Gli uomini dal passo pesante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli uomini dal passo pesante
Paese di produzione Italia
Anno 1966
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Mario Sequi
Soggetto Will Cook
Sceneggiatura Alfredo Antonini, Ugo Liberatore
Produttore Alvaro Mancori, Anna Maria Chretien
Distribuzione (Italia) MCM Regionale
Fotografia Alvaro Mancori
Montaggio Maurizio Lucidi
Musiche Angelo Francesco Lavagnino
Scenografia Cesare Canevari
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Gli uomini dal passo pesante è un film del 1966 diretto da Mario Sequi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Al ritorno dalla guerra di secessione, il giovane texano Lon Cordeen (Gordon Scott) ha l'amara sorpresa di trovare la cittadina di Hale Crossing sotto il tallone di suo padre Temple (Joseph Cotten), un ex ufficiale confederato che, alla testa di un manipolo di pistoleros, fa il bello e il cattivo tempo. Aiutato dal giovane fratello Hoby (James Mitchum), che perderà la vita, e dall'allevatore Charlie Garvin (Franco Nero), Lon riporterà l'ordine nel paese ma non potrà impedire che il suo genitore perda la ragione.

Note[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiato da Ugo Liberatore e Albert Band (Alfredo Antonini) dal romanzo "Guns of North Texas" di Will Cook, "Gli uomini dal passo pesante" è uno dei 39 western prodotti in Italia nel 1965 ed è più vicino ai classici hollywoodiani che alle opere di Sergio Leone anche a causa di grandi scene di massa (le mandrie) e di aspetti psicologici assenti nel filone di casa nostra. Ottimi gli interpreti tra cui anche Ilaria Occhini e Claudio Gora e la colonna sonora di Angelo Francesco Lavagnino. Alcuni esterni in Argentina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema