Goffredo I della Bassa Lorena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Goffredo I della Bassa Lorena (... – 964) fu Conte di Hainaut dal 958 e Margravio o Vice-Duca della Bassa Lorena dal 959, quando il ducato venne suddiviso dall'Arcivescovo Bruno I di Colonia, che rimase Duca sino alla sua morte, nel 965.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Goffredo era figlio di Goffredo di Lotaringia e di Ermentrude. Egli era imparentato, per matrimoni o discendenza, con le più importanti famiglie reali d'Europa, oltre a discendere direttamente da Carlo Magno. Il fratello di suo padre, Manfredo, figlio di Gerardo di Metz e di Oda, vedova del Re di Lotaringia Sventiboldo e sorella di Enrico il Fiore, Re sassone di Germania. Sua zia, Oda, era sposata con Gothelo di Bidgau e Methingau, ed era perciò cugino di Goffredo I di Verdun, i cui discendenti sarebbero poi divenuti Duchi di Lorena essi stessi.

Nel 958, Bruno soppresse la rivolta del Conte Reginardo III di Hainaut e lo esiliò. Egli diede la propria contea a Goffredo. L'anno successivo, la Lorena venne divisa, per rendere più semplice la difesa della regione da nemici esterni. La parte inferiore della Lorena spettò a Goffredo, mentre quella Superiore passò a Federico. Nel 962, venne creato Conte di Jülich. Egli accompagnò l'Imperatore Ottone I di Sassonia, suo primo cugino, in Italia, in una campagna militare contro l'usurpatore Adalberto, nel 962 e morì a Roma durante un'epidemia, nel 964.

Predecessore Vice-Duca della Bassa Lotaringia Successore
Bruno I di Colonia 959-964
Riccardo
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie