Golfo di Kandalakša

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Golfo di Kandalakša
Кандалакшский залив.jpg
Il golfo di Kandalakša.
Parte di Mar Bianco
Stato Russia Russia
Distretto federale Nordoccidentale
Soggetto federale Repubblica di Carelia; Oblast' di Murmansk
Rajon Louchskij, Kemskij; Kandalakšskij, Terskij
Coordinate 66°25′12″N 34°09′00″E / 66.42°N 34.15°E66.42; 34.15Coordinate: 66°25′12″N 34°09′00″E / 66.42°N 34.15°E66.42; 34.15
Dimensioni
Lunghezza 185 km
Larghezza 67 km
Profondità massima 330 m
Idrografia
Immissari principali Niva, Umba, Kovda, Por'ja, Lupče-Savino
Isole Rjaškov, Velikij, Olenij, Isole Lupči, Sidorov, Keret', Pežostrov, Kiškin, Volej
Insenature baia Por'ja, baia Lupče, mare Bab'e
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Golfo di Kandalakša

Il golfo di Kandalakša (in russo: Кандала́кшский зали́в?, Kandalakšskij zaliv) è un'ampia insenatura della costa del mar Bianco, situata nella Russia europea settentrionale (oblast' di Murmansk e Repubblica di Carelia).

Profonda 185 chilometri e larga, all'imboccatura, 67,[1] costituisce l'estrema sezione nordoccidentale del bacino del mar Bianco. Raggiunge una profondità massima di 330 metri, il punto più profondo del mar Bianco.[1]

Nel golfo di Kandalakša, quadro di A. A. Borisov.

Il golfo prende il nome dalla città di Kandalakša, il maggiore centro urbano situato sulle sue sponde; altri insediamenti di qualche rilievo sono Kovda e Umba, situate alle foci degli omonimi fiumi.

Hanno la loro foce nel golfo di Kandalakša, fra gli altri, i fiumi Niva, Umba e Kovda.

A causa del rigido clima subartico della zona, le sue acque sono ghiacciate, mediamente, nel periodo fra metà novembre e maggio.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (RU) Кандалакшский залив. In Grande Enciclopedia Sovietica, 1969-1978.
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia