata da McCartney è considerata una delle più famose in circolazione.[4] Segue poi l'assolo di chitarre in forma di dialogo tra esse, con alcune armonizzazioni.

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Goodnight Tonight fu un successo internazionale, raggiungendo il 5º posto nella Billboard Hot 100 così come nella UK Singles Chart.[5] John Lennon in seguito commentò che non si curava della canzone, ma adorava la linea di basso elettrico usata dall'ex partner.[6]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Singolo 7"
  1. Goodnight Tonight - 4:21
  2. Daytime Nighttime Suffering - 3:20
Singolo 12"
  1. Goodnight Tonight (long version) - 7:18
  2. Daytime Nighttime Suffering - 3:20

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Chip Madinger e Mark Easter, Eight Arms To Hold You: The Solo Beatles Compendium, Chesterfield, MO, 44.1 Productions, 2000, p. 246.
  2. ^ Goodnight Tonight b/w Daytime Nighttime Suffering in Graham Calkin's Beatle Pages. URL consultato il 29 agosto 2009.
  3. ^ Luca Perasi, Paul McCartney: Recording Sessions (1969-2011), ilmiolibro.it, 2012, p.178, ISBN 9788891014399.
  4. ^ Recensione singolo
  5. ^ Paul McCartney singles, allmusic. URL consultato il 12 agosto 2010.
  6. ^ Dafydd Rees e Luke Crampton, Rock Stars Encyclopedia, New York, DK Publishing, 1999, p. 647.