Glass ceiling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Glass ceiling (letteralmente Soffitto di vetro) è un'espressione che indica situazioni in cui l'avanzamento di una persona in una qualsiasi organizzazione lavorativa o sociale, viene impedito per discriminazioni, prevalentemente di carattere razziale o sessuale. Nel tempo il termine si è usato anche per indicare ostacoli all'avanzamento imposti a categorie sociali come disabili, anziani e minoranze razziali o sessuali.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]