Gliptoteca (Monaco di Baviera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Glyptothek)
Glyptothek
Ingresso della Gliptoteca
Ingresso della Gliptoteca
Tipo Arte greca e romana
Indirizzo Königsplatz 3, 80333 Monaco di Baviera (Germania)
Sito antike-am-koenigsplatz.de

La Gliptoteca di Monaco di Baviera è uno dei più famosi musei tedeschi.

Architettura[modifica | modifica sorgente]

L'edificio venne realizzato a partire dal 1815 dall’architetto tedesco Leo von Klenze sulla base di schizzi di Karl von Fischer. Si trova davanti a Königsplatz ed è un edificio in stile neoclassico. Il promotore della costruzione dell'edificio fu il futuro re Ludovico I, che voleva dare una nuova sistemazione alla città ed alla nascente piazza. L'edificio venne realizzato in stile ionico. Il colonnato è affiancato dalle statue di divinità, artisti e mecenati dell'epoca classica.

Collezione[modifica | modifica sorgente]

Ospita sculture, mosaici e rilievi dell'epoca classica, a partire dall'arte greca del periodo arcaico (ca. 650 a.C.) per finire a quella tarda dell'Impero romano (ca. 400). Le opere sono ripartite in quattro sezioni storiche (tre greche ed una romana):

  • Epoca arcaica
  • Epoca classica
  • Epoca ellenistica
  • Epoca romana

I pezzi più importanti di questa collezione sono sicuramente le figure arcaiche provenienti dal tempio di Atena Afaia a Egina del 500 a.C. circa, il Fauno Barberini del 220 a.C. circa e l'Alessandro Rondanini del 338 a.C. circa. Di epoca tardo-republicana è una parte dell'Ara di Domizio Enobarbo.

Tra le altre opere si ricordano le seguenti:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]