Go - Una notte da dimenticare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Go - Una notte da dimenticare
Go - Una notte da dimenticare.jpg
Titolo originale Go
Paese di produzione USA
Anno 1999
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Doug Liman
Soggetto John August
Sceneggiatura John August
Fotografia Doug Liman
Montaggio Stephen Mirrione
Musiche Brian Transeau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Go - Una notte da dimenticare (Go) è un film del 1999 diretto da Doug Liman.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia ha per protagonisti tre ragazzi che lavorano nello stesso supermercato nelle 24 ore che precedono il Natale. Ronna (Sarah Polley) è senza soldi e sta per essere sfrattata dal suo appartamento. Dopo aver lavorato per 14 ore consecutive, si offre, in cambio di soldi, di fare turno del collega britannico, Simon (Desmond Askew), che vuole andare a Las Vegas con tre amici.

Mentre è alla cassa, viene avvicinata da due ragazzi, Adam (Scott Wolf) e Zack (Jay Mohr), che le chiedono di procurargli venti pasticche di ecstasy dopo aver notato l'assenza del loro consueto spacciatore, Simon. Avendo bisogno di trovare soldi, Ronna va dallo spacciatore di Simon, Todd Gaines (Timothy Olyphant), ma, avendo solo 2 dei 300 dollari necessari, Ronna lascia l'amica e collega Claire (Katie Holmes) in casa con Todd per poter terminare lo scambio.

A quel punto va da Adam e Zack nel posto stabilito, ma qui trova una terza persona mai incontrata prima, Burke (William Fichtner), che le chiede di consegnargli la droga. Subodorando qualcosa, va in bagno, butta via le pasticche nella tazza del water closet e riesce a lasciare l'appartamento. Ronna decide allora di andare al supermercato per rubare delle pillole di aspirina al supermercato con l'aiuto di Mannie (Nathan Bexton), che nel frattempo ingerisce due pillole di ecstasy, per restituirle a Todd in cambio di parte dei 200 dollari che gli aveva poco prima consegnato.

Ronna restituisce le pillole a Todd e insieme a Claire e Mannie vanno al rave party. Todd capisce presto che la ragazza gli ha reso delle pillole false e va a cercarla. Mannie vede Todd al party, così avvisa Ronna che lo nasconde dentro ad alcuni bidoni per andare a prendere l'auto. Nel parcheggio Todd si dirige verso Ronna con una pistola, ma prima di spararle la ragazza viene investita da un'auto e scaraventata nel fossato che si trova poco sotto, lasciando il suo destino in sospeso.

La storia fa un flashback, concentrandosi su Simon che sta andando a Las Vegas con i suoi tre amici Marcus (Taye Diggs), Tiny (Breckin Meyer), e Singh (James Duval). Singh e Tiny hanno un'indigestione dopo aver mangiato troppi gamberetti e rimangono in albergo, mentre Simon e Marcus vanno al casinò dell'albergo. Simon entra nella cappella nuziale dove si svolge un matrimonio, e qui fa sesso con due damigelle d'onore prima che la stanza prenda accidentalmente fuoco. Marcus e Simon lasciano l'hotel, entrando in un'auto di qualcuno che scambia Marcus per il posteggiatore dell'albergo. Nell'auto Simon trova una pistola calibro 9, e decide di portarla con sé. Marcus e Simon vanno poi al Crazy Horse, uno strip club, dove Simon, pur se sconsigliato da Marcus, chiede a due ragazze una lap dance nel privé, usando la carta di credito di Todd come garanzia del pagamento. Simon fa però infuriare il buttafuori Victor Jr. (Jimmy Shubert) dopo aver afferrato il sedere di una delle spogliarelliste, gli spara al braccio con la pistola e fugge con Marcus. Sapendo di non avere molto tempo, i due tornano all'albergo e con Singh e Tiny riescono a seminare il buttafuori e suo padre, Victor Sr. (J. E. Freeman), il proprietario del club. Ma Simon dimentica al club la carta di credito di Todd, che viene usata dai due per risalire alla residenza di Todd.

