Gli Ugonotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli Ugonotti
[[File:Pauline Viardot and Marietta Alboni in Act1 of Les Huguenots, Covent Garden 1848 - NGO1p59.jpg|300px]]
Pauline Viardot (Valentina) e Marietta Alboni (Urbain)
Londra, Covent Garden, 1848 (litografia)
Titolo originale Les Huguenots
Lingua originale francese
Genere grand-opéra
Musica Giacomo Meyerbeer
Libretto Eugène Scribe ed Émile Deschamps
Atti cinque
Prima rappr. 29 febbraio 1836
Teatro Parigi, Opéra
Prima rappr. italiana 1841
Teatro Firenze (con il titolo Gli Anglicani)
Personaggi
  • Raoul de Nangis, nobile ugonotto (tenore)
  • Marcel, suo servo (basso)
  • Margherita di Valois, regina di Francia e di Navarra (soprano)
  • Urbain, paggio della regina (soprano, in seguito trasposto per contralto)
  • Il conte di St. Bris, capo dei cattolici (baritono)
  • Valentine, sua figlia (soprano)
  • Il conte di Nevers, nobile cattolico (baritono)
  • Bois Rosé, soldato protestante (tenore)
  • Maurevert, nobile cattolico (basso)
  • Nobili, soldati, popolo

Gli Ugonotti (Les Huguenots, 1836), frutto di cinque anni di lavoro, è l'opera di Giacomo Meyerbeer più lunga ed ambiziosa.

L'ambientazione durante la Notte di San Bartolomeo, un fatto storico estremamente importante per i protestanti, la rese invisa all'intellettualità tedesca. Meyerbeer aveva tentato addirittura di inserire tra i personaggi del dramma Théodore Agrippa d'Aubigné ed Enrico IV di Francia; solo l'impossibilità di rappresentarla, in quel caso, anche in Germania lo fece optare per personaggi del tutto romanzeschi.

Stupefacente è la quantità di fonti da cui Meyerbeer attinse: con l'aiuto di Bottée de Toulmon studiò il "Salterio" di Maraut, e, presso la Bibliothèque nationale de France, la musica strumentale francese del XVI secolo; utilizzò lo "Yigdal", o inno ebraico del sabato per il richiamo della scolta ("Rentrez, habitants de Paris"), mentre l'inno luterano "Ein feste Burg" di Martin Lutero, che fa da tema principale dell'introduzione, riaffiora costantemente nell'introduzione, nel canto del vecchio ugonotto Marcel e, affidato al coro femminile, poco prima della strage con cui l'opera cupamente si conclude.

Sfavillante la ricerca timbrica; Meyerbeer reintrodusse peraltro la viola d'amore per accompagnare taluni recitativi.

La prima assoluta è stata data con successo all'Opéra national de Paris (Salle Le Peletier) il 29 febbraio 1836 con Marie-Cornélie Falcon, Adolphe Nourrit, Nicolas Levasseur e Prosper Dérivis.

L'8 settembre 1837 avviene la prima nel Theater am Dammtor di Amburgo nella traduzione di Charlotte Birch-Pfeiffer.

Il 29 aprile 1839 avviene la prima nel Théâtre d'Orléans di New Orleans.

Il successivo 10 luglio avviene la centesima rappresentazione in Salle Le Peletier con Rosina Stoltz, Dérivis e Levasseur.

L'11 agosto dello stesso anno avviene la prima nel Park Theatre di New York.

In Italia il 26 dicembre 1841 avviene la prima nel Teatro della Pergola di Firenze di "Gli Anglicani" nella traduzione di Marco Marcelliano Marcello e Callisto Bassi con Teresa Brambilla.

Il 20 maggio 1842 avviene la prima nel Neues Schauspielhaus im Gendarmenmarkt di Berlino.

Il successivo 6 giugno avviene la prima nel Théâtre Royal de La Monnaie/De Munt di Bruxelles.

Nel Regno Unito la prima è stata al Royal Opera House, Covent Garden di Londra il 20 giugno dello stesso anno in tedesco ed il 13 gennaio 1854 al Theatre Royal di Edinburgo.

Il 25 gennaio 1854 avviene la prima nel Teatro Regio di Torino di "Gli ugonotti" diretta da Eugenio Cavallini ed il successivo 21 maggio nel Real Theatro de São Carlos di Lisbona.

Il 6 novembre 1855 avviene con successo la prima nel Teatro della Canobbiana di Milano di "Gli ugonotti".

Il 17 gennaio 1856 avviene la prima nel Gran Teatre del Liceu di Barcellona.

Al Teatro La Fenice di Venezia il successivo 7 agosto avviene la prima di "Gli ugonotti".

Al Teatro alla Scala di Milano la prima è stata il 15 febbraio 1857.

Il 13 aprile 1858 avviene la prima nell'Her Majesty's Theatre in Haymarket di Londra.

Il 16 novembre 1861 avviene la prima nel Teatro Comunale di Bologna con Angelo Mariani (direttore d'orchestra).

Il 21 gennaio 1862 avviene la prima nel Teatro San Carlo di Napoli.

Al Wiener Staatsoper la premiere è stata il 10 luglio 1869 e fino al 1933 ha avuto 281 recite.

Il 25 agosto 1870 avviene la prima nel Teatro Riccardi (oggi Teatro Donizetti) di Bergamo di "Gli ugonotti".

Nel 1872 avviene la cinquecentesima recita in Salle Le Peletier, la prima nel King's Theatre di Edimburgo e l'inaugurazione del Teatro Dal Verme di Milano.

Nel 1882 avviene la prima nel Teatro Costanzi di Roma con Ormondo Maini.

Al Metropolitan Opera House la prima è stata nel 1884 con Marcella Sembrich, Italo Campanini (tenore) e Giuseppe Kaschmann e fino al 1915 ha avuto 129 recite.

Nel 1885 avviene la prima nel Grand Théâtre de Monte Carlo.

Nel 1889 avviene la prima nel Teatro Garibaldi di Trapani.

Nel 1903 avviene l'inaugurazione del Teatro Petruzzelli di Bari e la millesima rappresentazione nel Palais Garnier.

Al Festival lirico areniano la prima è stata nel 1933.

Nel 1962 torna in cartellone con il fortunato allestimento alla Scala diretta da Gianandrea Gavazzeni con Franco Corelli, Giulietta Simionato, Joan Sutherland, Nicolaj Ghiaurov, Giorgio Tozzi, Fiorenza Cossotto e Wladimiro Ganzarolli facendo rinascere l’interesse nei confronti di Meyerbeer.

A Bilbao va in scena nel 1999 con Marcello Giordani, Vivica Genaux e Giacomo Prestia.

Brani famosi[modifica | modifica wikitesto]

  • Bonheur de la table (Coro)
  • Plus blanche que la blanche hermine (Raoul)
  • Piff paff (Marcel)
  • Nobles signeur, salut! (Urbain)
  • O beau pays de la Touraine (Marguerite)
  • Non! – non, non, non, non, non! Vouz n'avez jamais, je gage[1] (Urbain)
  • Ah, si j'étais coquette (Marguerite-Raoul)
  • Parmi les pleurs (Valentine)
  • Plus d'amour! Plus d'ivresse! (Raoul-Valentine)

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Anno Cantanti (Raoul, Valentine, Marguerite, Marcel, Saint-Bris, Urbain) Direttore Etichetta
1955 Giacomo Lauri-Volpi, Anna de' Cavalieri, Antonietta Pastori, Nicola Zaccaria, Giorgio Tozzi, Jolanda Gardino Tullio Serafin Memories
1962 Franco Corelli, Giulietta Simionato, Joan Sutherland, Nicolaj Ghiaurov, Giorgio Tozzi, Fiorenza Cossotto Gianandrea Gavazzeni G. O. P.
1969 Anastasios Vrenios, Martina Arroyo, Joan Sutherland, Nicola Ghiuselev, Gabriel Bacquier, Huguette Tourangeau Richard Bonynge Decca
2002 Warren Mok, Annalisa Raspagliosi, Desirée Rancatore, Soon Won Kang, Luca Grassi, Sara Allegretta Renato Palumbo Dynamic

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ aria aggiunta (incipit originale: "No, no, no.//Caso egual giammai scommetto//non avete udito ancor"), nell'edizione londinese in italiano del 1848, per Marietta Alboni [cfr.: libretto della rappresentazione, Gli Ugonotti; (Les Huguenots;), traduzione di Manfredo Maggioni, Londra, Brettell, 1848, p. 34 (accessibile gratuitamente on-line in books.google)]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica