Gliese 581 e

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Gliese 581 e
Rappresentazione artistica del pianeta in orbita attorno alla stellaRappresentazione artistica del pianeta in orbita attorno alla stella
Stella madre Gliese 581
Scoperta 21 aprile 2009
Scopritori Michel Mayor et. al[1]
Costellazione Bilancia
Distanza dal Sole 20,5 anni luce
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2451409.762[2])
Semiasse maggiore 0,0284533 ± 0,0000023 UA[2]
Periodo orbitale 3,14867 ± 0,00039 giorni (0,0086 anni)[2]
Eccentricità 0,0[2]
Anomalia media 267° ± 40°[2]
Dati fisici
Raggio medio 1,96 R
Massa
1,7 ± 0,2 M[2]
Temperatura
superficiale
> 400 K (media)
> 445 K (max)

Gliese 581 e è un pianeta extrasolare che orbita intorno alla nana rossa Gliese 581, visibile nella costellazione della Bilancia e distante 20,5 anni luce dalla Terra.

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

La scoperta del pianeta è stata annunciata dal gruppo di Michel Mayor dell'osservatorio di Ginevra il 21 aprile 2009, scoperta effettuata tramite lo strumento HARPS del telescopio da 3,6 m dell'European Southern Observatory a La Silla, in Cile. Il gruppo di Mayor ha impiegato la tecnica della misurazione della velocità radiale, che permette di determinare le dimensioni dell'orbita e la massa di un pianeta sulla base delle piccole perturbazioni gravitazionali indotte nel moto della stella madre.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Raffronto tra le dimensioni del pianeta e quelle della Terra.

Con una massa minima pari a 1,7 masse terrestri,[2] Gliese 581 e rappresenta il più piccolo pianeta extrasolare scoperto attorno a una stella della sequenza principale e il più vicino alla massa della Terra. Il pianeta, per via della grande vicinanza alla stella madre (~0,03 unità astronomiche – UA –), ricade al di fuori della zona abitabile del sistema planetario; una simile distanza rende difficile la presenza di un'atmosfera (l'irraggiamento della stella ne causerebbe la fuga dalla gravità del pianeta) e fa supporre temperature superficiali superiori a 500 K.[1][3][4][5] È inoltre probabile che il pianeta subisca dalla sua stella un intenso riscaldamento mareale, simile e forse più intenso di quello che il satellite Io subisce da Giove.[6] La grande vicinanza alla stella fa sì inoltre che il pianeta completi un'orbita in circa 3,15 giorni.[1][3][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d M. Mayor, X. Bonfils, T. Forveille et al., The HARPS search for southern extra-solar planets, XVIII. An Earth-mass planet in the GJ 581 planetary system in Astronomy and Astrophysics, vol. 507, nº 1, 2009, pp. 487-494, DOI:10.1051/0004-6361/200912172. URL consultato il 12-10-2010.
  2. ^ a b c d e f g S. S. Vogt et al., The Lick-Carnegie Exoplanet Survey: A MEarth Planet in the Habitable Zone of the Nearby M3V Star Gliese 581, 2010. URL consultato il 12-10-2010.
  3. ^ a b (EN) Lightest exoplanet is discovered, BBC. URL consultato il 21.04.2009.
  4. ^ (EN) Two planets identified as most similar to Earth, Los Angeles Times. URL consultato il 22-04-2009.
  5. ^ (EN) Most Earthlike Planet Yet Found May Have Liquid Oceans, National Geographic. URL consultato il 22-04-2009.
  6. ^ R. Barnes, B. Jackson, R. Greenberg, S. N. Raymond, Tidal Limits to Planetary Habitability, 9 giugno 2009. URL consultato il 17-06-2009.
  7. ^ D. Overbye, Astronomers Find Planet Closer to Size of Earth, New York Times, 21 aprile 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema di Gliese 581
Stella Gliese 581
Pianeti b · c · d · e · f · g
Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica