Giuseppe Recco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Natura morta con frutta e fiori (1670 circa) - Museo nazionale di Capodimonte, Napoli

Giuseppe Recco (Napoli, 1634Napoli, 29 maggio 1695) è stato un pittore italiano, specializzato nella natura morta ed attivo principalmente in Spagna ed a Napoli nel periodo del barocco.

Nato a Napoli da una famiglia di pittori, ha probabilmente appreso l'arte dal padre Giacomo e dallo zio Giovan Battista, per poi perfezionarsi nella tecnica della natura morta con il maestro Paolo Porpora.

I suoi figli, Niccolò ed Elena, furono anch'essi pittori. Gran parte della sua produzione è stata dipinta in Spagna, dove le sue opere divennero particolarmente popolari.

Il suo stile viene spesso accostato a quello di un altro maestro napoletano della natura morta, anch'egli allievo del Porpora: Giovan Battista Ruoppolo.

Giuseppe Recco morì ad Alicante, in Spagna nel 1695.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 95448648