Glyn Moody

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Glyn Moody
Voce di Glyn Moody (info file)
Registrazione di Novembre 2012

Glyn Moody (...) è uno scrittore di tecnologia britannico. Egli è meglio conosciuto per il suo libro Codice Ribelle: Linux e la Rivoluzione del Sorgente Aperto (ingl: Rebel Code: Linux and the Open Source Revolution) (2001).[1] Descrive l'evoluzione e il significato dei movimenti per il software libero e il sorgente aperto con molte interviste dei più insigni attivisti hacker per il sorgente aperto e libero del software.

Lavora a Londra e i suoi scritti sono apparsi su Wired,[2] Computer Weekly,[3] LinuxJournal,[4] The Guardian, Daily Telegraph, New Scientist, The Economist e il Financial Times, tra gli altri. Nel 2009 le sue critiche sul suo blog (La vergogna di Spagna) contro la politica d'istruzione dal software del governo di José Luís Rodríguez Zapatero apparso su Linuxtoday, ha avuto un notevole impatto sulla stampa spagnola.

Bibliografia selettiva[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Digital Code of Life: How Bioinformatics is Revolutionizing Science, Medicine, and Business by Glyn Moody (Hardcover - Feb 3, 2004) ISBN 0-471-32788-3
  • (EN) Rebel Code: Linux and the Open Source Revolution by Glyn Moody (Paperback - Jul 15, 2002) ISBN 0-7382-0670-9
  • (EN) The Internet with Windows by Glyn Moody (Paperback - Jan 15, 1996) ISBN 0-7506-9704-0

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Adam Gifford, Busting free of the patent trap in The New Zealand Herald, 27 gennaio 2010. URL consultato il 16 agosto 2012.
  2. ^ (EN) The Greatest OS That (N)ever Was
  3. ^ (EN) Computer Weekly
  4. ^ (EN) Linux Journal

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Nessi esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29716270

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie