Gli innocenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli innocenti
Innocenti-2005-Fly.png
Beate Bille e Jesper Christensen in una scena del film
Titolo originale Drabet
Paese di produzione Danimarca, Regno Unito, Norvegia, Svezia
Anno 2005
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Per Fly
Sceneggiatura Per Fly, Kim Leona, Mogens Rukov, Dorthe Warnø Høgh
Produttore Ib Tardini, Turid Øversveen (co-produttore), Anna Anthony (co-produttore), Gillian Berrie (co-produttore)
Produttore esecutivo Peter Aalbæk Jensen, Peter Garde
Casa di produzione Zentropa Entertainments12, Spillefilmskompagniet 4 1/2, Memfis Film International, Manslaughter Ltd. / Sigma FilmsIII Ltd.
Distribuzione (Italia) Teodora Film
Fotografia Harald Gunnar Paalgard
Montaggio Morten Giese
Musiche Halfdan E.
Scenografia Søren Gam
Costumi Louize Nissen
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Gli innocenti (Drabet) è un film del 2005 diretto da Per Fly.

Il film conclude una trilogia sulle classi sociali, iniziata con Bænken (2000) e proseguita con L'eredità (2003).

Il film è stato presentato in concorso al Festival Internazionale del Cinema di San Sebastián,[1] dove due anni prima l'opera precedente di Fly, L'eredità, aveva vinto il premio per la miglior sceneggiatura.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Festival de San Sebastián. URL consultato il 29-12-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema