Goichi Suda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Goichi Suda nel 2008

Goichi Suda (須田 剛一 Suda Gōichi?) (Nagano, 2 gennaio 1968) è un autore di videogiochi giapponese, noto soprattutto con lo pseudonimo di Suda51.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo gli studi lavorò in una impresa di onoranze funebri fin quando notò un annuncio di lavoro nel mondo dei videogiochi con la Human Entertainment, inizialmente non ricevette risposta e continuò a dedicarsi al suo lavoro ma passato del tempo fu chiamato e iniziò a lavorare sul videogioco Super Fire Pro Wrestling 3 Final Bout.

Nel 1998 lasciò la Human per andare al lavorare alla Grasshopper Manufacture sul gioco The Silver Case ottenendo il suo primo grande successo commerciale.

Col passare degli anni ha realizzato diversi giochi di successo costruendosi la fama di essere uno tra gli sviluppatori che più azzardano nei loro titoli. Il suo stile è caratterizzato da personaggi antieroi (assassini, ladri, ecc.), trame molto fantasiose che comprendono spesso il sovrannaturale (in particolare il tema del ritorno dall'oltretomba), scene di nudo e violenza esagerata.

Il suo soprannome Suda51 è dovuto al fatto che il suo nome Goichi è composto dalle parole Go e Ichi che in giapponese significano proprio i numeri 5 e 1.

Ludografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Altre attività[modifica | modifica sorgente]

Goichi Suda è anche amministratore delegato della software house per cui lavora, la Grasshopper Manufacture. È anche musicista e in due suoi giochi Flower, Sun, and Rain e No More Heroes sono presenti sue canzoni.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie