Gli Sciuani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli Sciuani
Titolo originale Les Chouans
BalzacChouans03.jpg
Illustrazione di Édouard Toudouze
Autore Honoré de Balzac
1ª ed. originale 1829
Genere romanzo
Lingua originale francese

Gli Sciuani (Les Chouans) è un romanzo di Honoré de Balzac del 1829, inserito nel XIII volume della Commedia umana, nella sezione Scene di vita militare.

È il primo romanzo in cui appare l'elemento romantico oltre a quello storico, con intrighi amorosi e incontri paradossali, nel contesto della guerra civile francese di fine XVIII secolo, che vedeva contrapposti l'esercito regolare repubblicano del periodo post-rivoluzionario e i ribelli (gli Sciuani appunto) delle province ribelli della Vandea e della Bretagna, fedeli alla monarchia abbattuta, le cui bande armate, organizzate in forma di guerriglia, approfittavano del disordine sociale per saccheggiare coloro che si imbattevano sulla loro strada.[senza fonte]

Balzac inserisce in questo contesto storico una storia d'amore, di intrighi e di spionaggio che, in virtù delle passioni che ne derivano, modificano il corso della storia.

Edizioni italiane[modifica | modifica sorgente]

  • trad. di Tiziano Ciancaglini, Scene della vita militare: gli Sciuani o la Bretagna nel 1799, 2 voll., Milano: Corbaccio, 1928
  • trad. anonima, Gli Sciuani, Milano: Cino Del Luca, 1964

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura