Godfrey Kneller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto di Godfrey Kneller realizzato attorno al 1685

Godfrey Kneller (Lubecca, 8 agosto 1646Londra, 19 ottobre 1723) è stato un artista e pittore tedesco, principalmente ritrattista, che divenne il primo pittore di corte in Inghilterra, tra la fine del XVII e gli inizi del XVIII secolo. Fu il successore di Sir Peter Lely.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gottfried Kneller nacque a Lubecca, in Germania, nel 1646. Giovane, studiò presso la città di Leida; divenne però presto allievo prediletto di Ferdinand Bol e Rembrandt, trasferendosi ad Amsterdam. Nei primi anni '70 del Seicento lavorò a Roma e Venezia, lavorando a soggetti storici e ritratti. Di ritorno dal viaggio in Italia si trasferì ad Amburgo. Fu chiamato in Inghilterra dal duca di Monmouth, James Crofts, figlio naturale del re Carlo II Stuart assieme al fratello, John Zacharias Kneller, anch'egli pittore. In breve fu introdotto presso Carlo II, che gli commissionò un ritratto. Durante il suo periodo inglese, Godfrey Kneller si concentrò principalmente sulla ritrattistica. Fondò uno studio personale e si mise al servizio dell'aristocrazia e della borghesia inglesi. Ritrasse Charles Lennox, figlio del re, gli scienziati Isaac Newton e Thomas Betterton, lo scultore Grinling Gibbons, il generale duca John Churchill e molti altri grandi nomi della nobiltà e della cultura.

Tra i suoi lavori maggiori, una serie di quattro ritratti di Newton, una di ritratti di monarchi europei incluso Luigi XIV, e oltre quaranta ritratti di membri del club inglese Kit-Cat.

Alla morte di Sir Peter Lely, Kneller fu nominato Principal Painter to the Crown, pittore ufficiale di corte. Negli anni seguenti realizzò gli Hampton Court Beauties, celebre serie di ritratti per Guglielmo III. Giorgio I lo nominò baronetto.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo pittore di corte Successore
Sir Peter Lely 1680 - 1723 William Kent

Controllo di autorità VIAF: 74127041 LCCN: n82103048