Glover Teixeira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Glover Teixeira
Dati biografici
Nome Glover Luca Saifoh Teixeira
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 188 cm
Peso 93 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Lotta libera, Jiu jitsu brasiliano
Squadra Stati Uniti The Pit
Brasile Ruas Vale Tudo
Stati Uniti American Top Team
Carriera
Combatte da Stati Uniti San Luis Obispo, Stati Uniti
Vittorie 22
per knockout 13
per sottomissione 6
per decisione 3
Sconfitte 3
per knockout 1
per decisione 2
 

Glover Luca Saifoh Teixeira (Sobrália, 28 ottobre 1979) è un lottatore di arti marziali miste brasiliano.

Combatte nella categoria dei pesi mediomassimi per la promozione statunitense UFC, nella quale è stato un contendente al titolo nel 2014 venendo sconfitto dal campione Jon Jones.

In passato è stato campione sudamericano Shooto nella divisione fino ai 100 kg.

Per i ranking ufficiali dell'UFC è il contendente numero 4 nella divisione dei pesi mediomassimi.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Glover Teixeira vanta un ottimo background nella lotta a terra: è stato di fatti un membro della nazionale brasiliana di lotta libera e, in qualità di cintura nera di jiu jitsu brasiliano sotto la guida di Luigi Mondelli, ha preso parte a diversi tornei dell'Abu Dhabi Combat Club vincendo i trials brasiliani nel 2009 (categoria sotto i 99 kg) e nel 2011 (categoria sopra i 99 kg) e arrivando quarto all'ADCC Submission Wrestling World Championship di Barcellona 2009 nella categoria sotto i 99 kg, sconfiggendo nei quarti di finale il campione absolute del 2003 Dean Lister e perdendo la semifinale contro Gerard Rinaldi e la finale terzo-quarto posto contro Vinny Magalhães.

Si allena negli Stati Uniti con il team The Pit assieme a lottatori o ex tali del calibro di Chuck Liddell e Antonio Banuelos, e qui ha migliorato notevolmente la propria kickboxing, riuscendo a proporre uno striking potente che, soprattutto nelle fasi di ground and pound, ben si abbina con le sue abilità nel grappling.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi: WEC e Shooto[modifica | modifica wikitesto]

Glover Teixeira fa il suo esordio come professionista delle arti marziali miste nel 2002 direttamente in una promozione di rilievo negli Stati Uniti quale era la World Extreme Cagefighting: il debutto è amaro, in quanto il brasiliano venne sconfitto per KO tecnico da Eric Swartz durante la seconda ripresa.

Successivamente non combatte fino al 2004, quando infila due vittorie consecutive, una di queste contro il futuro lottatore UFC Matt Horwich. Nel 2005 cade per la seconda volta quando il futuro veterano UFC Ed Herman riesce a strappargli una vittoria ai punti.

Nel 2006 torna a combattere in WEC, dove dimostra di essere un lottatore di alto livello ottenendo tre vittorie consecutive con la finalizzazione di tutti e tre gli avversari in meno di due minuti; in particolare mette KO la futura promessa dello sport Rameau Thierry Sokoudjou.

Negli anni a seguire combatté per promozioni minori negli Stati Uniti, in Brasile ed in Australia, ottenendo sette vittorie consecutive. Nel 2011 fa il suo esordio nella franchigia sudamericana della nota promozione giapponese Shooto, vincendo l'incontro per KO.

Segue un'importante vittoria per KO tecnico contro Márcio "Pé de Pano" Cruz, volto noto dell'UFC.

Sempre nel 2011 ottiene il suo primo titolo, quello di campione sudamericano Shooto nella categoria fino ai 100 kg, quando sconfigge per sottomissione l'esperto di jiu jitsu brasiliano Antonio Mendes.

Teixeira resta in Brasile fino a fine anno, ottenendo due veloci vittorie contro lottatori esperti come Marvin Eastman e l'ex campione dei pesi massimi UFC e campione ADCC Ricco Rodriguez.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Con una serie di 15 vittorie consecutive Teixeira si presentava con ottime credenziali nella divisione dei pesi mediomassimi dell'UFC, promozione statunitense di MMA al tempo considerata la più prestigiosa al mondo.

Esordì nel maggio 2012 contro il "gatekeeper" Kyle Kingsbury, imponendosi in meno di due minuti con una sottomissione per strangolamento.

Successivamente a quella vittoria Teixeira venne scelto per lottare di fronte al pubblico brasiliano nell'evento UFC 153: Silva vs. Bonnar: qui avrebbe dovuto inizialmente affrontare l'ex campione di categoria Quinton Jackson, ma quest'ultimo diede forfait per infortunio, e successivamente fece scalpore e sollevò del misticismo riguardo al potenziale di Teixeira il fatto che alcuni top fighter della divisione ed ex campioni quali Mauricio Rua e Rashad Evans si rifiutarono di affrontare Glover con poco preavviso[1]; alla fine Glover se la vide con l'ex pugile professionista Fábio Maldonado, il quale non riuscì a contenere lo striking del rivale e, pur resistendo ad oltranza, perse per KO tecnico tramite stop medico.

Nel 2013 arrivò l'attesa sfida contro un Quinton "Rampage" Jackson prossimo alla rottura con l'UFC: Teixeira apparve meno brillante rispetto alle prime due uscite, ma la sua tecnica e la sua potenza furono sufficienti per imporsi ai punti su un ex campione; dopo quella vittoria Glover Teixeira venne unanimemente inserito nelle classifiche dei top 10 tra i pesi mediomassimi. Ufficialmente il contendente numero 4 nei ranking UFC di categoria, Texeira sconfisse per sottomissione anche il pericoloso striker neozelandese James Te-Huna, il quale sostituiva l'infortunato Ryan Bader.

