Gli orsetti del cuore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carebears.jpg

Gli orsetti del cuore (Care Bears) sono una famiglia di personaggi creati da American Greetings, nel 1981, come soggetti per cartoline di auguri. Si tratta di orsacchiotti di pezza, colorati con tinte pastello; ciascuno ha sul petto un diverso simbolo. Esiste anche una serie di personaggi correlata, i cugini degli orsetti del cuore, che comprendeva scimmie, leoni e altri "animali della foresta".

In seguito, su questi personaggi furono sviluppati una linea di prodotti commercializzata nel 1983 (che includeva gli stessi orsetti, prodotti dalla Kenner), una serie televisiva omonima (trasmessa negli USA dal 1985 al 1988 e replicata più volte anche sulle reti italiane) e tre film prodotti da Nelvana: The Care Bears Movie (1985), Care Bears Movie II: A New Generation (1986) e The Care Bears Adventure in Wonderland (1987). Questi film descrivono gli orsetti del cuore come una comunità felice che abita nella città sulle nuvole di Tantamore, nel magico regno di Premura, dove si trova anche la Foresta dei Sentimenti dove vivono i cugini degli orsetti. Dal simbolo sul petto degli orsetti scaturisce un raggio d'amore che sconfigge il male scaldando il cuore di chi viene colpito.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli Orsetti del Cuore nascono come un set di personaggi creati nel 1981 per una serie di cartoline di auguri della American Greetings, disegnati dall'artista Elena Kucharik. L'immensa popolarità degli orsetti portò nel 1983 la Kenner Products a produrre una linea di peluche sugli Orsetti del cuore.

Ogni Orsetto ha un colore differente ed un simbolo disegnato sulla pancia, che lo contraddistingue e che è distintivo della sua personalità. Questo simbolo viene chiamato "tummy symbol". Poco dopo il rilascio della prima serie di orsetti vengono prodotti anche i "Cugini degli Orsetti del cuore", dei pelouche raffiguranti un leone, una scimmia, un pinguino, un coniglio ed altri animali con le stesse caratteristiche degli Orsetti del cuore.

Gli Orsetti del cuore appaiono anche in una serie televisiva andata in onda dal 1985 al 1988, e proseguita poi nella forma di tre lungometraggi di animazione: Gli orsetti del cuore - Il film (1985), Gli orsetti del cuore 2 - La nuova generazione (1986), e Gli Orsetti del Cuore nel Paese delle Meraviglie (1987).

Nel 2002, gli orsetti sono stati rilanciati con una nuova linea di giocattoli. Prodotti dalla Play-Along Toys, i nuovi pelouche offrono nuove caratteristiche, come le pance che si illuminano quando vengono premute, orsetti che fanno aerobica, e orsetti che brillano al buio. Come parte di questo revival, gli orsetti figurano anche in due nuovi film di animazione: Gli orsetti del cuore. Una giornata a giocattolandia (2004) e Big Wish Movie (2005).

Nel 2007 vengono nuovamente rilanciati in occasione del venticinquesimo anniversario della loro nascita. Viene quindi commercializzata una nuova linea di giocattoli ed il film Oopsy Does It!.

Il trademark ed i copyrights degli Orsetti del cuore appartengono ancora alla American Greetings.

I Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Nome Colore Simbolo
Tenerorso   marrone cuore
Allegrorsa   rosa arcobaleno
Brontolorso   blu nuvoletta
Mattacchiorso   giallo sole sorridente
Amororsa   fucsia due cuoricini
Amicorso   albicocca margherite
Segretorso   arancione lucchetto
Festorso   ocra torta con candelina
Campionorso   oro coppa
Generorsa   lilla frappé
Fortunorso   verde quadrifoglio
Dormigliorso   azzurro luna
Magicorsa   acquamarina stella cadente
Armoniorsa   viola cuore con due cuoricini
Nonna orsa   grigio rosa
Baby orso   celeste stellina
Baby orsa   pesca stellina e cuore
Fedelorsa   crema stella multicolore

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Diversi libri per bambini si sono basati sui personaggi degli Orsetti del cuore e i loro cugini. Alcune pubblicazioni particolarmente degne di nota sono "Meet the Care Bear Cousins" (basato sulla storia del primo film), "Sweet Dreams for Sally, " "The Witch Down the Street", "The Trouble with Timothy," e "A Sister for Sam." . Tutti questi titoli sono stati pubblicati dalla Parker Brothers, licenziataria del marchio. Durante gli anni '80 sono stati venduti oltre 45 milioni di libri.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni sono stati pubblicati diversi dischi (dapprima 33 giri, in seguito CD, con canzoni ispirate (o cantate) agli Orsetti del Cuore. Tutte le canzoni degli Orsetti sono state scritte, prodotte e spesso anche cantate da Mark Volman e Howard Kaylan (anche conosciute come Flo & Eddie, precedenti membri del gruppo Mothers of Invention del periodo di Frank Zappa, cioè dal 1970 al 1972). Dischi editi dalla Kid Stuff Records:

  • Introducing the Care Bears (1983)
  • The Care Bears Care For You (1983)
  • Adventures in Care-a-lot (1983)
  • The Care Bears' Christmas (1983)
  • The Care Bears Birthday Party (1984)
  • The Care Bears Movie: Original Soundtrack Album (1985)
  • Care Bears Movie II: Original Soundtrack Recording (1986)
  • Friends Make Everything Better (1986)

Dischi editi dalla Madacy Kids:

  • Meet the Care Bears (2004)
  • Journey to Joke-a-lot Soundtrack (2004)
  • Care Bears Holiday Hugs (2004)
  • Care Bears Karaoke: Sing Like a Star (2004)
  • Care Bears Nighty-Night (2005)
  • Care Bears Christmas Eve (2006)

Video giochi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 è stato sviluppato il primo videogioco non ufficiale degli Orsetti del cuore, col titolo "Care Bears Volleyball", un gioco di pallavolo per due giocatori, con protagonisti gli orsetti.

Nel 2004 vengono pubblicati Care-a-lot Jamboree e Let's Have a Ball!, due videogiochi (stavolta ufficiali) per PC. L'anno seguente esce Catch a Star per PC, e Care Bears Care Quest per Game Boy Advance.

Recentemente è stato pubblicato il gioco educativo per console Care Bears: A Lesson in Caring, edito dalla V.Smile.

Giocattoli[modifica | modifica wikitesto]

Anche in Italia vennero commerciati pupazzetti in plastica-gomma, e tipo-"orsacchiotto" (peluche), tra cui il raro con l'arcobaleno.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, gli Orsetti del cuore sono stati protagonisti di uno spettacolo dal vivo, chiamato "Care Bears Live," organizzato dalla VEE Corp. Il tour ha girato gli Stati Uniti, e l'ultimo spettacolo è stato portato in scena nel luglio 2006.

Serie animata[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Gli orsetti del cuore (serie animata).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni elementi del franchise de Gli orsetti del cuore, sono un omaggio alla leggenda di re Artù. Per esempio, il nome originale del posto in cui abitano gli orsetti è "Care-a-lot", un gioco di parole che allude al leggendario castello di re Artù Camelot. Inoltre gli orsetti si riuniscono intorno ad una tavola rotonda, come quella usata da Artù ed i suoi cavalieri. Il nome di Lancilotto (Lancelot in inglese, poi, ha ispirato il nome dell'orsetto Love-a-lot. Per finire anche il nemico principale del cartone animato, Cuore nero è in qualche modo un riferimento al cavaliere nero sconfitto proprio da Artù.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]