Giuseppe Tortelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Tortelli (Chiari, 1662Brescia, 1738) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ricevette un'ampia formazione in letteratura e filosofia e compì almeno due viaggi, a Napoli e Venezia, per studiare le opere dei maestri del suo tempo[1]. La sua produzione pittorica è da collocare nell'arte barocca della seconda metà del Seicento: durante la sua carriera realizzò principalmente pale d'altare e affreschi per chiese della città e della provincia di Brescia. Fra i suoi allievi si ricorda il pittore Giuseppe Zola[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Federico Nicoli Cristiani, pagg. 190-191

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Nicoli Cristiani, Della Vita delle pitture di Lattanzio Gambara; Memorie Storiche aggiuntevi brevi notizie intorno a' più celebri ed eccelenti pittori Bresciani, Spinelli e Valgiti, Brescia 1807

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]