La storia torna indietro per una terza volta, questa volta focalizzandosi su Adam e Zack, due attori di soap opera, che in segreto sono gay e hanno una relazione. Dopo essere stati fermati per un piccolo spaccio, si mettono d'accordo con Burke, un detective della polizia, per risalire a Simon, e ad Adam viene posizionata una cimice sotto il pube. Scoprendo che Simon non si trova nel supermercato, cercano di convincere Ronna a reperire la droga. Quando Ronna entra in casa per la consegna, Zack le sussurra di andare via, e grazie alla soffiata lei va in bagno per gettare le pillole nella tazza del gabinetto.

Dopo l'operazione non riuscita, Burke invita Adam e Zack alla cena di Natale preparata dalla moglie. A casa di Burke, Adam e Zack notano uno strano comportamento di Burke (che, totalmente nudo, fa annusare un profumo a Zack mostrandogli il letto) e della moglie Irene (Jane Krakowski)(che in cucina cerca di "farsi" Adam appena entrato in casa).

Adam e Zack lasciano poi la casa di Burke, e confidano l'un l'altro di tradirsi con la stessa persona, Jimmy, il loro truccatore. Decidono allora di andare al rave party per punire Jimmy tagliandogli brutalmente i capelli. I due, mentre lasciano il parcheggio, investono accidentalmente Ronna, e fuggono dopo aver visto Todd armato della pistola. Nel bagno di una stazione di servizio Adam si rende conto di aver ancora addosso la cimice. Temendo di essere scoperti per l'omissione di soccorso, tornano al parcheggio dove trovano Ronna ancora viva. La caricano sul cofano di un'altra auto, aspettando che altri frequentatori del party chiamino un'ambulanza.

Claire va poi al ristorante sperando di trovare Mannie e Ronna, ma incontra Todd. Claire inizia a parlargli, flirtando, e i due presto vanno verso l'appartamento di Todd. Mentre si baciano distesi sulle scale, trovano i due Victor ad attenderli: entrati in casa Todd comunica ai due l'indirizzo della casa Simon proprio quando lo stesso Simon, nella speranza di trovare un nascondiglio per qualche giorno, entra nell'appartamento. Per "giustizia", Victor Jr. prova, non riuscendoci, a sparare al braccio di Simon. Disgustata, Claire esce dal palazzo, mentre si sente un colpo di pistola e Simon che grida, "Stai tranquilla! Sto bene!"

Ronna si sveglia in ospedale, e poi entra zoppicando nel supermarket dove Claire è di turno. Non vedendo Mannie, Ronna e Claire tornano al parcheggio del rave party dove lo trovano tremolante e pallido. I tre montano nell'auto di Ronna, contenta di trovato i soldi per l'affitto, e Mannie chiede alle amiche cosa faranno per Capodanno.

Colonna Sonora[modifica | modifica sorgente]

  1. "New" - No Doubt
  2. "Steal My Sunshine" – Len
  3. "Magic Carpet Ride" (Steir's Mix)" – Philip Steir con gli Steppenwolf
  4. "Troubled by the Way We Came Together" – Natalie Imbruglia
  5. "Gangster Tripping" – Fatboy Slim
  6. "Cha Cha Cha ("Go" Remix)" – Jimmy Luxury
  7. "Song for Holly" – Esthero con Danny Saber
  8. "Fire Up the Shoesaw" (versione LP) – Lionrock
  9. "To All the Lovely Ladies (Radio Mix)" – Goldo
  10. "Good to Be Alive" – DJ Rap
  11. "Believer" – BT
  12. "Shooting Up in Vain (T-Ray Remix)" – Eagle-Eye Cherry
  13. "Talisman" – AIR
  14. "Swords" – Leftfield con Nicole Willis


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]