Glacier Express

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa del percorso del treno.
Il Glacier Express sul viadotto Landwasser
Il Glacier Express

Il Glacier Express è un treno diretto in Svizzera che va da St-Moritz a Zermatt via Coira, Disentis, Andermatt e Briga. In estate un treno parte da St-Moritz e un altro da Davos. I due rami si riuniscono tra Coira e Disentis.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il 25 giugno 1930 alle 7:30 partì il primo Glacier Express, con 70 passeggeri a bordo. Arrivò a Sankt Moritz 11 ore più tardi.

Il treno, che circola a scartamento ridotto ed è gestito in parte dalla Ferrovia retica ed in parte dalla Matterhorn-Gotthard-Bahn, è sovente descritto come il più lento treno espresso del mondo. In 7 ore e mezzo di percorso, passa su 291 ponti, attraversa 91 tunnel e passa il passo dell'Oberalp, punto culmine della linea attuale, a 2033 metri. Attraversa il passo della Furka e il passo dell'Albula con due tunnel.

Prende il nome dal ghiacciaio del Rodano, che in passato era lungo la linea del treno. Fino al 1981 il Glacier Express risaliva infatti una gran parte del passo della Furka fino ad un corto tunnel situato appena sotto il colle, permettendo ai passaggeri di vedere il ghiacciaio da vicino. Nel 1982 è stata aperta la galleria di base della Furka, che evita la salita al colle e permette la circolazione del treno anche in inverno. L'antica via, dapprima abbandonata, è attualmente in restauro. Un treno storico circola già lungo la quasi totalità del percorso e risalendo nuovamente il passo della Furka.

Il Glacier Express è soprattutto un treno turistico. Infatti, anche se in inverno costituisce il solo sbocco possibile al fondo della valle del Rodano (essendo il passo della Furka ed il passo del Grimsel chiusi), il tempo di percorrenza è troppo lungo perché ci sia interesse all'utilizzo per spostarsi da ovest ad est nella Svizzera. Si trovano inoltre sul troncone tra Briga e Coira altri tipi di treno e delle navette speciali che assicurano il trasporto su treno delle automobili tra Oberwald e Realp (via Tunnel di base della Furka) così come Andermatt e Sedrun (via passo dell'Oberalp). Infine in inverno il treno è utilizzato dagli sciatori per congiungere diverse stazioni sciistiche situate lungo la linea ed accessibili con lo stesso tipo di biglietto: Andermatt, Hospental, Sedrun e Disentis.

Dal 2006 il treno ha dei nuovi vagoni panoramici di prima e di seconda classe. Il pasto di mezzogiorno è servito ai viaggiatori al loro posto. Una voce parla in sei lingue (tedesco, inglese, francese, giapponese, cinese, italiano) circa le curiosità incontrate nel percorso.

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 2004 un Glacier Express si scontrò con un treno regionale in cui rimasero ferite 12 persone;
  • Il 23 luglio 2010 tre carrozze del Glacier Express deragliano prima dell'imbocco di un viadotto. Il bilancio è stato di 1 morto e 42 feriti[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Treno "Glacier Express" deragliato in Vallese, numerosi feriti. - swissinfo

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]