Gloria Vanderbilt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gloria Vanderbilt
Titolo originale Little Gloria... Happy at Last
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1982
Formato miniserie TV
Genere biografico, drammatico
Puntate 2
Durata 180 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Waris Hussein
Soggetto Barbara Goldsmith
Sceneggiatura William Hanley
Interpreti e personaggi
Fotografia Tony Imi
Musiche Berthold Carrière
Scenografia Enrico Campana, Maurice Leblanc
Costumi Julie Weiss
Produttore Justine Héroux, David Nicksay
Produttore esecutivo Scott Rudin, Edgar J. Scherick
Casa di produzione Cine Gloria, Edgar J. Scherick Associates, Metromedia Producers Corporation
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 23 ottobre 1982
Al 24 ottobre 1982
Rete NBC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 17 febbraio 1985
Al 18 febbraio 1985
Rete Canale 5

Gloria Vanderbilt (Little Gloria... Happy at Last) è una miniserie televisiva in due puntate del 1982 diretta da Waris Hussein. Basata sulla biografia di Barbara Goldsmith, racconta la storia della miliardaria Gloria Laura Vanderbilt, interpretata da Angela Lansbury.

Trasmessa negli Stati Uniti il 23 e 24 ottobre 1982 sulla rete NBC,[1] in Italia è andata in onda in prima serata su Canale 5 il 17 e 18 febbraio 1985.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) "Lucy Cutteridge Gets Lead in 'Little Gloria' Miniseries", Tolado Blade, 10 maggio 1982. URL consultato il 4 novembre 2013.
  2. ^ "I trucchi di Fò contro il caso Vanderbilt", La Stampa, 17 febbraio 1985. URL consultato il 4 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione