Giuseppe Mascitelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Mascitelli (Porto San Giorgio, 9 novembre 1959) è un manager e imprenditore italiano.

Giuseppe Mascitelli, marchigiano, classe 1959, laureato in filosofia all’Università degli Studi di Urbino, dopo una collaborazione quasi trentennale con il Gruppo Mediolanum, ha fondato Filmare GroUP, una holding (per la quale è prevista la trasformazione in S.p.A entro l’anno) che raggruppa tutte le iniziative del principale azionista, la famiglia Mascitelli, che si occupa di attività che ruotano attorno al mondo della comunicazione ma non solo, la cui attività è sintetizzata dal claim ‘Experience Makers’. Filmare GroUP include Mascitelli & Partners, volta a condividere con le maggiori istituzioni del mondo bancario e assicurativo un grande bagaglio di esperienze e conoscenze riguardanti la comunicazione, la formazione e la ricerca specifica in questi settori. Fondatore, nel 1998, insieme ad Ennio Doris, di Alboran SPA (con la quale ha implementato la prima Tv Aziendale Europea nell’ambito finanziario), è stato anche co-fondatore, nel 2006, di Mobango Ltd, una tra le prime Mobile Community mondiali. Da sempre al passo con l’innovazione tecnologica, Mascitelli ha implementato il proprio ecosistema digitale con numerose piattaforme connesse all'aggregatore www.giuseppemascitelli.com.

Giuseppe Mascitelli aveva seguito fin dalla nascita la storia del Gruppo Mediolanum dando una sua forte e personale impronta sia alla comunicazione del gruppo sia a importanti scelte strategiche. È stato Amministratore Delegato di Mediolanum Comunicazione S.p.A., membro del Consiglio di Amministrazione della Mediolanum Corporate University S.p.A. e consulente della Direzione Commerciale di Banca Mediolanum S.p.A.

I primi anni[modifica | modifica sorgente]

1959-1983[modifica | modifica sorgente]

Giuseppe Mascitelli è nato a Porto San Giorgio, un piccolo paese delle Marche affacciato sul mare Adriatico. Ha frequentato il liceo scientifico prima a Fermo, poi a Civitanova Marche, scuola che ben rappresentava i suoi interessi egualmente indirizzati alle materie umanistiche e a quelle scientifiche. Un forte legame e una assidua frequentazione lo lega alla terra del padre, l’Abruzzo, della cui asprezza di territorio montano e fierezza della popolazione ha sempre subito il fascino. Spirito indipendente lascia giovanissimo la famiglia per dedicarsi ai suoi studi universitari che si finanzia lavorando duramente in ogni tipo di attività. Viaggia spesso in Europa come d’uso per i ragazzi del tempo e si ferma parecchi mesi nel Nord della Germania fra Marburg ed Essen per prendere confidenza con la lingua tedesca in vista della sua complessa tesi di laurea.

Istruzione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1983 si laurea a pieni voti in Storia della Filosofia con una tesi dal titolo “Max Stirner, l’unico e la sua proprietà” presso l’Università degli Studi di Urbino. Nello stesso anno inizia un Corso di Perfezionamento (master) in Economia presso la stessa università che terminerà nel 1985. Dal 1983 al 1990 sposta la sua attenzione verso l’ambito finanziario seguendo corsi di formazione di Programma Italia S.p.A. (corso finanziario, vendite, supervisione, manager, top manager, 3 edizioni del corso Kaiser). Sempre nel 1990 consegue inoltre il diploma finale di formatore per l’Europa, metodo GRID. Infine nel 1994 consegue l’advanced master di Programma Italia S.p.A. dedicato ai Financial and Insurance Markets.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La carriera di Giuseppe Mascitelli si può sintetizzare nel binomio composto da mondo bancario e universo creativo.

Mondo bancario[modifica | modifica sorgente]

L’incontro con Ennio Doris nel 1983 è la chiave di volta per la corretta lettura del percorso compiuto da Giuseppe nel mondo bancario. Dal 1983 al 1988 è prima agente poi supervisore e infine manager presso Programma Italia S.p.A. Nel 1988 passa di ruolo e diventa responsabile della formazione per l’Italia centrale, carica che ricoprirà sino al 1990, anno della seconda svolta, che lo porta a essere consulente per la Direzione Commerciale della stessa società sino al 1997, carica rinnovata da Banca Mediolanum S.p.A. fino al 2011. Dal 2008 al 2011 è stato inoltre Consigliere presso la Mediolanum Corporate University S.p.A.