In settembre affronta finalmente Ryan Bader in Brasile, superando l'all-american anche nella lotta e vincendo per KO tecnico tramite ground and pound nel primo round, ottenendo il riconoscimento Knockout of the Night; al termine dell'incontro venne confermato Glover come prossimo sfidante al titolo dei pesi mediomassimi UFC.

Il match valido per il titolo dei pesi mediomassimi UFC contro il campione e fuoriclasse Jon Jones fu inizialmente programmato per febbraio 2014 con l'evento UFC 169, ma successivamente l'incontro venne prima spostato a UFC 170, poi in marzo con UFC 171 ed infine venne scelto l'evento UFC 172: Jones vs. Teixeira in aprile.

Il 26 aprile 2014 ad UFC 172 affrontò il campione Jon Jones per il titolo dei pesi mediomassimi UFC, incontro che perse per decisione unanime disputando un discreto combattimento.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Stati Uniti Phil Davis UFC 179: Aldo vs. Mendes II 25 ottobre 2014 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Sconfitta 22-3 Stati Uniti Jon Jones Decisione (unanime) UFC 172: Jones vs. Teixeira 26 aprile 2014 5 5:00 Stati Uniti Baltimora, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Mediomassimi UFC
Vittoria 22-2 Stati Uniti Ryan Bader KO Tecnico (pugni) UFC Fight Night: Teixeira vs. Bader 4 settembre 2013 1 2:55 Brasile Belo Horizonte, Brasile
Vittoria 21-2 Nuova Zelanda James Te-Huna Sottomissione (ghigliottina) UFC 160: Velasquez vs. Bigfoot 2 25 maggio 2013 1 2:38 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 20–2 Stati Uniti Quinton Jackson Decisione (unanime) UFC on Fox: Johnson vs. Dodson 26 gennaio 2013 3 5:00 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti
Vittoria 19–2 Brasile Fábio Maldonado KO Tecnico (stop medico) UFC 153: Silva vs. Bonnar 13 ottobre 2012 2 5:00 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 18–2 Stati Uniti Kyle Kingsbury Sottomissione (triangolo di braccio) UFC 146: Dos Santos vs. Mir 26 maggio 2012 1 1:53 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 17–2 Stati Uniti Ricco Rodriguez Sottomissione (pugni) MMA Against Dengue 27 novembre 2011 1 1:58 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 16–2 Stati Uniti Marvin Eastman KO (pugno) Shooto Brazil 25: Fight for BOPE 25 agosto 2011 1 4:00 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 15–2 Brasile Antonio Mendes Sottomissione (rear naked choke) Shooto Brazil 24 5 agosto 2011 1 4:06 Brasile Brasília, Brasile Vince il titolo sudamericano 100 kg Shooto
Vittoria 14–2 Brasile Márcio Cruz KO Tecnico (pugni) Fight Club 1: Brazilian Stars 20 luglio 2011 2 4:21 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 13–2 Brasile Simão Melo KO (pugni) Shooto Brazil 23 4 giugno 2011 1 1:49 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 12–2 Spagna Daniel Tabera Decisione (unanime) Bitetti Combat 8: 100 Years of Corinthians 4 dicembre 2010 3 5:00 Brasile San Paolo, Brasile
Vittoria 11–2 Australia Marko Peselj KO Tecnico (pugni) Impact FC 2: The Uprising: Sydney 18 luglio 2010 1 3:01 Australia Sydney, Australia
Vittoria 10–2 Brasile Tiago Tosato KO Tecnico (pugni) Bitetti Combat 7 28 maggio 2010 1 1:27 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 9–2 Brasile Joaquim Ferreira KO Tecnico (stop dall'angolo) Bitetti Combat 6 25 febbraio 2010 2 1:30 Brasile Brasília, Brasile
Vittoria 8–2 Brasile Leonardo Chocolate Sottomissione (ghigliottina) Bitetti Combat 4 12 settembre 2009 1 3:11 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 7–2 Stati Uniti Buckley Acosta KO Tecnico (pugni) PFC 7 20 febbraio 2008 1 1:00 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Vittoria 6–2 Brasile Jorge Oliveira KO Tecnico (pugni) PFC 6: No Retreat, No Surrender 17 gennaio 2008 1 0:05 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Vittoria 5–2 Camerun Sokoudjou KO (pugni) WEC 24: Full Force 12 ottobre 2006 1 1:41 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Vittoria 4–2 Stati Uniti Jack Morrison Sottomissione (rear naked choke) WEC 22: The Hitman 28 luglio 2006 1 1:27 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Vittoria 3–2 Stati Uniti Carlton Jones KO Tecnico (pugni) WEC 20: Cinco de Mayhem 5 maggio 2006 1 1:57 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Sconfitta 2–2 Stati Uniti Ed Herman Decisione (unanime) SF 9: Respect 26 marzo 2005 3 5:00 Stati Uniti Gresham, Stati Uniti
Vittoria 2–1 Stati Uniti Justin Ellison KO Tecnico (pugni) SF 5: Stadium 28 agosto 2004 1 - Stati Uniti Gresham, Stati Uniti
Vittoria 1–1 Stati Uniti Matt Horwich Decisione (unanime) SF 3: Dome 17 aprile 2004 3 5:00 Stati Uniti Gresham, Stati Uniti
Sconfitta 0–1 Stati Uniti Eric Swartz KO Tecnico (pugni e gomitate) WEC 3: All or Nothing 7 giugno 2002 2 3:33 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Debutto in WEC

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rashad Evans Defends Decision to Decline Glover Teixeira Fight.