Mondo creativo[modifica | modifica sorgente]

Il percorso nella comunicazione, intesa sia come materiale di promozione sia come strumento di gestione e formazione aziendale, si svolge parallelamente all’attività bancaria sin dai primi anni ‘80. In questo periodo viene attuata una strategia di ampio respiro, che varia dalla produzione di fascicoli divulgativi creati per avvicinare la clientela italiana al mondo degli investimenti alla progettazione e realizzazione di una fra le prime e oggi più celebri TV aziendali europee. Nel 1994 Giuseppe diventa Amministratore Unico di Filmare S.a.S., ruolo che rivestirà sino al 2009. Dal 1998 al 1999 è presidente di Magic General Media S.p.A. che lascia per diventare, sempre nel 1999,Presidente e in seguito Amministratore Delegato di Alboran S.p.A. sino al 2005. Dal 1996 al 2011 è stato inoltre Amministratore Delegato di Mediolanum Comunicazione S.p.A., azienda nata con lo scopo di gestire l’intera comunicazione (dal Brand agli eventi internazionali) di Banca Mediolanum.

Comunicazione[modifica | modifica sorgente]

Attività varie[modifica | modifica sorgente]

Di seguito alcuni esempi. Negli anni ‘90 troviamo la progettazione e produzione di una fra le prime e sicuramente oggi più celebri TV aziendali, definita da Ennio Doris “La vera arma segreta di Banca Mediolanum”. L’esperienza maturata sarà in seguito messa a frutto per la creazione di TV Aziendali per società quali ad esempio Pirelli & C. Real Estate S.p.A, Wellcome datamatic S.p.A. e Gruppo Deutsche Bank. Nello stesso periodo ha origine la creazione e realizzazione del Mediolanum Tour, evento itinerante che ha coinvolto centinaia di migliaia di spettatori. Nell’ultimo decennio ricordiamo specialmente la progettazione e il lancio del Mediolanum Channel, canale tematico in collaborazione con Sky, e del Mediolanum Market Forum, suo format internazionale e cross-mediale. È stato sempre ideatore e creatore di tutti gli eventi e convention di Banca Mediolanum.

Programmi TV[modifica | modifica sorgente]

Nella sua carriera Giuseppe Mascitelli è autore e ideatore di diversi programmi televisivi. Negli anni ‘90 ricordiamo a esempio la progettazione di alcune fra le prime telepromozioni della TV italiana, realizzate presso gli studi di Mediaset nel 1992 con Marco Columbro; di seguito troviamo “Pensione Completa” in onda sulle sindacation Rete A e Odeon TV con l’esordio televisivo di Ennio Doris e “Una città per cantare” che vede il ritorno live di Mike Bongiorno, format in seguito ereditato da Maurizio Costanzo e Fiorello. Sempre negli anni ‘90 realizza lo spettacolo, regia e DVD di un concerto milanese live di Fausto Leali. Nell’ultimo decennio ha ideato molti format per Mediolamum Channel da “Gente di mare” a “Piccolo fratello” ma si vogliono ricordare in particolare attività sperimentali svolte sui nuovi media in tempi inaspettati per il contesto culturale italiano quali a esempio “My Virtual Boy”, il primo ragazzo ideale programmabile via Web e presentato durante il Future Show dello stesso anno (il progetto ha dato vita a un film prodotto dalla Warner Bros) e “BlackCube”, format reality sulla scia del Grande Fratello, nel quale i partecipanti erano costretti all’interno di uno spazio chiuso, appunto il backcube, e dovevano risolvere sei enigmi proposti da un computer. La loro storia, filmata e trasmessa sia su sito web sia su canale satellitare, poteva essere alterata e arricchita da interventi del pubblico tramite apposita interfaccia web-live. “BlackCube”, nel 2001, ha avuto oltre 300 000 contatti in rete.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Fra i principali ricordiamo nel 1995 “Global Winner alla carriera” - Programma Italia S.p.A., 2001 “Hot Bird TV Award” - Premio Speciale SAT Expo, 2004 “TV digitali in chiaro” a Mediolanum Channel per la raffinatezza delle produzioni - 30 anni di Mille Canali, 2006 “Programmi televisivi” a Piccolo Fratello - Premio Aretè per la comunicazione responsabile, 2008 “1º Premio Convention Aziendale ” con l’evento Anno Domini - Bea, “2º Premio Eccellenza Tecnica per il Migliore Allestimento” con l’evento Anno Domini - EuBea, 2009 “1º Premio Best Event Company” a Banca Mediolanum, “1º Premio Miglior Congresso/Convegno” con “Inauguriamo l’ottimismo” - Bea.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Ha ideato il termine Tecnocreativo definendo in questo modo una nuova generazione di professionisti eclettici pronti a operare con le nuove tecnologie pure mantenendo una grande conoscenza della natura umana e una forte attenzione verso le emozioni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]